TAGLIA E SCUCI - IL COLOSSO DEL LUSSO FRANCESE KERING, CONTROLLATO DALLA FAMIGLIA PINAULT, RISCHIA DI DOVER CORRISPONDERE ALL’ITALIA UNA PRESUNTA IMPOSTA EVASA DA CIRCA 1,4 MILIARDI DI EURO. È IL RISULTATO DI UN AUDIT DELLE AUTORITÀ FISCALI ITALIANE - POSSIEDE, TRA GLI ALTRI, I MARCHI DELL’ALTA MODA GUCCI, BALENCIAGA E YVES SAINT LAURENT

-

Condividi questo articolo

Corriere.it

 

salma hayek pinault salma hayek pinault

Il colosso del lusso francese Kering rischia di dover corrispondere all’Italia una presunta imposta evasa da circa 1,4 miliardi di euro. È il risultato di un audit delle autorità fiscali italiane. Dopo l’indagine aperta a Milano nel 2017, a Kering è stato comunicato l’importo che sarebbe riferibile ai risultati per gli anni dal 2011 al 2017 di una controllata svizzera, Luxury Goods International (Lgi).

 

La nota del gruppo francese

pinault pinault PINAULT FIGLIO E PADRE PINAULT FIGLIO E PADRE

Il gruppo della famiglia Pinault si oppone alla decisione e contesta in una nota l’accusa secondo cui Lgi avrebbe condotto attività commerciali in Italia. La società ha dichiarato di aver implementato uno serio monitoraggio dei propri rischi fiscali e di avere adottato un approccio prudente nell’apprezzamento della propria esposizione fiscale. Il gruppo francese, precedentemente noto con il marchio Ppr, è controllato dalla famiglia Pinault: François-Henri Pinault è presidente e ceo della multinazionale del lusso. Possiede, tra gli altri, i marchi dell’alta moda Gucci, Balenciaga e Yves Saint Laurent.

la borsa di commercio di parigi che ospitera la fondazione pinault la borsa di commercio di parigi che ospitera la fondazione pinault francois pinault salma hayek kate moss jamie hince fashion week paris francois pinault salma hayek kate moss jamie hince fashion week paris FAMIGLIA PINAULT A PUNTA DELLA DOGANA FAMIGLIA PINAULT A PUNTA DELLA DOGANA Fischer accanto a Francois Pinault presidente dellomonima Fondazione che ha patrocinato leventFischer Fischer accanto a Francois Pinault presidente dellomonima Fondazione che ha patrocinato leventFischer SALMA HAYECK E FRANCOIS-HENRI PINAULT E JOHNNY HALLYDAY SALMA HAYECK E FRANCOIS-HENRI PINAULT E JOHNNY HALLYDAY PINAULT PINAULT DAGO E FRANCOIS PINAULT - HIRST A VENEZIA DAGO E FRANCOIS PINAULT - HIRST A VENEZIA

 

Condividi questo articolo

business