LA TRISTE DECADENZA DI BERLUSCONI: DOPO I CEFFONI DI SALVINI, PRENDE ANCHE QUELLI DI GIORGIA MELONI - LA “DUCETTA” VUOLE CREARE UN MINI-POLO SOVRANISTA E SUPERARE “FORZA ITALIA” (ORMAI RIDOTTA AL LUMICINO) ALLE PROSSIME EUROPEE - AL PROGETTO DELLA MELONI SI SONO GIA’ AVVICINATI FITTO, STORACE E ANDREA AUGELLO - E GIOVANNI TOTI…

-

Condividi questo articolo

Marco Antonellis per Dagospia

 

BERLUSCONI SALVINI MELONI AL QUIRINALE BERLUSCONI SALVINI MELONI AL QUIRINALE

Non c'è più religione: persino Giorgia Meloni ormai si prende il lusso di "dichiarare guerra" a Silvio Berlusconi. Sì perché è proprio questo l'obiettivo di Fratelli d'Italia (anche se al momento non ancora ufficialmente dichiarato) per le prossime elezioni europee: superare Silvio Berlusconi.

 

Insomma, mentre come Dagoanticipato Berlusconi si appresta a portare in piazza Forza Italia contro il governo e ad usare le App per iscriversi al partito, c'è chi non perde tempo e a ritmo spedito procede verso la costituzione di un nuovo fronte sovranista e conservatore che avrà come perno centrale proprio Fratelli d'Italia.

 

berlusconi salvini meloni berlusconi salvini meloni

In realtà questo nuovo polo "punta ad andare ben oltre le elezioni europee" perché come spiegano fonti di Centrodestra vicine al dossier "se Berlusconi dovesse andare particolarmente male alle elezioni europee del prossimo 27 Maggio ovvero se la Meloni col suo nuovo progetto politico riuscisse a superarlo anche di poco a quel punto ci sarebbe la diaspora da Forza Italia e il neonato polo sovranista e conservatore si rafforzerebbe ulteriormente".

 

Per ora con Giorgia Meloni sono della partita Raffaele Fitto e Francesco Storace ma si attendono anche altri nomi ex An (tra i quali spicca Andrea Augello) e, si mormora, qualcuno potrebbe arrivare in tempi brevi anche da Forza Italia. E Toti? C'è chi spera che anche il governatore Ligure possa essere della partita ma Berlusconi vigila e, almeno per il momento, non se ne parla.

berlusconi salvini meloni fitto berlusconi salvini meloni fitto

 

Inutile dire che il nuovo polo ha tutta la benedizione possibile da parte di Matteo Salvini che così potrà attivare un nuovo "forno" sia nei confronti dei 5 Stelle che nei confronti dello stesso Silvio Berlusconi (ormai i rapporti tra i due sono ridotti ai minimi termini).

SALVINI MELONI BERLUSCONI SALVINI MELONI BERLUSCONI

 

Condividi questo articolo

politica