TRANI A GO-GO - LA PROCURA PUGLIESE METTE SOTTO INDAGINE PER USURA E TRUFFA 5 BANCHE (MPS, BNL, UNICREDIT, INTESA E CREDEM) E DECINE DI PERSONE: OBBLIGAVANO IMPRENDITORI DELLA ZONA A SOTTOSCRIVERE DERIVATI SPAZZATURA - I PM PUNTANO SOPRATTUTTO SULLE FALLE NELLA VIGILANZA DI BANCA D’ITALIA E CONSOB, E A BREVE INCONTRERANNO I MAGISTRATI DI SIENA PER COORDINARSI…

Condividi questo articolo

Da "Corriere.it"

DERIVATIDERIVATI

Alcune decine di persone sono indagate, a vario titolo, per usura e truffa dalla Procura di Trani nelle indagini, avviate nei mesi scorsi, sui derivati emessi da cinque banche italiane: Mps, Bnl, Unicredit, Intesa San Paolo e Credem. Si allunga così la lista delle banche finite sotto la lente di ingrandimento della procura di Trani. L'indagine sarebbe finora a carico di funzionari e dirigenti bancari che hanno proposto e fatto firmare ad imprenditori ed investitori del nord barese, territori su cui ha competenza ad indagare la magistratura tranese, titoli spazzatura che avrebbero prodotto ingenti perdite ai sottoscrittori.

IL PM DI TRANI MICHELE RUGGIEROIL PM DI TRANI MICHELE RUGGIERO

Nell'ambito di questa indagine i pm inquirenti, Michele Ruggero e Antonio Savasta, hanno in corso accertamenti per risalire agli ispettori di Consob e Bankitalia che avevano il compito di controllare la genuinità dei derivati offerti dalle banche ai risparmiatori.

LE INCHIESTE - Dopo Siena e Roma arriva quindi anche in Puglia l'inchiesta sui derivati e la procura di Trani sta concentrando l'attenzione sull'operato della Vigilanza di Banca d'Italia. Le indagini in corso mirano proprio ad identificare gli ispettori dei due organismi di controllo (Consob e Bankitalia) nei confronti dei quali potrebbe essere ipotizzato il reato di omesso controllo. Nel mirino degli investigatori l'attività di controllo di palazzo Koch, che avrebbe omesso di sanzionare le condotte» di Mps e Banco di Napoli «in danno della clientela» per l'emissione di contratti «interest rate swap».

MARIO DRAGHI ANNAMARIA TARANTOLAMARIO DRAGHI ANNAMARIA TARANTOLA

Già lo scorso mese, a seguito di indagini delegate dalla Procura presso il Tribunale di Trani nei confronti del Banco di Napoli spa (gruppo Intesa san Paolo) e della banca Monte dei Paschi di Siena, si è proceduto al sequestro preventivo di contratti «interest rate swaps» per un valore di oltre 220 milioni di euro e la somma complessiva di circa 10 milioni di euro, di cui 4 milioni di euro equivalenti all'ingiusto profitto sinora percepito dagli istituti di credito e circa sei milioni di euro relativi ai prevedibili futuri flussi derivanti dai contratti in itinere.

TORRE UNICREDITTORRE UNICREDIT

IL SEQUESTRO - Intanto, la Guardia di Finanza di Molfetta ha eseguito, presso la filiale di Corato, in provincia di Bari, il sequestro preventivo di 358.157,83 euro, a seguito della denuncia sporta dal titolare di un'impresa, che si era vista addebitare la somma complessiva di circa 415 mila euro causati dalle perdite subite dopo la sottoscrizione di un contratto derivato del tipo su un valore nazionale di circa 4,5mln euro proposto dalla banca a copertura di un finanziamento richiesto dalla società, in realtà mai concesso.

logo intesa san paolologo intesa san paolo

Oltre agli addebiti, la società ha subito anche la segnalazione a sofferenza della somma di euro 415.000,00 alla centrale rischi della banca d'italia, provocando, in questo modo, l'odierna difficoltà nell'accesso al credito da parte dell'impresa.

IL VERTICE - I magistrati di Trani e di Siena che stanno indagando sui derivati si incontreranno nelle prossime settimane per fare un punto sulle rispettive inchieste. Durante l'incontro sarà esaminata la competenza territoriale ad indagare sui presunti omessi controlli, denunciati dall'Adusbef, di Consob e Bankitalia sui derivati emessi da Mps.

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

LA CHIRICO NON PERDE LA TESTA (DI CHICCO) - ''CARO DAGO, MI GUARDO BENE DALL'ESSERE LA 'FIDANZATA DI'. GLI UNICI UOMINI PER CUI PROVO AMORE SCONFINATO E PLATONICO SI CHIAMANO FERRARA E PANNELLA. LA MIA VITA È SOLO MIA, NON CONDIVIDO VITE ALTRUI. LAVORO TANTO, E QUANDO MI SVAGO COMPAIONO FOTO CON DONNE E UOMINI IN ARIA DI FESTA, MA RESTO SOLO E SOLTANTO ANNALISA CHIRICO''

''Io sono single dalla nascita. La singletudine è uno stato mentale. Se avessi avuto un fidanzato, me ne sarei accorta. Su Google ognuno ha il repertorio immagini che si merita, e io tengo immensamente alla mia immagine. Vederla appaiata a storie, volti e profili assai diversi dal mio, è un trattamento che non merito''...

politica

business

AL FONDO ATLANTE TOCCA PRENDERSI TUTTE LE AZIONI DELLA POPOLARE DI VICENZA, UN MILIARDO E MEZZO DI EURO TONDI TONDI. E LA BORSA DI MILANO CHIUDE IN ROSSO (-1%) TRASCINATA DAI TITOLI BANCARI - SAVIOTTI: NON SIAMO PREOCCUPATI PER L'OPERAZIONE B.POPOLARE-BPM

Le perplessita' sull'efficacia del decreto governativo sui crediti problematici e lo stop alla quotazione in Borsa della Popolare di Vicenza piegano i bancari di Piazza Affari e fanno del Ftse Mib l'unico indice in rosso in Europa - Banco Popolare (-7,3%) e Bpm (-6%), male anche Mps (-5,5%) e Unicredit (-3,7%)...

cronache

sport

SPROFONDO ROSSA - MARCHIONNE IMBUFALITO: “MI ROMPE L'ANIMA VEDERE LA FERRARI CHE SOFFRE COSÌ” - ARRIVABENE FINISCE MALE? SI RIPARLA DI ROSS BRAWN AL MURETTO DI MARANELLO O DEL PIU' GIOVANE CHRISTIAN HORNER DELLA RED BULL

Rosberg a punteggio pieno, Mercedes già in fuga: nonostante la noia dei gran premi dominati dalle Frecce d’Argento, gli spettatori sono in aumento - In un Circus valutato da 8 miliardi di euro non ci sono cervelli capaci di rendere le corse costantemente interessanti oltre il primo giro...

cafonal

CAFONAL DAVID - TUTTE LE FOTO DEL RED CARPET: IN MANCANZA DI FILM, VALERIA MARINI FA SELFIE CON TUTTI, ANNA FOGLIETTA FA FAVILLE CON VESTITO TRASPARENTE, CLAUDIO SANTAMARIA FA LA GAG DEL 'MAGO GUARDA' - ILENIA PASTORELLI DAL 'GRANDE FRATELLO' AL TAPPETO ROSSO: ''RINGRAZIO BOBO VIERI'' - NIENTE TETTE, SIAMO AI DAVID

Vittoria Puccini, Matilde Gioli e la Foglietta esibiscono fiere il loro décolleté non esattamente prorompente, ma altre sconosciute bonazze tirano su il livello trash-tettonico - Gli 'accessori' più impegnati della serata sono stati i braccialetti e gli l'adesivi gialli con la scritta 'Verità per Giulio Regeni'...