1. LACRIME PER ROBIN WILLIAMS E RISATE PER “BREAKING BAD”: È LA TELEVISIONE, BELLEZZA! 2. IERI AGLI EMMY AWARDS BILLY CRISTAL HA RICORDATO IL GRANDE COMICO, “STELLA PIÙ LUMINOSA DELLA GALASSIA DI HOLLYWOOD”, MENTRE BRYAN CRANSTON HA TRIONFATO CON “BREAKING BAD” (5 PREMI), E HA FESTEGGIATO POMICIANDO CON JULIA LOUIS-DREYFUS 3. LA SERIE SUL PROFESSORE CHE SPACCIA METANFETAMINE HA SUPERATO IL CAPOLAVORO “TRUE DETECTIVE” CON MCCONAUGHEY E WOODY HARRELSON (SOLO UN PREMIO ALLA REGIA) 4. ZERO STATUETTE ANCHE PER KEVIN SPACEY E LA SUA “HOUSE OF CARDS”: QUEST’ANNO LA TV VIA WEB NETFLIX RIMANE A BOCCA ASCIUTTA. VINCE ANCORA “MODERN FAMILY”, PERCHÉ SE IL MONDO DEL “DRAMA” È IN PIENO FERMENTO, SULLE COMMEDIE L’AMERICA È FERMA 5. IL VIDEO CON IL MEGLIO DELLA SERATA E LE FOTO DEI PERVESTITI DA TAPPETO ROSSO

Condividi questo articolo
  •  

     

    1.VIDEO - IL MEGLIO DEGLI EMMY IN 3 MINUTI E MEZZO, INCLUSO IL RICORDO DI BILLY CRISTAL PER ROBIN WILLIAMS

    Da www.vanityfair.it

     

     

    2.EMMY AWARDS 2014: IL RICORDO DI ROBIN WILLIAMS

    Mario Manca per www.vanityfair.it

     

    il bacio tra bryan cranston e julia louis dreyfus il bacio tra bryan cranston e julia louis dreyfus

    Alla 66esima cerimonia degli Emmy Awards 2014 si è riso e scherzato tanto, ma è stata anche l'occasione per ricordare chi, quest'anno, ci ha lasciato e non tornerà più. Un momento della serata è stato dedicato, infatti, a tutti gli attori che sono venuti a mancare nell'ultimo periodo, da Shirley Temple a James Avery, protagonista di Willy - Il principe di Bel Air; da Philip Seymour Hoffman a Juanita Moore, di ER.

     

    il peggior vestito degli emmys 8 il peggior vestito degli emmys 8

    E' proprio quando credevamo che si fossero dimenticati di lui che il monitor, improvvisamente, si spegne e sul grande led compare un'immagine di Robin Williams. Un Williams assorto, che ci fissa con insistenza, quasi stanco del sentir parlare sempre e solo di lui. Ma stavolta a perpetuarne il ricordo è un testimone d'eccezione: l'amico di sempre Billy Crystal.

     

    il peggior vestito degli emmys 9 il peggior vestito degli emmys 9

    L'attore ricorda il collega prematuramente scomparso scegliendo di raccontare, attraverso un aneddoto, la loro sincera amicizia. «Quando gli ho chiesto quale fosse la sua squadra preferita, lui mi ha risposto: i San Franciscos!. Lì per lì non sapevo cosa dire, così gli ho detto: Tim, noi abbiamo un ottimo giocatore di baseball russo» ricorda affettuosamente Crystal sul palco degli Emmy. Da lì la complicità con l'amico, l'ammissione che la miglior squadra di baseball della Russia fosse quella dei Rossi e dell'abitudine di Robin Williams di sedere con i suoi parenti più anziani e di parlare liberamente di tutto, come se fosse uno di loro.

     

    il peggior vestito degli emmys 7 il peggior vestito degli emmys 7

    «Era un genio del palcoscenico e il migliore amico che abbia mai avuto. Era amato, stimolante, affettuoso, premuroso. E' difficile parlare di lui al passato» continua Crystal. E ancora: «Per questi 40 anni è stata la stella più luminosa della galassia della commedia e, anche se molte delle stelle di questo cielo sono ormai estinte, la loro luce rimarrà con noi per sempre, sarà intensa e ci scalderà il cuore. E allora penseremo: Robin Williams, che grande uomo!». Poche, semplici parole per descrivere il carisma di un piccolo, grande uomo che, anche dal Nokia Theatre di Los Angeles, è stato capace di farci scendere qualche lacrima.

     

    il peggior vestito degli emmys 6 il peggior vestito degli emmys 6

    3.EMMY AWARDS 2014, IL BACIO TRA JULIA LOUIS-DREYFUS E BRYAN CRANSTON

    Paolino per www.tvblog.it

     

    Se negli anni passati era l'apertura uno dei momenti più attesi degli Emmy Awards (qui i vincitori), quest'anno si è dovuto aspettare un po' prima di avere una delle scene che entreranno nella storia dei premi televisivi: il conduttore della serata, il comico Seth Meyers, ha preferito aprire con un monologo, scherzando sulla quantità di nomination ricevute dalle tv via cavo, e sulla messa in onda anticipata della serata.

    il peggior vestito degli emmys 4 il peggior vestito degli emmys 4

     

    Nessuno sketch, nessun momento musicale: Meyers ha ironizzato sul fatto che la Nbc abbia deciso di trasmettere gli Emmy Awards ad agosto, di lunedì, "quindi il prossimo anno saranno cancellati", mentre si è complimentato con la Hbo per la grande quantità di nomination, sostenendo il network è come quei ragazzini del liceo su cui non punteresti nulla, e che da grandi riservano sorprese.

     

    Come detto, per avere una scena che ha lasciato a bocca aperta il pubblico bisogna aspettare la premiazione per la Miglior attrice protagonista di una comedy, premio andato ancora a Julia Louis-Dreyfus per Veep. Prima di salire sul palco, l'attrice è stata fermata da Bryan Cranston, con cui poco prima aveva introdotto una categoria, lasciandosi andare ad un bacio appassionato che ha smosso la platea.

    il peggior vestito degli emmys 17 il peggior vestito degli emmys 17

     

    Se fosse concordato o no, non è dato saperlo, ma i due hanno mostrato di avere grande autoironia e di essere capaci di dare una scossa ad una serata che, dal punto di vista dell'intrattenimento, ha riservato poche sorprese. Emozionante il momento dedicato a Robin Williams, scomparso due settimane fa, con Billy Crystal che lo ha ricordato come una delle "stelle più brillanti della commedia", mentre Meyers si è limitato ad uno sketch registrato a New York ed a qualche battuta con alcuni attori. Il resto, sono stati i premi.

     

     

    il peggior vestito degli emmys 16 il peggior vestito degli emmys 16

    4.EMMY AWARDS 2014: BREAKING BAD MIGLIORE SERIE AMERICANA

    Da www.rainews.it

     

    Gli Oscar della TV americana sono arrivati. Breaking Bad vince gli Emmy Awards e si aggiudica il titolo di migliore serie televisiva drammatica e altre quattro statuette. Come migliore serie tv commedia viene invece incoronata Modern Family. Il momento più toccante della cerimonia al Nokia Theater di Los Angeles, la numero 66, è stata però la sezione In Memoria, dedicata a Robin Williams in cui un commosso Billy Crystal ha raccontato

     

    il peggior vestito degli emmys 13 il peggior vestito degli emmys 13

    BREAKING BAD: CINQUE RICONOSCIMENTI

    Il premio di migliore attore della categoria va al protagonista, Bryan Cranson, che ha dato il volto al chimico Walter White, battendo quindi Matthew McConaughey, nominato per True Detective. A Breaking Bad vanno anche i premi di migliore attrice e attore non protagonista, Anna Gunn e Aaron Paul che al termine della cerimonia commenta  "Ho davvero fame" e con la statuetta in tasca non vede l'ora di andare a cena. Moira Walley-Beckett ottiene il riconoscimento per la sceneggiatura. Il creatore della serie Vince Gilligan ha ringraziato la critica e il pubblico per il successo: "Grazie per questo splendido addio alla nostra serie", ha detto dal palco.

    il peggior vestito degli emmys 11 il peggior vestito degli emmys 11

     

    JULIANNA MARGULIES: MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA, SERIE DRAMMATICA

    Per lei è il terzo Emmy: uno con ER e il secondo con The Good Wife (da non protagonista), la serie che oggi le porta il massimo riconoscimento. L'attrice ottiene l'Emmy battendo Claire Daines - che se ne era aggiudicati tre, due dei quali per Homeland.

     

    MIGLIOR SERIE TV COMMEDIA: MODERN FAMILY

    Per la quinta volta la miglior serie tv commedia è invece Modern Family, andata in onda sulla ABC che si aggiudica il titolo per cui erano state nominate la serie vista in streaming su Netflix ambientata in un carcere femminile, Orange Is the New Black e House of Cards, di cui si attende la terza serie il prossimo febbraio.

    edizione numero 66 degli emmys 99 edizione numero 66 degli emmys 99

     

    Tutti i vincitori

    Migliore attore serie drammatica: Bryan Cranston, ``Breaking Bad,'' AMC

    Migliore attrice serie drammatica: Julianna Margulies, ``The Good Wife,'' CBS

    Migliore attore non protagonista: Aaron Paul, ``Breaking Bad,'' AMC

    Migliore attrice non protagonista: Anna Gunn, ``Breaking Bad,'' AMC

    Migliore regia, serie drammatica: Cary Joji Fukunaga, ``True Detective,'' HBO

    Migliore sceneggiatura, serie drammatica: Moira Walley-Beckett, ``Breaking Bad,'' AMC

    edizione numero 66 degli emmys 96 edizione numero 66 degli emmys 96

    Migliore serie commedia: `Modern Family,'' ABC

     

    Migliore attore serie commedia: Jim Parsons, ``The Big Bang Theory,'' CBS

    Migliore attrice serie commedia: Julia Louis-Dreyfus, ``Veep,'' HBO

    Migliore attore non protagonista serie commedia: Ty Burrell, ``Modern Family,'' ABC

    Migliore attrice non protagonista serie commedia: Allison Janney, ``Mom,'' CBS

    edizione numero 66 degli emmys 94 edizione numero 66 degli emmys 94

    Migliore regia serie commedia: Gail Mancuso, ``Modern Family,'' ABC

    Migliore sceneggiatura serie commedia: Louis C.K., ``Louie,'' FX

     

    Migliore miniserie: ``Fargo,'' FX

    Miglior film TV: ``The Normal Heart,'' HBO

    Migliore attore miniserie/film TV: Benedict Cumberbatch, ``Sherlock: His Last Vow,'' PBS

    Migliore attrice miniserie/film TV: Jessica Lange, ``American Horror Story: Coven,'' FX

    Migliore attore non protagonista miniserie/film TV: Martin Freeman, ``Sherlock: His Last Vow,'' PBS

    Migliore attrice non protagonista miniserie/film TV: Kathy Bates, ``American Horror Story: Coven,'' FX

    edizione numero 66 degli emmys 132 edizione numero 66 degli emmys 132

     

    Migliore regia miniserie/film TV/special drammatico: Adam Bernstein, ``Fargo,'' FX

    edizione numero 66 degli emmys 131 edizione numero 66 degli emmys 131

    Migliore sceneggiatura miniserie/film TV/special drammatico: Stephen Moffat, ``Sherlock: His Last Vow,'' PBS

    Miglior varietà: ``The Colbert Report,'' Comedy Central

    Migliore sceneggiatura varietà: Sarah Silverman, ``Sarah Silverman: We Are Miracles,'' HBO

    Migliore regia varietà: Glenn Weiss, ``67th Annual Tony Awards,'' CBS

    Migliore reality: ``The Amazing Race,'' CBS

     

     

     

    edizione numero 66 degli emmys 130 edizione numero 66 degli emmys 130 edizione numero 66 degli emmys 126 edizione numero 66 degli emmys 126 edizione numero 66 degli emmys 18 edizione numero 66 degli emmys 18 edizione numero 66 degli emmys 103 edizione numero 66 degli emmys 103 edizione numero 66 degli emmys 17 edizione numero 66 degli emmys 17 edizione numero 66 degli emmys 25 edizione numero 66 degli emmys 25 edizione numero 66 degli emmys 26 edizione numero 66 degli emmys 26 edizione numero 66 degli emmys 3 edizione numero 66 degli emmys 3 edizione numero 66 degli emmys 107 edizione numero 66 degli emmys 107 edizione numero 66 degli emmys 109 edizione numero 66 degli emmys 109 edizione numero 66 degli emmys 104 edizione numero 66 degli emmys 104 edizione numero 66 degli emmys 120 edizione numero 66 degli emmys 120 edizione numero 66 degli emmys 122 edizione numero 66 degli emmys 122 edizione numero 66 degli emmys 115 edizione numero 66 degli emmys 115 edizione numero 66 degli emmys 112 edizione numero 66 degli emmys 112 edizione numero 66 degli emmys 123 edizione numero 66 degli emmys 123 edizione numero 66 degli emmys 116 edizione numero 66 degli emmys 116 edizione numero 66 degli emmys 121 edizione numero 66 degli emmys 121 edizione numero 66 degli emmys 124 edizione numero 66 degli emmys 124 edizione numero 66 degli emmys 125 edizione numero 66 degli emmys 125

     

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    viaggi

    salute