1. AVETE NOSTALGIA DEI VECCHI, BOMBASTICI CAFONAL? BECCATEVI 'STO “TIVÙ TRASH PARTY”!
2. NEL LOFT NAPOLETANO DELL’AVVOCATO ANTON EMILIO KROGH VA IN ONDA LA SERATA A TEMA SULLA TELEVISIONE ANNI OTTANTA, TRIBUTO ALLO SCULETTANTE EDONISMO BERLUSCONIANO
3. REGINA DELLA SERATA NANCY DELL'OLIO VERSIONE “RAGAZZA COCCODÉ”, MASTELLONI SI FA “THRILLER”, L’EX CAMPIONE OLIMPICO PACO WIRZ S’INFILA UNO STROFINACCIO NELLE MUTANDE E JUSTINE MATTERA STRIZZA LA CHIAPPETTA NELLA TUTINA SLIM CHE FU DI HEATER PARISI
4. L'INOSSIDABILE RITA PAVONE HA AIZZATO LE DANZE CON TWIST E GEGHEGE'. AL PARTY C’ERA ANCHE FIORDALISO, MA NESSUNO L’HA RICONOSCIUTA. DEGNO FINALE? TUTTI AL BUFFET!

Condividi questo articolo
  • televisionati televisionati

    Januaria Piromallo per Dagospia

     

    Ha smesso gli abiti togati per indossare i costumi della tivù anni '80, quelli delle ragazze Coccodè (antesignane delle veline) e del tuca tuca. Anton Emilio Krogh, avvocato penalista di grido con doppia sede Napoli e Roma, ha trasformato il suo loft napoletano di un antico palazzo in un mega set televisivo. Piumata e con cresta di gallina in testa, guepiere e autoreggenti Nancy Dell'Olio era perfetta nel ruolo di ragazze coccodè.

    sergio arcuri paola caruso mirella sessa anton emilio krogh mariella procopio elena lo verso michele schena sergio arcuri paola caruso mirella sessa anton emilio krogh mariella procopio elena lo verso michele schena

     

    Per fare il superdotato pornodivo Rocco Siffredi, l'ex campione olimpionico Paco Wirz si è infilato uno strofinaccio nelle mutande. Ma siccome non lo diceva molti sguardi femminili puntavano lì. Tutina “strizzatutto” alla Heather Parisi per Justine Matera e cappellone da masterchef per Enrico Lo Verso.  

     

    sergio arcuri e mirella sessa sergio arcuri e mirella sessa

    Pattini ai piedi e parrucca bionda Gaia Palma fa il verso a Milly Carlucci, tra travestimenti stellari da Star Trek e ombellichi in vista, Gabriella Golia faceva la velina stagionata. Interpretava se stesso, come ospite a Porta a Porta, Wirman Cusenza, direttore de Il Messaggero, e sembrava una flute di cristallo in mezzo a vasi di cocci.

     

    La cantante Fiordaliso che nessuno ha riconosciuto indossava una t-shirt nera "Mi riconosci...?". Mentre un clone di Bruno Vespa si aggirava con un campanellino in mano.  Bocca aperta e naso all'insù, un finto schermo si apriva, ci si metteva sotto e due camerieri, vestiti in abito in tessuto che riecheggiava il  catodico d'antan, innaffiavano gli ospiti di vodka. Schizzato il tasso alcolico i 400 invitati si sono lanciati sul buffet magna magna (che porta la firma dello chef stellato Alfonso Montefusco)  intriso di parmigiana alla melenzane e rotolini di tutto.  

    leopoldo mastelloni anton emilio krogh leopoldo mastelloni anton emilio krogh

     

    justine mattera leopoldo mastelloni justine mattera leopoldo mastelloni justine mattera leopoldo mastelloni justine mattera leopoldo mastelloni leopoldo mastelloni anton emilio krogh leopoldo mastelloni anton emilio krogh

    La miss Mirella Sessa e Sergio Arcuri erano Diabolik e Eva Kant (ma sono fumetti e non personaggi tivù!). Cantando a squarciagola “Viva la Pappa con il pomodoro”, Rita Pavone ha aperto la serata, scatenando le danze. Più composto il post party con brunch il giorno successivo a casa dei principi Leopoldo e Federica de Gregorio Cattaneo della Volta. Hanno aperto fughe di saloni affrescati per Benedetta Lignani e Irene Bulgari, Corallie di Belmonte e Roberto Bordonaro. Con una mise en place di sfogliatelle e babà.

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute