1. LA REGOLA DEI COSTUMI FEMMINILI AL ‘’COMIC CON’’, CELEBERRIMA CONVENTION DEDICATA AI PERSONAGGI DEI FUMETTI IN QUEL DI SAN DIEGO, ORMAI È IL “LESS IS MORE”. E SEMPRE PIÙ SUCCINTE E SGLUTEATE LE RAGAZZE MANGA, LE WONDER WOMEN E LE PRINCIPESSE LEILA, PIÙ DECINE DI ALTRI PERSONAGGI DELLA GALASSIA FANTASY, SON DIVENTATE UN'ISTITUZIONE IN QUESTO RADUNO DELLA POP CULTURE FINO A IERI AD ALTO TASSO MASCHILE 2. MA PIU’ LE GONNE SI ACCORCIANO, PIU’ AUMENTANO LE POLEMICHE. MOLTE DONNE SI SONO LAMENTATE CHE I MASCHIETTI DELLA CONVENTION STANNO ANDANDO BEN OLTRE IL FANTASY. SI CALCOLA CHE CIRCA UN QUARTO DELLE RAGAZZE SIANO STATE MOLESTATE SESSUALMENTE DURANTE GLI INCONTRI, TRA SGUARDI LASCIVI, COMMENTI VOLGARI E MANI SUL CULO 3

Condividi questo articolo
  • comic con article- comic con article- COSPLAYERS NY COMIC CON COSPLAYERS NY COMIC CON COSPLAYERS NY COMIC CON COSPLAYERS NY COMIC CON

    Michael Zennie per http://www.dailymail.co.uk

     

    La regola dei costumi femminili al Comic Con, celeberrima convention dei cartoon americani, ormai è il “Less is more”. E sempre più succinte le ragazze Manga, le Wonder Women e le Principesse Leia, più decine di altri personaggi fantasy, son diventate un'istituzione in questo raduno della pop culture fino a ieri ad alto tasso maschile.

    comic con article- comic con article-

     

    Ma molte donne si sono lamentate che i fan maschi della convention stanno andando ben oltre il fantasy. Si calcola che circa un quarto delle ragazze siano state molestate durante gli incontri. Le ragazze si sono lamentate di aver dovuto sopportare per tutto il tempo sguardi lascivi, commenti volgari e palpeggiamenti soprattutto durante la convention di San Diego che è di gran lunga il più famoso e frequentato tra i raduni di questo mondo.

    comic con article-2 comic con article-2

     

    Per non parlare delle denunce a proposito di fan che si divertivano a scattare foto alzando le loro gonne. «E' arrivato persino un ragazzino di 12 massimo 13 anni a chiedermi se mi poteva toccare racconta una diciannovenne vestita da Poison Ivy al “San Diego Tribune” «ovviamente gli ho detto NO».

    comic con article- comic con article-

     

    Maria Huehner, autrice dei comics “True Blood” and “Emily and the Strangers” ricorda le sue prime durissime esperienze ai Comic Con, dove lei come editore di libri di fumetti era andata a cercare contatti di lavoro. Ma alla fine della festa si accorse che la maggioranza di uomini incontrati aveva in mente ben altro tipo di contatti. “Uno di loro addirittura all'improvviso mi piazza una mano sul culo” racconta la Huehner al “Los Angeles Time”.

    comic con article- comic con article-

     

    Eppure il numero delle donne che partecipano ai raduni sta crescendo rapidissimamente. Si stima che ormai raggiunga il 41 per cento tanto che un gruppo di fan femminili ha deciso di fondare un movimento autonomo e ha indetto una petizione Change.org perchè in tutti i raduni si prenda posizione netta contro le molestie, con cartelli che denunciano il problema e squadre di volontari che pattugliano notte e giorno.

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal