1. INFORCATE LA PARRUCCA E ZAC! PRENDETE LE FORBICI DI LORENA BOBBIT: È TEMPO DI “MR(S) WILLIAMSBURG”, LA GARA PIÙ FROCIA E PIÙ COMPETITIVA DELLE NOTTI DI NEW YORK 2. NEI LOCALI QUEER DI BROOKLYN SI SFIDERANNO PER 9 SETTIMANE DECINE DI PERFORMER, MA NON SOLO DRAG: “VOLEVAMO FARE UN TORNEO CHE INCLUDESSE UOMINI, DONNE, DRAG, TRANS, CHIUNQUE PUÒ PARTECIPARE. SARÀ UNA ROBA FOLLE E MAI VISTA” 3. E IN EFFETTI SI VEDE DI TUTTO: CHI SI TAGLIA IL PISELLO (PER FINTA) INONDANDO IL PALCO DI SANGUE, CHI ATTACCA IL PUBBLICO VESTITO DA MASCHERA DEL TEATRO KABUKI, CHI AIZZA UN PITONE DA 4 METRI, CHI SIMULA UN PARTO (E PARLIAMO DI UN UOMO NUDO)

Condividi questo articolo
  • Foto da https://www.facebook.com/mrswilliamsburg

    Dagoreport da http://www.huffingtonpost.com/2014/03/16/mrs-williamsburg-brooklyn_n_4958319.html

    MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG

    I concorsi per drag queen non sono più quelli di una volta. Perché, a quanto pare, una volta regnava la segregazione: drag queen, burlesque, boylesque, trans-fetish performance erano categorie ben separate, e guai a mischiarle. Oggi invece c'è Mr(s) Williamsburg, la gara che sta facendo impazzire il mondo queer newyorkese e vuole riunire tutti sotto lo stesso tetto di qualche localaccio dove la birra costa poco ed è piena di lustrini.

    Le drag-fondatrici Merrie Cherry e Alotta McGriddles (nomi d'arte, naturalmente) hanno messo in piedi un serissimo torneo con "girone all'italiana" e ben nove settimane di performance! Cominciato lo scorso 24 febbraio, durerà fino al 3 maggio, quando al LuLu's club si incoronerà la regina della notte di Brooklyn.

    Le organizzatrici ci tengono a raccontare all' "Huffington Post" USA che la competizione si basa sull'inclusività: "Non è solo un ‘drag pageant': ci sono ragazzi cantanti, donne che si esibiscono nel burlesque, vogliamo rappresentare tutti i colori dell'acobaleno. Per dire, nel giudizio non ci sono neanche le categorie "trucco, parrucco e vestito": a noi ci interessa lo show, non la matita che metti sugli occhi".

    MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG

    E lo show non è mancato: chi finge di mozzarsi il pisello sul palco in un lago di sangue, chi vestito come un mostro del teatro Kabuki giapponese comincia ad aggredire il pubblico, chi si spoglia completamente nudo, chi si porta dietro un pitone da 4 metri, chi simula un parto. Come dice la drag Thorgy Thor: "You will see some shit you won't see anywhere else" (vedrete della roba folle che non vedrete da nessuna altra parte)

     

     

    MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG MR MRS WILLIAMSBURGMR MRS WILLIAMSBURG

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    AMERICA FATTA A MAGLIE - BETO O'ROURKE È L'ASTRO NASCENTE DEI DEM, IL PERDENTE DI SUCCESSO SCONFITTO DA TED CRUZ MA AMATO DAI GIORNALI CHE CONTANO. HA RACCOLTO UN MUCCHIO DI SOLDI, VA SULLO SKATE, SUONA LA CHITARRA, CORRE LE MARATONE - DIETRO DI LUI SI AGITANO L'ETERNA CLINTON, I VECCHIETTI BIDEN-BLOOMBERG-SANDERS, LE PASIONARIE TIPO KAMALA HARRIS, E IL MILIARDARIO ECOLOGISTA TOM STEYER, CHE HA SPESO CENTINAIA DI MILIONI CONTRO TRUMP ED È PRONTO A COMPRARSI UN POSTO SULLA SCHEDA DELLE PRIMARIE

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute