ROSI E ROSICONI - TUTTI SI ACCANISCONO CONTRO ROSI MAURO, E IN SUO SOCCORSO ARRIVANO LE FEMMINISTE (BIPARTISAN) - PAOLA CONCIA: “I CAPETTI MACHISTI E MISOGINI DELLA LEGA LE SI SCAGLIANO CONTRO SOLO PER RIPULIRSI LA COSCIENZA” - FLAVIA PERINA: “BRUCIATA SUL ROGO COME LE FATTUCCHIERE DI SALEM” - MARGHERITA BONIVER: “FAR DIMETTERE ROSI MAURO EVOCA CON INTOLLERABILI ACCENTI MASCHILISTI LA NECESSITÀ DI UNA CAPRA ESPIATORIA” - UNA ‘’CAPRA’’ FEMMINA, OVVIAMENTE…

Condividi questo articolo
ROSI MAUROROSI MAURO

Da "la Repubblica"

PAOLA CONCIA FOTO AGF REPUBBLICA jpegPAOLA CONCIA FOTO AGF REPUBBLICA jpeg

Rosy Mauro trattata come una strega, usata come capro espiatorio, vittima del maschilismo che impera nel mondo politico. Tre donne politicamente e culturalmente diverse come Flavia Perina, Paola Concia e Margherita Boniver decidono di spendere una parola in difesa della vicepresidente leghista del Senato finita sulla graticola per le spese "allegre" del Caroccio. Ecco allora la Perina scrivere che la Mauro è stata «bruciata sul rogo come le fattucchiere di Salem per purificare la comunità padana».

«Trovo vergognoso il modo con cui i "capetti della Lega" assetati di sangue, si sono accaniti come un branco di selvaggi nei confronti della Mauro, che pure ben conoscono e che oggi le si scagliano contro solo per ripulirsi la coscienza», aggiunge la Concia. Che ancora scrive: «Del resto non possiamo certo dimenticare che stiamo parlando di quegli stessi leghisti, campioni di inciviltà, che da un ventennio ci regalano esempi di machismo, misoginia, omofobia, razzismo e xenofobia».

MARGHERITA BONIVERMARGHERITA BONIVER Flavia PerinaFlavia Perina

Infine la deputata democratica tocca anche il tema delle dimissioni della senatrice leghista dalla carica di vicepresidente del Senato. Ma fa notare che se deve lasciare la carica deve farlo solo per «un eventuale illecito, l'utilizzo di finanziamenti pubblici per fini privati e non certo una presunta relazione con il suo capo scorta, che la senatrice ha del resto smentito».

Se fosse questa la motivazione, conclude la Concia, «ho la netta sensazione che dovrebbero dimettersi molti colleghi uomini, visto che si tratta di una pratica molto in uso». Infine a difesa della senatrice leghista arriva la Boniver. «Opportunità politica a parte, far dimettere Rosi Mauro evoca con intollerabili accenti maschilisti la necessità di una capra espiatoria», dice la presidente del Comitato Schengen.

MARIASTELLA GELMINIMARIASTELLA GELMINI

Più cauto il giudizio dell'ex ministro Mariastella Gelmini. Ad ogni modo, spiega la dirigente del Pdl, «se le accuse che le sono rivolte sono false e ha gli strumenti per dimostrarlo credo che la sua resistenza abbia un senso, diversamente sarebbe un grave errore».

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

VINCINO FA 70! - "RENZI È DIVENTATO LENINISTA. GLI PIACE LA CORTE. GLI PIACCIONO GLI APPLAUSI SERVILI E IMBECILLI" – “IL GIORNALE PERFETTO È QUELLO CHE FAI CON I NEMICI. PIÙ PARERI DIVERSI CI SONO, MIGLIORE SARÀ IL PRODOTTO. HO SEMPRE CONSIDERATO SANISSIMO LO SCAZZO E IL DUBBIO, UN SINTOMO DI INTELLIGENZA"

''Ma non ha visto la paura dei deputati del Pd, terrorizzati dal non essere ricandidati? Sono pupazzi inanimati. Il Parlamento è privo di qualsiasi autonomia e i Peones di oggi non somigliano neanche lontanamente a quelli di ieri. Rimpiango il decennio tra il '70 e l'80''...

politica

MAL DI PANSA PER RENZI - “IL PREMIER NON È UN POLITICO DI PACE, BENSÌ UN CAPO DA GUERRA CIVILE: PRIVILEGIA L’INSULTO E AMA DIMOSTRARSI UNA CAROGNA PERFETTA - LA BOSCHI? UNA SIGNORA IN PREDA ALLA VOLGARITA’” - "LA CRISI E LA QUESTIONE MIGRANTI ACCRESCERANNO IL RANCORE VERSO IL GOVERNO"

"Senza volerlo e con una gaffe da principianti, il premier e la Boschi hanno offerto un argomento d'acciaio ai sostenitori del no. Volete mandare a casa il governo? Basta sconfiggere il sì. Non sarà per niente facile, poiché Renzi è una tigre rabbiosa, dalle sette vite. Però vale la pena di provarci. Poi sarà quel che sarà"....

business

PRENDI UNA PASTICCA - BAYER PRONTA AL RILANCIO SU MONSANTO: I TEDESCHI SONO DISPOSTI A INDEBITARSI FINO AL COLLO, PAGARE UN SUPER-PREMIO SUL TITOLO E BUTTARE NEL CESSO IL RATING PER COMPRARSI IL GIGANTE USA DEGLI OGM - BAYER È AMATA DAGLI AMBIENTALISTI, MONSANTO È IL DEMONIO. PERCHÉ QUESTE NOZZE?

Monsanto sembra consapevole di poter spuntare un prezzo più alto. Dopo la maxi fusione fra Dow Chemical e DuPont e Syngenta e ChemChina, Bayer, Basf e Monsanto sono rimaste «sole». Fra le ipotesi allo studio c' è un prestito ponte da 40 miliardi di dollari. Ma anche cessioni di asset...

cronache

REGINA COELI, SALVACI TU - IN VENDITA IL CARCERE ROMANO CHE GIÀ IL DUCE NON VOLEVA PIÙ - DAL LINCIAGGIO DEL DIRETTORE CARRETTA ALLA VISITA DI PAPA GIOVANNI PAOLO II, LA PRIGIONE RESTA, COME DISSE LA BOLDRINI, “UN MAGAZZINO DI CARNE UMANA”

Negli anni 70, aperta Rebibbia, la struttura fu data per morta; tanto che nel 1993 il Guardasigilli Conso voleva chiuderla "al più presto"; e che in seguito il sindaco Rutelli incluse la chiusura fra le opere da effettuarsi per il Giubileo del 2000 -L' ex finanziere Florio Fiorini sostiene di averci mangiato benissimo: "Qui si conosce la vera cucina regionale italiana"...

sport

UNA CHAMPIONS TI CAMBIA LA VITA (E LA PANCHINA) - LA COPPA DEI CAMPIONI CONSACRA ZIDANE AL REAL - L’AMAREZZA DEL “CHOLO” SIMEONE: "PERDERE DUE FINALI IN TRE ANNI E’ UN FALLIMENTO. LASCIARE L' ATLETICO? È IL MOMENTO DI RIFLETTERE” - E L’INTER SPERA...

Simeone è il più provato dopo la sconfitta di San Siro: “Bisogna accettare il verdetto, fare i complimenti al Real e leccarsi le ferite a casa. Chi vince è sempre il migliore” - Dichiarazioni dettate dal momento di sconforto ma si fa largo l'ipotesi che Simeone mediti di lasciare l'Atletico in attesa di una chiamata dell'Inter...

cafonal