“VOGLIO CHIARIRE, ASPETTA!” - BERLUSCONI SBROCCA E ALZA LA VOCE CON LICIA RONZULLI CHE TENTAVA DI ALLONTANARLO DAI GIORNALISTI, DURANTE UNA IMPROVVISATA CONFERENZA STAMPA IN MOLISE - VIDEO!

-

Condividi questo articolo

 

Da www.corriere.it

 

BERLUSCONI E LICIA RONZULLI BERLUSCONI E LICIA RONZULLI

Silvio Berlusconi si spazientisce con la fedelissima Licia Ronzulli. Dal Molise, dove si trova per la campagna per le elezioni regionali, il leader di Forza Italia ribadisce con i giornlaisti le proprie posizioni per il governo. Quando Ronzulli tenta di allontanarlo, lui si spazientisce e urla: «Voglio chiarire, aspetta. Lasciami spiegare». La scena ripresa dalle telecamere di «Tagadà» su La7.

BERLUSCONI E LICIA RONZULLI BERLUSCONI E LICIA RONZULLI LO SBROCCO DI BERLUSCONI CON LICIA RONZULLI LO SBROCCO DI BERLUSCONI CON LICIA RONZULLI

 

Condividi questo articolo

politica

I GIORNALI? NON SOLO SERVONO MA APPARECCHIANO IL CONSENSO AL TAVOLO DEI BENETTON - TRAVAGLIO: “CI SCUSIAMO CON I BENETTON E I LORO COMPARI POLITICI SE LI ABBIAMO OFFESI ANCHE SOLO NOMINANDOLI INVANO O PUBBLICANDO LORO FOTO SENZA ATTENDERE CHE, FRA QUINDICI ANNI, LA CASSAZIONE SI PRONUNCI SUI LORO EVENTUALI REATI. ORA SAPPIAMO DAI GIORNALONI (CORRIERE DELLA SERA, LA REPUBBLICA, LA STAMPA, IL GIORNALE) CHE ESSI NON SOLO NON VANNO INCOLPATI, MA NEPPURE NOMINATI. AL MASSIMO - CI INSEGNA EZIO MAURO - SI PUÒ PARLARE DI "UNA DELLE PIÙ GRANDI SOCIETÀ AUTOSTRADALI PRIVATE DEL MONDO" CHE, "IN ATTESA CHE LA MAGISTRATURA FACCIA LUCE", NON PUÒ DIVENTARE "IL CAPRO ESPIATORIO DI PROCESSI SOMMARI E RITI DI PIAZZA", "SCIACALLAGGINE  E BARBARIE TIPICI DEL POPULISMO"