SALUTAME ER JOBS ACT – IN TUTT’EUROPA SCENDE IL TASSO DI DISOCCUPAZIONE TRANNE CHE IN ITALIA, CHE SALE ALL’11,9% – QUELLA DEL MERCATO DEL LAVORO ERA LA PRIMA RIFORMA DI MATTEUCCIO – NELLA UE IL LIVELLO PIU’ BASSO DAL 2009 – PEGGIO DI NOI SOLO GRECIA E SPAGNA

Condividi questo articolo

 

Da la Repubblica

RENZI JOBS ACT 3 RENZI JOBS ACT 3

 

Sale la disoccupazione in Italia, anche a causa della crescita di italiani che si mettono attivamente in cerca di lavoro (non riuscendo nel loro intento). Secondo i dati dell'Istat riferiti al mese di novembre, il tasso di senza lavoro è salito all'11,9% registrando dunque un aumento di 0,2 punti percentuali su base mensile e raggiungendo il livello più alto da un anno e mezzo (era il giugno del 2015).

 

tabella Eurostat su disoccupazione tabella Eurostat su disoccupazione

La stima dei disoccupati è in aumento (+1,9%, 57 mila senza lavoro in più), dopo il calo dello 0,6% registrato nel mese precedente. "L'aumento è attribuibile a entrambe le componenti di genere e si distribuisce tra le diverse classi di età, ad eccezione degli ultracinquantenni", annotano gli statistici.

RENZI JOBS ACT 2 RENZI JOBS ACT 2

 

Proprio questi ultimi sono tra i protagonisti dei dati più positivi: se si guarda agli occupati, infatti, a novembre si registra una lieve espansione (+0,1%, +19 mila persone) mensile. "L'aumento riguarda le donne e le persone ultracinquantenni", specificano i ricercatori. Dal punto di vista della natura dei rapporti di lavoro, aumentano gli indipendenti e i dipendenti permanenti, mentre calano i lavoratori a termine. Il tasso di occupazione è pari al 57,3%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a ottobre.

 

VOUCHER JOBS ACT VOUCHER JOBS ACT

I dati sul lavoro sono arrivati anche a livello di Eurozona e Ue. Nel primo caso, il tasso è risultato stabile rispetto a ottobre a quota 9,8% e in calo dal 10,5% rispetto a novembre 2015, segnando il livello più basso da luglio 2009. In miglioramento anche i dati allargati all'Unione: sempre a novembre il tasso di disoccupazione era all'8,3%, in calo rispetto all'8,4% di ottobre e al 9% di novembre 2015. Si tratta in questo caso del tasso di disoccupazione più basso da febbraio 2009: l'Italia è il solo paese medio-grande in cui la disoccupazione non cala ed è in compagnia di Estonia, Cipro e Danimarca tra quelli nei quale cresce.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

1.“SONO STATA VIOLENTATA TRE VOLTE, LA PRIMA A SEI ANNI DA MIO CUGINO”, DALILA DI LAZZARO A CUORE APERTO: “CONVIVO COL DOLORE CRONICO PER GLI INCIDENTI E HO ANCHE PENSATO DI TOGLIERMI LA VITA” 2. LE FESTE A NEW YORK CON DIANA ROSS E ANDY WARHOL, IL TAMPINATORE DE NIRO E POI ALAIN DELON: “MI TURBAVA, UNA TENSIONE CONTINUA..." 3. ESILARANTE L'INCONTRO CON JACK NICHOLSON: PRESE DUE SUITE ADIACENTI. PERCHÉ NON VIENI A DORMIRE DA ME? AVEVA IL PIGIAMA A RIGHE, SE LO ALLARGÒ SUL VENTRE E COMINCIÒ A PARLARE COL SUO MEMBRO…” - VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal