ASTA LA VISTA! IL DESTINO DI SKY SI DECIDERÀ IN UN'ASTA ALL'ULTIMO SANGUE TRA FOX (CHE SI STA FONDENDO CON DISNEY) E COMCAST: EVENTO PIÙ UNICO CHE RARO, MA LA GUERRA TRA IL GRUPPO CONTROLLATO DAI MURDOCH E IL GIGANTE AMERICANO DELLA TV VIA CAVO NON SI È MAI FERMATA. ORA SARÀ UNA PURA QUESTIONE ECONOMICA, E NEL FRATTEMPO LE AZIONI DI SKY (LEADER DEL SATELLITE IN REGNO UNITO, GERMANIA E ITALIA) SONO SALITE DEL 55%

-

Condividi questo articolo

COMCAST COMCAST

 

https://marketinsight.it/

 

Si va verso i titoli di coda per la battaglia per il controllo di Sky Plc tra 21st Century Fox  e Comcast, che sarà probabilmente risolta in un’asta abbreviata a partire da questo sabato, in una resa dei conti che sigillerà il destino del più grande  emittente satellitare d’Europa dal valore di 26 miliardi di sterline (34 miliardi di dollari).

 

Un’asta è un processo raramente utilizzato in questi casi nel Regno Unito, ma diventerà uno strumento necessario se né Fox né Comcast presentano un’offerta migliore e definitiva per Sky entro la scadenza del 22 settembre.

 

Dall’inizio delle trattative le azioni di Sky sono salite del 55 per cento/anno, con una forte crescita degli abbonati che ha migliorato il suo valore per i due pretendenti. Le azioni sono aumentate dello 0,5 percento a 15,73 sterline a Londra.

JAMES E RUPERT MURDOCH JAMES E RUPERT MURDOCH DISNEY E 21TH CENTURY FOX DISNEY E 21TH CENTURY FOX MURDOCH SKY MURDOCH SKY BRIAN ROBERTS COMCAST BRIAN ROBERTS COMCAST

 

Condividi questo articolo

business

ROMPERSI GLI UNICORNI! – SECONDO GOLDMAN SACHS E MORGAN STANLEY UBER VALE 120 MILIARDI DI DOLLARI (SIC!), PIÙ DI FCA, FORD E GM MESSE INSIEME – LA STIMA PER L’EVENTUALE SBARCO A WALL STREET MANDA IN PENSIONE TUTTI GLI UNICORNI E DECACORNI (LE SOCIETÀ VALUTATE PIÙ DI UNO O 10 MILIARDI) – PER ORA PERDE UN MILIARDO A TRIMESTRE E NON FARÀ PROFITTI PER ALTRI 3 ANNI. MA È UNA SCOMMESSA SULLA CRESCITA DELLE ATTIVITÀ COLLATERALI (CIBO, DRONI, ECC). E I SAUDITI, CHE CONTROLLANO UBER...

IL BISCIONE DEL DOMANI - MARINA B. SPINGE SUL PADRE: VENDI MEDIASET IL PRIMA POSSIBILE. PIÙ PASSA IL TEMPO E PIÙ I CONCORRENTI DIGITALI SI FANNO AGGUERRITI E PIÙ IL GOVERNO GRILLINO AVRÀ LA TENTAZIONE DI SEGARE LA RACCOLTA PUBBLICITARIA - L'AZIENDA STA PER CHIUDERE LA CESSIONE DI PREMIUM A SKY, E OVVIAMENTE A BOLLORÉ NON CHIEDE PIÙ L'ESECUZIONE DEL CONTRATTO (L'ACQUISIZIONE DI PREMIUM) MA I DANNI - FININVEST A DAGOSPIA: "CONTRARIAMENTE A QUELLO CHE AVETE SCRITTO, MARINA BERLUSCONI RITIENE UN’IDEA TOTALMENTE SENZA SENSO QUELLA DI VENDERE MEDIASET"