I PIANI DI GUZZETTI PER LA SUCCESSIONE - “L’ARZILLO VECCHIETTO”, CHE SI RITIRERA’ NEL 2019, VUOLE PIAZZARE ALLA GUIDA DELLA FONDAZIONE CARIPLO GIOVANNI GORNO TEMPINI E PAOLO ANDREA COLOMBO (O CLAUDIO COSTAMAGNA) ALLA PRESIDENZA DI BANCA INTESA - MA L’AD CARLO MESSINA, SEMPRE PIU’ VICINO A CHIARA APPENDINO, HA UN ALTRO PIANO…

-

Condividi questo articolo

GUZZETTI GUZZETTI

 

Dagonews

 

La finanza italiana si prepara al definitivo ritiro dalle scene (e dal potere) dell’“arzillo vecchietto” (copy Della Valle) Giuseppe Guzzetti. Nel 2019 lascerà la guida della Fondazione Cariplo e l’incarico di presidente di banca Intesa. Ma come tutti i potenti di lungo corso, Guzzetti non contempla un salto nel buio dopo il suo addio e intende pilotare la successione.

GIUSEPPE GUZZETTI GIUSEPPE GUZZETTI

 

Al suo posto, in Cariplo, vorrebbe piazzare Giovanni Gorno Tempini. Il manager bocconiano, a sorpresa, avrebbe declinato la proposta sostenendo di essere “troppo giovane” per parcheggiarsi alla guida di una fondazione. Sarebbe più gradita, ha fatto intendere, la poltrona di presidente di Intesa dove, però, Guzzetti preferirebbe paracadutare Paolo Andrea Colombo o, in alternativa, Claudio Costamagna.

 

giovanni gorno tempini giovanni gorno tempini

Il domino non incontra i favori dell’ad di Intesa, Carlo Messina, che spinge per la riconferma di Gian Maria Gros Pietro e ha aperto nuovi canali diplomatici con la sindaca di Torino, Chiara Appendino. In quest’ottica vanno lette le recenti aperture del manager verso i cinquestelle…

costamagna da gruber costamagna da gruber CARLO MESSINA CARLO MESSINA Paolo Andrea Colombo Paolo Andrea Colombo

 

Condividi questo articolo

business