VOI FATE GLI SPOT GILLETTE, POI NEL MONDO VINCONO I BOLSONARO - MICHELE SERRA: ''TRUMP, DUTERTE, PUTIN, ERDOGAN? SE FOSSI UNA PENSATRICE FEMMINISTA (E, PER MIO EVIDENTE LIMITE, NON POSSO ESSERLO) MI BATTEREI PERCHÉ IL DIBATTITO FOSSE MENO SULLA DISPUTA “POPOLO-ÉLITE”, E PIÙ SULLA REVANCHE PATRIARCALE, L'ENERGIA FISICA, L'ELOGIO DELLE ARMI, L'OMOFOBIA. COME SE LA DEMOCRAZIA FOSSE FEMMINA; E IL POPULISMO VOLESSE DARLE UNA ROBUSTA RADDRIZZATA MASCHILE''

-

Condividi questo articolo

Estratto dall'articolo Michele Serra per ''la Repubblica''

 

Qui il testo integrale:

https://rep.repubblica.it/pwa/rubrica/2019/01/17/news/l_amaca_di_michele_serra_18_01_2019_-216816747/

 

putin putin

Leggendo del neopresidente del Brasile Bolsonaro, e di quasi tutti i leader cosiddetti populisti che stanno sbancando la roulette del mondo, da Duterte a Putin, a Erdogan a Trump, mi sembra che l’aspetto più notevole sia quello vetero-maschile: l’energia fisica, l’elogio delle armi, la risistemazione gerarchica (Dio, Patria, Famiglia) di una società confusa e disorientata, l’omofobia velata o esplicita (nel caso di Bolsonaro, brutale), i modi spicci e le parole brusche come rimedio alle mollezze e alle ambiguità delle classi dirigenti liberali e democratiche (smidollate). Come se la democrazia fosse femmina; e il populismo volesse darle una robusta raddrizzata maschile.

 

(…)

 

putin e il pescione putin e il pescione

Se fossi una pensatrice femminista (e, per mio evidente limite, non posso esserlo) mi batterei perché il dibattito sul presente fosse un poco meno centrato sulla disputa “popolo-élite”, e un poco di più sulla revanche patriarcale (…) che puzza di guerra.

bolsonaro e il pescione bolsonaro e il pescione duterte duterte DONALD TRUMP IN TEXAS DONALD TRUMP IN TEXAS duterte 2 duterte 2 erdogan erdogan DUTERTE DUTERTE trump by alison jackson 4 trump by alison jackson 4 duterte 1 duterte 1 una delle foto pubblicata dalla pagina 'resisters' contro donald trump una delle foto pubblicata dalla pagina 'resisters' contro donald trump erdogan erdogan

 

Condividi questo articolo

politica

AMERICA FATTA A MAGLIE - UN ATTORE NERO GAY CHE FINGE DI ESSERE MENATO DA SUPREMATISTI BIANCHI, IN REALTÀ DUE NERI PAGATI PER RECITARE? LA CAMPAGNA 2020 SARÀ TUTTA SULLE BUGIE E LE ACCUSE DI DIRE BUGIE. MA TRA LOTTE INTESTINE DEL DEEP STATE CONTRO IL PRESIDENTE, CRIMINI DI ODIO INVENTATI, SCORREGGE DELLE MUCCHE, SPIE RUSSE CHE ALEGGIANO SENZA MATERIALIZZARSI, NUOVI ASTRI NASCENTI DEL SOCIALISMO IGNORANTI COME CAPRE, UOMINI PIÙ RICCHI DEL MONDO CHE SI FANNO IL SELFIE DEL PISELLO…