ANCORA TERRORE A NEW YORK: UN UOMO È STATO UCCISO A COLPI DI PISTOLA NELLA METROPOLITANA DI LOWER MANHATTAN - LA VITTIMA ERA SULLA LINEA Q. A UN CERTO PUNTO UNA PERSONA SI È AVVICINATA E HA INIZIATO A SPARARE, COLPENDOLO AL PETTO - LA POLIZIA HA LANCIATO LA CACCIA ALL'UOMO... - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

DAGONEWS

uomo ucciso nella metro di new york 1 uomo ucciso nella metro di new york 1

Torna la paura a New York: un uomo è stato ucciso a colpi di pistola in un treno della metropolitana di Lower Manhattan. La vittima, 48 anni, si trovava sulla linea Q alle 11.42 ora locale, diretto a Nord. A un certo punto, all’altezza della stazione di Canal Street, un uomo armato ha iniziato a sparare e l’ha colpito al petto: è stato trasportato al Bellevue Hospital, ma ormai era troppo tardi.

 

uomo ucciso nella metro di new york 3 uomo ucciso nella metro di new york 3

La polizia della Grande Mela ha lanciato una caccia all’uomo per trovare il sospetto, che è riuscito a fuggire subito dopo la sparatoria, nel caos generale. Non ha ferito altre persone, segno che è andato a colpo sicuro. La memoria è andata subito al 13 aprile, quando Frank James aprì il fuoco e uccise 10 persone.

 

 

arresto di frank james arresto di frank james uomo ucciso nella metro di new york 4 uomo ucciso nella metro di new york 4 cronologia dell attentato alla metro di brooklyn cronologia dell attentato alla metro di brooklyn frank james a spasso per new york frank james a spasso per new york Frank R. James 2 Frank R. James 2 uomo ucciso nella metro di new york 2 uomo ucciso nella metro di new york 2

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO

DAGOREPORT: IL DELITTO PAGA SEMPRE (PURE IN VATICANO) - IL DUO BERGOGLIO-PAROLIN AVEVA DEPOSTO MONSIGNOR ALBERTO PERLASCA DA RESPONSABILE DELL'UFFICIO ECONOMICO DELLA SEGRETERIA DI STATO, ALL’INDOMANI DELLO SCANDALO DELLA COMPRAVENDITA DEL PALAZZO LONDINESE. ACQUA (SANTA) PASSATA: IL TESTIMONE CHIAVE DEL PROCESSO BECCIU, IN OTTIMI RAPPORTI CON FRANCESCA CHAOUQUI E GENOVEFFA CIFERRI, E’ STATO RINOMINATO PROMOTORE DI GIUSTIZIA AGGIUNTO AL SUPREMO TRIBUNALE DELLA SEGNATURA APOSTOLICA, CHE FUNGE ANCHE DA TRIBUNALE AMMINISTRATIVO PER TUTTA LA CHIESA - DOPO IL CARDINALE BECCIU, CHISSÀ A CHI TOCCHERÀ...