IL BALLO DELLE PUNTE – “BORRIELLO? HA PREFERITO I SOLDI ALLA MAGLIA”, IL PRESIDENTE DEL CAGLIARI TOMMASO GIULINI BASTONA L’ATTACCANTE DOPO IL TRASFERIMENTO ALLA SPAL: “MI E’ CAPITATO SOTT’OCCHIO IL SUO NUOVO CONTRATTO E…” – INZAGHI ASFALTA KEITA: "HA MANCATO DI RISPETTO A TUTTI. BISOGNA COMPORTARSI DA UOMINI…"

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

 

borriello borriello

A rendere ancora più pepato il sabato che inaugura la nuova stagione di Serie A ci sono le polemiche. Dopo le dure parole rivolte a Keita dall'allenatore della Lazio Simone Inzaghi, arriva anche la batosta per Marco Borriello da parte del presidente del Cagliari Tommaso Giulini.

 

"Non pretendo l'attaccamento alla maglia, soprattutto da chi è arrivato da poco, ma pretendo che venga rispettata e così non è stato. Quella di Marco è stata una scelta per motivi puramente economici visto che mi è capitato sott'occhio il suo nuovo contratto con la Spal" ha dichiarato il presidente del Cagliari a Premium Sport, poco prima della sfida con la Juventus. Questa mattina su Instagram, Borriello aveva precisato che col Cagliari non c'era stato nessun litigio e che aveva scelto di cambiare squadra perché non sentiva più "il fuoco dentro".

 

borriello2 borriello2

Lazio, Inzaghi: "Keita? Ha mancato di rispetto a tutti"

 

 

Marco Calabresi per gazzetta.it

 

BORRIELLO BORRIELLO

Simone Inzaghi vuole viversi la settimana perfetta fino in fondo, senza condizionamenti dal caso Keita, che casualmente si presentò anche alla vigilia dell'inizio dello scorso campionato. La Lazio ha festeggiato la Supercoppa e domani si rituffa nel campionato contro la neopromossa Spal: "Sarà una stagione in cui ci sarà da lottare e domani servirà una prova di grandissima maturità. Difficile fare griglie, noi siamo lì e i media hanno ricominciato a parlare della Lazio.

 

Ero fiducioso anche prima, quando nessuno ci dava nei primi sette-otto posti. Secondo me davanti ci sono le milanesi che hanno speso tantissimo e ci sono le prime tre dell'anno scorso. Anche il Torino, la Fiorentina e l'Atalanta si sono mosse bene. Non sono d'accordo che la Lazio sia da decimo posto come ho letto, ma non si può dire che siamo da primi quattro. L'anno scorso ci siamo meritati tutto sul campo, ora è ancora presto per dire che siamo da terzo o quarto posto. Il mio desiderio è comunque quello di stare nei piani alti della classifica, per fare felici i tifosi".

SIMONE INZAGHI SIMONE INZAGHI

 

Meno felici sono Keita Balde Diao e Wesley Hoedt: il senegalese è a Barcellona, l'olandese dovrebbe andare al Southampton. Inzaghi non si aspettava questo atteggiamento, soprattutto da Keita: "Parliamo di un giocatore su cui ho sempre puntato a occhi chiusi, che nessun allenatore prima di me aveva fatto giocare così tanto. L'ho sempre coccolato, ci avrei puntato anche per la Supercoppa, nell'ultima settimana non ho visto gli atteggiamenti giusti, quindi ho deciso di escluderlo. Sono tutti importanti, ma nessuno è indispensabile. Il certificato? Una cosa sbagliatissima, si manca di rispetto ai compagni, all'allenatore e alla società. Uno può non essere contento, ma bisogna comportarsi da uomini.

 

il gol di keita nel derby il gol di keita nel derby

Sta diventando un'abitudine, è qualcosa che deve cambiare per forza". Poi su Hoedt: "È un giocatore che ha chiesto di andare via perché dice che vuole giocare sempre. Ma sempre qui non è possibile, gliel'ho spiegato, 40 partite non le ha fatte nessuno, l'anno scorso per minutaggio ha giocato più degli altri centrali. Ma lui vuole giocare di più, va avanti con questo pensiero, gli ho detto che grazie alla Lazio ha conquistato anche la nazionale. Se ci sarà la cessione dovremo intervenire sul mercato e prendere un giocatore di piede sinistro, senza Hoedt perdiamo diverse soluzioni in difesa. Ma la mia idea è che il mercato dovrebbe essere chiuso prima della Supercoppa".

 

SIMONA GUATIERI KEITA SIMONA GUATIERI KEITA

Chissà se ci si arriverà, intanto debutta la Var: "Sono favorevole, l'anno scorso siamo stati un po' danneggiati dagli episodi arbitrali: dovremo abituarci, è qualcosa di innovativo. Spero che ci si metta poco a decidere durante le situazioni di gioco".

 

KEITA KEITA borriello1 borriello1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal