DIAVOLO DI UN PIPITA! “L’UNICO CHE MI VOLEVA AL CHELSEA ERA SARRI, AL MILAN MI HANNO VOLUTO TUTTI” – HIGUAIN SCATENATO NELLA PRIMA CONFERENZA STAMPA DA ROSSONERO: "LA JUVE HA DECISO CHE DOVENO ANDARE VIA. IL RIMPIANTO DI NON GIOCARE CON CRISTIANO RONALDO? NO, SONO CONTENTO DI QUESTA NUOVA SFIDA. IL MILAN TI FA VENIRE LA PELLE D’OCA" – LE PAROLE DEL DT LEONARDO

-

Condividi questo articolo

Da ansa.it

higuain leonardo higuain leonardo

"Ho fiducia nell'allenatore e nella squadra, si possono fare grandi cose. Per questo sono venuto al Milan". Così Gonzalo Higuain, nella prima conferenza stampa da rossonero. "Ho già indossato qualche maglia pesante. Ho giocato in squadre che lottavano per vincere. Ora - ha detto l'argentino - la sfida è riportare il Milan in alto".

 

Leonardo, con Higuain-Caldara in dimensione importante  - L'ingaggio di Gonzalo Higuain e Mattia Caldara "porta il Milan in una dimensione importante". Lo ha sottolineato il dt rossonero Leonardo, senza sbilanciarsi sugli obiettivi stagionali. "Non è cambiata la linea, sappiamo i nostri paletti, non si possono fare le cose in una settimana - ha spiegato -.

 

Non posso negare che questa operazione ci ha dato tanta energia, in tutti i sensi, ci porta in una dimensione importante, ci fa respirare aria ottimista. E' stata un'occasione. Detto questo, la crescita sarà graduale, per tutti i motivi che sappiamo già".

higuain higuain

 

HIGUAIN

(ANSA) "L'unico che mi voleva al Chelsea era Sarri, al Milan mi hanno voluto tutti". Gonzalo Higuain sintetizza così il bivio di mercato di fronte al quale si è trovato in estate. "Il rimpianto di non giocare con Cristiano Ronaldo? Ho già giocato con lui - ha sorriso l'ex juventino - Nessun rimpianto, al contrario, sono felice di questa nuova avventura. Da 12 anni gioco in Europa e Milanello mi ha colpito, è quello che vuole ogni calciatore: storia, verde e calcio puro, fa venire la pelle d'oca. E' un posto speciale".

higuain higuain higuain higuain cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo cristiano ronaldo

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute