CAFONALINO OSSEO - CONTRO ARTROSI E OSTEOPOROSI, SI SCAPICOLLANO LA LORENZIN (MODELLO CHARLOT), SCHIFANI, SIRCHIA E TERZI DI QUALCOSA - TRA GIGI D'ALESSIO E LUCREZIA LANTE, SUL PALCO IL DUO TOGNAZZI-IZZO, IN PLATEA VECCHIONI E GLORIA GUIDA, CON CUI TUTTI VOGLIONO UN SELFIE

Tra il pubblico appare anche il nuovo amministratore delegato dell'Auditorium, Jose Ramon Dosal Noriega, tra un Lando Buzzanca, Rita Dalla Chiesa, Catena Fiorello, e Patrizia Pellegrino, sul palco balla la notevole Samantha Togni...

Condividi questo articolo
  • Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

     

     Da http://www.ailafondazione.it/default.htm

     

    simona izzo lucrezia lante della rovere simona izzo lucrezia lante della rovere

    Si è svolta  la XIV edizione del Premio Aila Progetto Donna, l’evento promosso dall’Associazione per la lotta all’artrosi e all’osteoporosi che ogni anno riserva il prestigioso riconoscimento a personalità e autori di opere, innovazioni, scoperte in campo medico, scientifico, sociale, economico, politico, culturale, giornalistico, artistico, del volontariato, della ricerca, o che si sono distinti con il loro contributo e impegno a favore delle donne e il mondo femminile in tutti i settori.

    samantha togni samantha togni

     

    Un’occasione per invitare a riflettere, consapevoli della necessità di non abbassare la guardia. Alla serata sono intervenuti personaggi del mondo scientifico, della cultura e dello spettacolo tra cui Gloria Guida e Katia Ricciarelli. Nella Sala Sinopoli dell'auditorium si è poi svolto il concerto Music&Science degli “Affetti Collaterali” da sempre impegnati nelle manifestazioni dell’Aila.

    rosanna bove e gianni rivera rosanna bove e gianni rivera roberto vecchioni roberto vecchioni ricky tognazzi ricky tognazzi renato schifani berta zezza renato schifani berta zezza lando buzzanca e gianni rivera lando buzzanca e gianni rivera gloria guida gloria guida patrizia pellegrino gigi d alessio beatrice lorenzin francesco bove patrizia pellegrino gigi d alessio beatrice lorenzin francesco bove girolamo sirchia beatrice lorenzin francesco bove girolamo sirchia beatrice lorenzin francesco bove giulio terzi di sant agata antonella cinque giulio terzi di sant agata antonella cinque girolamo sirchia con la moglie girolamo sirchia con la moglie beatrice lorenzin ministro della salute beatrice lorenzin ministro della salute beppe convertini fa un selfie con gloria guida beppe convertini fa un selfie con gloria guida fiordaliso fiordaliso aldo spallone con la moglie alessandra e un amico aldo spallone con la moglie alessandra e un amico rosanna lambertucci rita dalla chiesa rosanna lambertucci rita dalla chiesa

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    “ASIA ARGENTO MI HA VIOLENTATO, È STATO UN RAPPORTO COMPLETO. HA ABUSATO DEL SUO POTERE, COME WEINSTEIN, CON LO STESSO SCHEMA. MI HA INCONTRATO IN UN HOTEL PER DIMOSTRARLO E IO AVEVO 17 ANNI E NON ME LO SAREI MAI ASPETTATO” - VIDEO DELLA PUNTATA - OSPITE DI “NON E’ L’ARENA” DI GILETTI, CON UN’ACCONCIATURA ILLEGALE, JIMMY BENNETT LANCIA LE SUE ACCUSE: “UNA VOLTA SOLI MI HA OFFERTO DELLO CHAMPAGNE E MI RACCONTAVA DI UN FILM CHE VOLEVA GIRARE CON ME. POI HA COMINCIATO A BACIARMI, HA POGGIATO LE MANI SUL MIO CORPO, MI HA SPINTO SUL LETTO, MI HA SLACCIATO LA CINTURA E APERTO I PANTALONI”

    3. ALLA DOMANDA SU COME SIA "TECNICAMENTE" POSSIBILE CHE UNA DONNA VIOLENTI UN UOMO, BENNETT HA RISPOSTO: "UNA DONNA PUÒ APPROFITTARE DEL PROPRIO POTERE PER..."

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO