Cinema Dei Giusti

INTERVISTA DI GIUSEPPE CONTE ALLA BILD

IL NECROLOGIO DEI GIUSTI – SE NE VA UN ALTRO GRANDE ATTORE, ALLEN GARFIELD, A CAUSA DEL CORONAVIRUS. BASTEREBBE VEDERLO IN “LA CONVERSAZIONE”, “NASHVILLE” O NELLA INCREDIBILE SCENA FINALE DI “LO STATO DELLE COSE” DI WIM WENDERS –  UN GRANDE TALENTO DELLA NEW HOLLYWOOD, ANCHE SE UNA SERIE DI INFARTI LO AVEVA ALLONTANATO DA OGNI SET DA ALMENO VENT’ANNI. GROSSO, TARCHIATO, AGGRESSIVO RIUSCIVA A TRASMETTERE A OGNUNO DEI SUOI PERSONAGGI UNA FORZA NON INDIFFERENTE CHE CE LO FECE AMARE DA SUBITO – VIDEO

LA QUARANTENA DEI GIUSTI: GUIDA TV PER RECLUSI - OGGI VEDO UNA CERTA PENURIA DI COMMEDIE SEXY, ADDIRITTURA UN SOLO FILM CON EDWIGE FENECH, “LA MOGLIE VERGINE” DI MARINO GIROLAMI, E L’ARRIVO DI PARECCHI FILM ITALIANI PIÙ O MENO RECENTI. PER FORTUNA CHE OGGI POMERIGGIO CI SONO “AL LUPO! AL LUPO!” DI CARLO VERDONE, L’OTTIMO “TUTTI I SANTI GIORNI”, BELLA LOVE STORY DIRETTA DA PAOLO VIRZÌ CON LA CANTANTE SICILIANA THONY E L’OMBROSO LUCA MARINELLI, E STASERA DUE WESTERN DI INIZIO ANNI ’70…

LA QUARANTENA DEI GIUSTI: GUIDA TV PER RECLUSI – SE NON AVETE RAGAZZINI LA SCELTA STASERA È TRA IL DIVERTENTE ‘SONG’E NAPULE’ DEI MANETTI BROS E LO SCATENATO ‘IL PROF. DOTT. GUIDO TERSILLI PRIMARIO DELLA CLINICA VILLA CELESTE CONVENZIONATA CON LE MUTUE’ – PIÙ TARDI POTETE VEDERE IL CAPOLAVORO DI PAUL THOMAS ANDERSON SUL MONDO DELL’HARD AI TEMPI DI JOHN HOLMES, ‘BOOGIE NIGHTS’, CON MARK WAHLBERG SUPERDOTATO E HEATHER GRAHAM SUI PATTINI A ROTELLE – VIDEO + FOTOGALLERY

LA QUARANTENA DEI GIUSTI: GUIDA TV PER RECLUSI - STASERA POTETE VEDERE BEN DUE FILM CON EDWIGE FENECH, 'GRAZIE…NONNA', DOVE IL GIOVANE INFOIATO È ADDIRITTURA GIUSVA FIORAVANTI PRIMA DI DARSI ALLA LATITANZA, E IL COMICO ''DOTTOR JEKYLL E GENTILE SIGNORA' DI STENO CON VILLAGGIO, MA PASSA ANCHE IL SUPERINTERESSANTE 'LA NOTTATA' DI TONINO CERVI CON LA COPPIA SARA SPERATI, SUSANNA JAVICOLI E UN GIORGIO ALBERTAZZI TRANS -  “SPOSAMI PAPÀ” DI ALBERTO SORDI CON VALERIA MARINI È UN SUPERCULT E SUPERDISASTRO PRODUTTIVO MERAVIGLIOSO

IL NECROLOGIO DEI GIUSTI – MILANESE, NATA NEL 1931, DA SEMPRE BELLISSIMA, LUCIA BOSÈ VIENE SCOPERTA NELLA CELEBRE PASTICCERIA GALLI ADDIRITTURA DA LUCHINO VISCONTI, CHE LE FU MOLTO PIÙ CHE AMICO – FORSE NON GRANDISSIMA ATTRICE, È UNA SPECIE DI DONNA IDEALE PER ANTONIONI, MA È LUCIANO EMMER A FARLA RECITARE DA COMMEDIANTE – IL FIDANZAMENTO CON WALTER CHIARI MAI CONSUMATO, FORSE DI COPERTURA, IL MUSEO DEGLI ANGELI E IL GRAN NUMERO A ‘DOMENICA IN’ PARLANDO DI SESSO E AMORI – VIDEO

LA QUARANTENA DEI GIUSTI: GUIDA TV PER RECLUSI – DUBITO CHE CI SIA DAVVERO IN ITALIA UN PUBBLICO CHE SPENDEREBBE 10 EURO PER VEDERE UN FILM ITALIANO NUOVO STANDO A CASA QUANDO SI PUÒ VEDERE GRATIS QUALSIASI MERAVIGLIA DEL NOSTRO CINEMA STRACULT DEI BEI TEMPI, PENSO A “MALADONNA” DI BRUNO GABURRO, ULTIMO SOFT PRIMA DI PASSARE ALL'HARD DI PAOLA SENATORE SU CIELO TV ALLE 23, 15, O MAGARI L’ULTIMO CAMILLERI IN TV, STASERA VA IN PRIMA “LA CONCESSIONE DEL TELEFONO” – VIDEO

LA QUARANTENA DEI GIUSTI: GUIDA TV PER RECLUSI – LO SO CHE È DURA, MA SI DEVE STARE CHIUSI IN CASA, MAGARI IN UNA CASA CON PISCINA COME INSEGNA SCHWARZENEGGER NEL SUO NUOVO CLAMOROSO VIDEO – NIENTE DI MEGLIO CHE UNA VAGONATA DI FILM STRACULT. SVEGLIATEVI VERSO LE 23, PERCHÉ ARRIVANO I FILM PIÙ INTERESSANTI. LA SCELTA È TRA IL GIALLO-PORNO D’ALTA CLASSE “THE CANYONS” E “CALIGOLA E MESSALINA”, DOVE CI SONO PICCOLE APPARIZIONI DELLA STUPENDA FLORENCE GUERIN, POI AMANTE DI BERLUSCONI – VIDEO

LA QUARANTENA DEI GIUSTI: GUIDA TV PER RECLUSI DA CORONAVIRUS - IL POMERIGGIO C'È ''BRIVIDO NELLA NOTTE'', PRIMO FILM DA REGISTA DI CLINT EASTWWD. PER I FAN DI SORDI IL PEPLUM COMICO ''MIO FIGLIO NERONE'', PASTROCCHIONE NON BELLISSIMO MA CULTISSIMO - E POI “I QUATTRO DELL’AVE MARIA”, ''LUCIGNOLO'', IL CAPOLAVORO COMICO “LA CAMBIALE” CON TOTÒ E PEPPINO. SU SKY ''ALEXANDER'' CON COLIN FARRELL IN VERSIONE BIONDO BISEX, “DUNKIRK” E “WIDOWS – EREDITÀ CRIMINALE" - POI I DVD DA EDICOLA: “8 ½” DI FELLINI È INCREDIBILE

IL NECROLOGIO DEI GIUSTI - IL CINEMA HORROR PERDE UNO DEI SUOI PIÙ GRANDI MITI, ZÉ DO CAIXÃO, ALIAS JOSÉ MOJICA MARINS, 89 ANNI, L’UOMO CHE HA INVENTATO IL CINEMA DEL TERRORE IN BRASILE CON IL PERSONAGGIO, APPUNTO DI ZÉ DO CAIXÃO, AUTORE E INTERPRETE DI FILM MISERABILI MA FONDAMENTALI – ZÉ ERA UNA SORTA DI DRACULA CONTADINO MA CON CILINDRO, ANARCHICO, EROTOMANE BLASFEMO. CERCA LA DONNA PER FARE IL FIGLIO PERFETTO, MA NON SEMPRE LA TROVA. E INTANTO LE DONNE MUOIONO… – VIDEO

I DAVID DEI GIUSTI – QUEST’ANNO SE LA VEDRANNO “IL TRADITORE” DI BELLOCCHIO (18 NOMINATION), “PINOCCHIO” DI GARRONE E “IL PRIMO RE” DI MATTEO ROVERE (15 CIASCUNO) - NULLA O QUASI A “SUSPIRIA DI GUADAGNINO, NOMINATO SOLO PER LE MUSICHE E LA CANZONE, AL PUNTO CHE ASSISTEREMO ALLO SCONTRO EPOCALE DIODATO CONTRO THOM YORKE – NELLA PIÙ PURA TRADIZIONE, NON TROVIAMO UN SOLO FILM COMICO TRA I TITOLI SELEZIONATI – CHI VINCE? FAVINO, È IL SUO ANNO, E SARÀ IL SUO ANNO ANCHE IL PROSSIMO – VIDEO

GLI OSCAR DEI GIUSTI - CHE BOMBA! ''PARASITE'' DI BONG JOON-HO, ARRIVATO PIANO PIANO ALLA SERATA FINALE, ESATTAMENTE COME I SUOI PROTAGONISTI, SI È PORTATO A CASA TUTTO QUELLO CHE POTEVA: MIGLIOR FILM, REGIA, SCENEGGIATURA E FILM STRANIERO. JOAQUIN PHOENIX, RENEE ZELLWEGER MIGLIORI ATTORI PROTAGONISTI, BRAD PITT E LAURA DERN NON PROTAGONISTI - UNA DOCCIA FREDDA COREANA SU HOLLYWOOD, SIA VECCHIO STILE SIA NETFLIX. MALE IL GRANDE FAVORITO ''1917'', NIENTE PER SCORSESE, QUALCOSINA PER 'JOJO RABBIT'

IL NECROLOGIO DEI GIUSTI – IL CINEMA ITALIANO PERDE UNO DEI SUOI PIÙ STORICI E COMBATTIVI PRODUTTORI, GIANNI MINERVINI, VINCITORE DI BEN TRE DAVID E PREMIO OSCAR GRAZIE A “MEDITERRANEO” DI SALVATORE, ANCHE SE LA SCENA SUL PALCO GLIELA RUBÒ VITTORIO CECCHI GORI, CHE LO AVEVA RELEGATO IN GALLERIA PROVOCANDO UN CERTO TRAMBUSTO AL MOMENTO DELLA VITTORIA – È SEMPRE STATO MOLTO COSTANTE SEGUENDO CON PASSIONE LA CARRIERA DI GIOVANI REGISTI, SPESSO LANCIANDOLI CORAGGIOSAMENTE CON LE LORO OPERE PRIME – VIDEO

IL CINEMA DEI GIUSTI - CICCIONE BAFFUTO, SFIGATO, MAMMONE, SOGGETTONE CON VOGLIE DI FARE IL POLIZIOTTO ALLA ALBERTO SORDI, ARMATO DI FUCILI, BOMBE E PISTOLE COME FOSSE BIN LADEN, È CHIARO CHE L'EROE DEL NUOVO OMONIMO FILM DI CLINT EASTWOOD, “RICHARD JEWELL”, INTERPRETATO DA PAUL WALTER HAUSER, SI PRESTA PIÙ A FARE IL COLPEVOLE DI UN ATTENTATO BOMBAROLO CHE IL PATRIOTA CHE SALVA VITE UMANE - E’ UNA SORTA DI DIFESA DEL MASCHIO BIANCO AMERICANO TUTTO ARMI E PATRIOTTISMO - VIDEO

ARIDANGHETE! “TOLO TOLO” DI CHECCO ZALONE IN ITALIA SEGUITA LA SUA CORSA IN TESTA, IERI ALTRI 1,9 MILIONI PER UN TOTALE DI 41 MILIONI, GRAZIE ANCHE ALL'OCCUPAZIONE DI 1000 SALE, LASCIANDO AL SECONDO POSTO “HAMMAMET” DI GIANNI AMELIO, ARRIVATO A 2,2 MILIONI QUESTO WEEKEND, E AL TERZO “PICCOLE DONNE” DI GRETA GERWIG, 1,6 MILIONI. IN AMERICA SIAMO GIÀ IN ODORE DI OSCAR. E LI' STRAVINCE IL WEEKEND IL POTENTE FILM DI GUERRA DI SAM MENDES “1917”, TUTTO GIRATO IN PIANO SEQUENZA…

STRABOOM! AL SUO SECONDO GIORNO IN SALA “TOLO TOLO” DI CHECCO ZALONE AGGUANTA ALTRI 4,9 MILIONI DI EURO PER UN TOTALUCCIO DI 13,7 MILIONI DI EURO - MARCO GIUSTI: “DIFFICILE DIRE SE SI FERMERÀ LA CORSA DEL FILM. IL NUMERO DELLE SALE È IMPRESSIONANTE MA I COMMENTI SU TWITTER DEL PUBBLICO, DICIAMO DI DESTRA, SONO DA VERI HATERS, CON UN LIVORE CHE DIMOSTRA LO STATO MENTALE DI PARTE DEL PAESE, ANCHE PERCHÉ PARTONO TUTTI DALLA VISIONE DEL TRAILER CHE AVEVANO LETTO COME ANTI-IMMIGRAZIONE…”

IL CINEMA DEI GIUSTI - ‘’TOLO TOLO’’ È MENO DIVERTENTE DEI SUOI PRIMI FILM, SI SORRIDE PIÙ CHE RIDERE, MA È PIÙ AMBIZIOSO E DIFFICILE - QUANDO GIOCA SULLE MANIE E SUI GUSTI DELL’ITALIANO DI PROVINCIA, CHECCO È IMBATTILE, COME LO ERANO SORDI E MANFREDI AI TEMPI DELLA COMMEDIA ALL’ITALIANA. QUALCOSA NON FUNZIONA QUANDO CI SI SPOSTA DALLA COMMEDIA A TEMI PIÙ DRAMMATICI - C’È PURE UN PERSONAGGETTO CHE DA GALOPPINO LOCALE ALLA DI MAIO DIVENTERÀ, IN BREVE, ASSESSORE, SINDACO, PREFETTO, MINISTRO DEGLI ESTERI, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ALLA CONTE. UNA DELLE INVENZIONI MIGLIORI DEL FILM