PER BIDEN È SOPRATTUTTO UNA QUESTIONE PERSONALE – AD ALIMENTARE LA VOGLIA DI “SLEEPY JOE” AD ANDARE AVANTI C’È ANCHE IL RANCORE VERSO BARACK OBAMA E GLI ALTRI DEMOCRATICI, CHE NEL 2016 LO COSTRINSERO A FARE UN PASSO INDIETRO PER FAVORIRE HILLARY CLINTON (CHE POI PERSE CON TRUMP) – LO SCRITTORE BEN FOUNTAIN: “PERSONE COME LUI NON RINUNCIANO AL POTERE A MENO CHE NON SIANO COSTRETTE. ALLA FINE, NON CREDO CHE FARÀ VOLONTARIAMENTE UN PASSO INDIETRO. NON È NELLA SUA NATURA, ED È ANCORA PIÙ IMPROBABILE CHE SI METTA DA PARTE DOPO L'ATTENTATO DI SABATO A TRUMP…”


“HO AVUTO UN NUMERO SPROPOSITATO DI FIDANZATE” – SERGIO RUBINI RACCONTA I DANNI FATTI SOTTO LE LENZUOLA: “DOPO LA SEPARAZIONE DA MARGHERITA BUY POTEVO PERDERMI. FINO A 38 ANNI HO COMBINATO PARECCHI GUAI. ANDAVO A CACCIA DI CONFERME. MI INNAMORAVO ALLE 10 DEL MATTINO, IL POMERIGGIO MI ANNOIAVO, LA SERA FUGGIVO. HO FATTO CASINI E HO FERITO. DEPARDIEU? CREDO NELLA SUA INNOCENZA. È VOLGARE COME MOZART, MA NON È UN ORCO. “LA PASSIONE DI CRISTO” CON MEL GIBSON? DURANTE LE RIPRESE LE APPARIZIONI ERANO ALL’ORDINE DEL GIORNO. GIBSON CI CARICAVA: ANDRETE IN PARADISO, MA PER LUI ERA LAS VEGAS. IO NON RIUSCIVO A MISCHIARE SACRO E PROFANO. HO SOFFERTO TANTISSIMO QUEL FILM, MI SEMBRAVA TUTTO SBAGLIATO E…”

“LO SCHEMA DI GIOCO DELLA MELONI È FALLITO” – ALDO CAZZULLO STRONCA LA STRATEGIA EUROPEA DELLA DUCETTA: “DOVENDO SCEGLIERE SE GUARDARE A DESTRA O ALLEARSI CON I VERDI, IL PARTITO POPOLARE EUROPEO HA PREFERITO I VERDI. RESTA DA CAPIRE SE ESISTE UNO SPAZIO POLITICO TRA IL PPE E I PATRIOTI DI ORBÁN. PERSONALMENTE, A ME PARE DI NO. L’UNICO TEMA SU CUI REGGE UNA POSIZIONE INTERMEDIA È IL SOSTEGNO ALL’UCRAINA, A CUI LA MELONI E I SUOI NON SONO MAI VENUTI MENO. MA LA GUERRA D’UCRAINA NON SARÀ INFINITA, ANZI, È GIÀ DURATA ANCHE TROPPO…”

MA NDO-BIDEN? – “SLEEPY JOE” CONTINUA A RESISTERE NEL SUO FORTINO DELLA CASA BIANCA, MA IL 61% DEGLI AMERICANI VORREBBE CHE METTESSE FINE ALLA SUA CORSA ALLA CASA BIANCA – IL SONDAGGIO DI “ABC-IPSOS”: DOPO IL TENTATO OMICIDIO, IL TASSO DI GRADIMENTO DI DONALD TRUMP HA AVUTO UN PICCO: IL 40% DEGLI AMERICANI ORA HA UN’IMPRESSIONE FAVOREVOLE DEL TYCOON – IL RUOLO DELL’84ENNE NANCY PELOSI, CAPOFILA DEI CONTRARI ALLA RICANDIDATURA: L’EX SPEAKER VORREBBE UNA CONVENTION APERTA CON MINI PRIMARIE…

IN ITALIA GLI UNICI A PAGARE LE TASSE (PERCHÉ COSTRETTI) SONO I LAVORATORI DIPENDENTI. E IL GOVERNO MELONI PENSA SOLO A TUTELARE GLI EVASORI FISCALI – L’EX MINISTRO DELLE FINANZE, VINCENZO VISCO, SPIEGA PERCHÉ IL CONCORDATO PREVENTIVO È “UNA DELLE PAGINE PIÙ SCANDALOSE DELLA STORIA FISCALE ITALIANA DEGLI ULTIMI DECENNI": “IL PROVVEDIMENTO RIGUARDA CONTRIBUENTI EVASORI, CHE DICHIARANO IN MEDIA SOLO IL 30% DI QUANTO IN REALTÀ GUADAGNANO. A LORO VIENE ORA RISERVATA LA POSSIBILITÀ DI DICHIARARE NON I GUADAGNI VERI, BENSÌ QUELLI INDICATI DAL MINISTERO, A LORO BEN LONTANI DALLA REALTÀ. COME SE TUTTO CIÒ NON BASTASSE…

VI RICORDATE DELLO “SCORREGGIA-GATE” IN RAI? DANIA MONDINI, LA GIORNALISTA COSTRETTA A LAVORARE IN STANZA CON UN COLLEGA CON PROBLEMI DI FLATULENZA, IN PROCURA HA RACCONTATO CHE L’ORDINE DI CAMBIARE SCRIVANIA ERA SOLO LA PUNTA DELL’ICEBERG: “QUANDO NEL 2017 È STATO NOMINATO ANDREA MONTANARI DIRETTORE DEL TG1, MI HANNO ASSEGNATO MENO SERVIZI E C’È STATO UN CAMBIAMENTO DI ATTEGGIAMENTO NEI MIEI CONFRONTI. PERCHÉ? MONTANARI VOLEVA SISTEMARE UNA PERSONA A LUI MOLTO VICINA.  MI HANNO DETTO DI ANDARE A LAVORARE NELLA STANZA COL COLLEGA CON NUMEROSI PROBLEMI, NON SOLO IGIENICI. MI SONO RIFIUTATA E MI SONO TROVATA ISOLATA. SONO STATA MINACCIATA E…”

GABIBBO, FACCE RIDE: CHI PUÒ CREDERE CHE IL "GIAMBRUNO-GATE" SIA SOLO COLPA DEL "FRIGO" DI ANTONIO RICCI? - “STRISCIA LA NOTIZIA” SCRIVE A DAGOSPIA: “ABBIAMO LETTO IL VOSTRO DAGOREPORT E CI TENIAMO A RIBADIRE CHE NON C’È STATO NESSUN COMPLOTTO E NESSUNA INGERENZA DI MEDIASET NELLA SCELTA DEL TG SATIRICO DI ANTONIO RICCI DI TRASMETTERE I FUORIONDA. I FUORIONDA DI GIAMBRUNO - COME SPIEGATO DA RICCI - ERANO IL RISULTATO 'DI UNA FORTUNOSA PESCA ESTIVA'. 'AVEVO DUE FUORIONDA DEL GIORNALISTA IN FRIGO. LI HO USATI. COSÌ COME SON SOLITO FARE'" 

FLAVIO BRIATORE IN PIENA SINDROME DA MARCHESE DEL GRILLO: IO SO IO E VOI NON SIETE UN CAZZO! – NELLA CALDA ESTATE DELL’ESASPERAZIONE ITALIANA, IL GEOMETRA DI CUNEO SI STA IMPEGNANDO PER FAR INCAZZARE TUTTI – L’ULTIMA “BRIATORATA” L’HA SGANCIATA CONTRO PUGLIA: “LETTINO E OMBRELLONI A 60 EURO? NON SIAMO A MONTECARLO”. POCHI GIORNI FA SI STUPIVA DI COME LE FAMIGLIE VADANO AVANTI CON 4MILA EURO. MA GIÀ IN PASSATO GLI ERA SCAPPATA LA FRIZIONE, PARLANDO DELLA SARDEGNA (“VOGLIONO FARE I PASTORI, IL TURISMO NON SANNO COS’È”) E INVEIVA CONTRO I FALEGNAMI CHE MANDANO I FIGLI ALL’UNIVERSITÀ…

SOFFRITTO DI INTERESSI AL MEF – MARCELLO SALA, DIRETTORE GENERALE DELLE PARTECIPATE DEL TESORO, RISULTA ESSERE PARTNER EMERITO (E QUOTISTA) DEL FONDO PRIVATO LONDINESE “APIS”, UN PRIVATE EQUITY CHE RACCOGLIE DENARO E INVESTE IN PROGETTI DOVE PREVEDE GRANDI PROFITTI. “SASSATE”: “COME FA UN DIRETTORE GENERALE DEL MEF A ESSERE QUOTISTA DI UN FONDO CHE DEVE RACCOGLIERE SOLDI SUL MERCATO?” – SALA È LO STESSO CHE HA INCARICATO SIMONE VELLUCCI, MEMBRO DEL CDA DI NETCO, PER MONITORARE GLI INVESTIMENTI SULLA FIBRA

CHE FINE HA FATTO IL “PROCESSO DEL SECOLO VATICANO” CONTRO BECCIU? – DON FILIPPO DI GIACOMO: “SI È CONCLUSO IL 16 DICEMBRE SCORSO, E PARE CHE I POVERI CRISTI, DOPO TRE ANNI DI SBEFFEGGIAMENTI E UNA SEVERA SENTENZA DI CONDANNA, PER AVERE IL DIRITTO DI LEGGERNE LE MOTIVAZIONI DOVRANNO ATTENDERE LA FINE DELL'ANNO IN CORSO. NEL FRATTEMPO, L'AVVOCATO-PROFESSORE ALESSANDRO DIDDI SOSTIENE CHE NON ABBIA FONDAMENTO L'OPINIONE SECONDO CUI L'ORDINAMENTO GIUDIZIARIO VATICANI NON ASSICUREREBBE I FONDAMENTALI DIRITTI DI DIFESA DEGLI IMPUTATI E DI PRESUNZIONE DI NON COLPEVOLEZZA DEGLI ACCUSATI…”

“FORZA ITALIA È RASSICURANTE PER L’ITALIA MODERATA PROPRIO PERCHÉ È ‘MOSCIA’” – ALT! FRANCESCO MERLO SU “REPUBBLICA” INCENSA CICCIO TAJANI: “LA SUA NON È CERTO UNA LEADERSHIP DI CARATTERE E DI CORAGGIO, SEMBRA PERÒ L’ANTIDOTO AI GRADASSI, AI PIACIONI E AI BRANCALEONE” – “ALIBERATASI DI BERLUSCONI, DEI SUOI TANTI ECCESSI, DEL SUO CONFLITTO DI INTERESSI, FORZA ITALIA DI TAJANI STA INCARNANDO LA NOSTALGIA CHE INGOMBRA E ILLUSTRA IL PAESE” – “MARINA E PIER SILVIO NON DOVREBBERO MAI SUPERARE LA ‘MODICA QUANTITÀ’ DI NEOBERLUSCONISMO…”

IL CENTRODESTRA SU VENEZIA POTREBBE PRENDERE DUE PICCIONI CON UNA FAVA: CANDIDARE LUCA ZAIA COME SINDACO DI VENEZIA NEL 2025. COSÌ, SISTEMEREBBERO IL "DOGE", CHE NON SI PUÒ RICANDIDARE, E TERREBBERO LA CITTÀ LAGUNARE, TRAVOLTA DALLO SCANDALO MAZZETTE CHE HA COINVOLTO BRUGNARO – I DESTINI INCROCIATI DEL PRIMO CITTADINO “BATMAN” E DI GIOVANNI TOTI: ELETTI ENTRAMBI LA PRIMA VOLTA NEL 2015, FONDARONO INSIEME “CORAGGIO ITALIA”, POI SONO STATI I MAGISTRATI A SCORAGGIARE LORO…

CAFONALINO: SAN RAFFAELE SALVACI TU! – A VILLA MIAMI PARATA DI POLITICI E STAR PER LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “MOST INSPIRING WOMAN” DI GKSD - AD ACCOGLIERE GLI OSPITI, I “PADRONI DI CASA”: KAMEL GHRIBI, BOSS DELLA HOLDING E VICEPRESIDENTE DEL GRUPPO SAN DONATO, ACCOMPAGNATO DA ANGELINO ALFANO (PRESIDENTE) E DA PAOLO ROTELLI E FAMIGLIA. CON LORO, ANCHE ETTORE SEQUI, SEGRETARIO GENERALE DI ECAM COUNCIL – AVVISTATI UN RIDANCIANO IGNAZIO LA RUSSA, LA SEMPRE BOMBASTICA MARIA ELENA BOSCHI E UNA LICIA RONZULLI IN GRANDE SPOLVERO – E ANCORA I MINISTRI MARIA ELISABETTA CASELLATI, ORAZIO SCHILLACI, ADOLFO URSO, PAOLO ZANGRILLO, AFEF, BRACHETTI PERETTI E...

GLI ELETTORI RECLAMANO AUTONOMIA. DALLE DECISIONI DEL GOVERNO – GLI ELETTORI DI CENTRODESTRA SONO PIÙ CONTRARI ALL’AUTONOMIA DI QUELLI DI CENTROSINISTRA: OLTRE IL 40% NE SOTTOLINEA GLI ASPETTI NEGATIVI, CON PUNTE DEL 50% - PIÙ DELLA METÀ DEI SIMPATIZZANTI DI FORZA ITALIA SI ESPRIMEREBBE CONTRO LA NORMA CARA SOLO ALLA LEGA. IL PROBLEMA DEL REFERENDUM VOLUTO DAL CENTROSINISTRA (LO STESSO CHE NEL 2001 VOTÒ LA RIFORMA DEL TITOLO V) SARÀ RAGGIUNGERE IL QUORUM - PER UNA VOLTA, L'AFFLUENZA AL SUD SAREBBE PIÙ ALTA CHE AL NORD

“ALLENARE LA NAZIONALE? SONO RESTIO” – CARLO ANCELOTTI NON CI PENSA NEMMENO DI INFILARSI NEL GINEPRAIO AZZURRO. E TE CREDO: VISTO IL LIVELLO DEI GIOCATORI, RISCHIA DI FARE UNA FIGURACCIA ANCHE IL MIGLIOR ALLENATORE DEL MONDO - “PREFERISCO IL LAVORO CHE SI FA CON IL CLUB, PERCHÉ MI PIACE AVERE IL TEMPO DI MIGLIORARE, CRESCERE GIORNO PER GIORNO, E QUESTO CON LA NAZIONALE SAREBBE DIFFICILE. NON SO QUANDO SMETTERÒ, QUANDO IL REAL NON MI VORRÀ PIÙ DECIDERÒ. FERMARMI? NON LO SO…”

“DIVENTARE UN PAESE MARGINALE NON CORRISPONDE AL NOSTRO INTERESSE NAZIONALE” – IL POLITOLOGO SERGIO FABBRINI STRONCA LA STRATEGIA EUROPEA DELLA MELONI: “HA MESSO IL PARTITO PRIMA DELLO STATO E L’IDEOLOGIA PRIMA DEGLI INTERESSI. SI È AUTO-ESCLUSA PER RAFFORZARSI NELLA COMPETIZIONE ELETTORALE CON LA DESTRA NAZIONALISTA DI SALVINI, ANCHE SE CIÒ HA CONDOTTO ALL’INDEBOLIMENTO DELL’ITALIA. SIAMO UN PAESE CHE HA FONDATO L’EUROPA, CHE È CRESCIUTO GRAZIE ALL’EUROPA, EPPURE IL MAGGIORE PARTITO DEL NOSTRO GOVERNO NON HA ANCORA DECISO SE STARE DENTRO O FUORI…”

PENDOLARI E VACANZIERI METTETEVI L’ANIMA IN PACE: PER RISOLVERE L’IMBUTO FERROVIARIO DI FIRENZE VI TOCCA ASPETTARE IL 2028RFI NON SI NASCONDE DOPO LA DUE GIORNI DI PASSIONI, CANCELLAZIONI E RITARDI NEL CAPOLUOGO FIORENTINO: “ABBIAMO DUE SOLUZIONI. LA SEPARAZIONE DELL'ALL’ALTA VELOCITÀ DALLE LINEE PER TRENI REGIONALI E INTERCITY E L’INSTALLAZIONE DI NUOVE TECNOLOGIE PER MIGLIORARE LA GESTIONE DELLA CIRCOLAZIONE” – MA PER L’INAUGURAZIONE DEL SOTTOATTRAVERSAMENTO TAV BISOGNERÀ ATTENDERE…

“IL BLACKOUT GLOBALE DI VENERDÌ È STATO PEGGIO DEL MILLENNIUM BUG” – NUNZIA CIARDI, VICEDIRETTORE DELL’AGENZIA PER LA CYBERSECURITY: “ALLA MEZZANOTTE DELL’ANNO 2000 NON CI FU LA FINE DEL MONDO, INVECE IL BLACKOUT DELL’ALTRO IERI, ORA LO POSSIAMO DIRE, È STATO UN PICCOLO, GRANDE TSUNAMI” -  “STIAMO TORNANDO ALLA NORMALITÀ, MA SI SEGNALANO GIÀ MAIL CON FINTI LINK CHE PROPONGONO ALLE AZIENDE AGGIORNAMENTI SOFTWARE A PROVA DI BUG. PIÙ CHE HACKER, VERI TRUFFATORI…”

DAGLI AMICI MI GUARDI IDDIO – JOE BIDEN È INCAZZATO NERO CON GLI ALLEATI CHE STANNO ORCHESTRANDO LA SUA RIMOZIONE DALLA CASA BIANCA: SA BENE CHE LA GRANDE ISTIGATRICE È NANCY PELOSI MENTRE RITIENE BARACK OBAMA UN BURATTINO NELLE SUE MANI - D’ALTRA PARTE I DUE, INSIEME AL LEADER DEL SENATO CHUCK SCHUMER, FURONO QUELLI CHE GLI PREFERINO HILLARY CLINTON NEL 2016, CONSEGNANDO IL PAESE NELLE MANI DI TRUMP – MA SE I “TRADITORI” TORNANO A PUGNALARE, ARRIVA IL SOSTEGNO DI BILL CLINTON E DELLA MOGLIE CHE HANNO INCORAGGIATO I DONATORI A RESTRARE CON “SLEEPY JOE”…

“TEMPTATION ISLAND” MACINA RECORD SIA SU CANALE 5 SIA IN STREAMING” – ALDO GRASSO IN LODE DELLA TRASMISSIONE CHE CONTINUA A INCOLLARE ALLA TV MILIONI DI APPASSIONATI DI CORNA E PSICODRAMMI: “IL PROGRAMMA HA REGISTRATO 3,5 MILIONI DI SPETTATORI MEDI, 28,3% DI SHARE IN 4 PUNTATE. E IN STREAMING, PER IL SECONDO EPISODIO, SI SONO REGISTRATI 1.2 MILIONI DI SPETTATORI AGGIUNTIVI A LUGLIO. IL TOTALE FA PIÙ DI 4,7 MILIONI DI SPETTATORI. TV E STREAMING, SE BENE USATI, SI RAFFORZANO A VICENDA…” - VIDEO

DOPO IL CASO MARK CALTAGIRONE, PAMELA PRATI CI VA COI PIEDI DI PIOMBO: PRIMA DI PARLARE DI FIDANZAMENTO, MEJO ESSE PRUDENTI - LA 65ENNE, PAPARAZZATA IN COMPAGNIA DI SIMONE FERRANTE, MODELLO CASERTANO DI 20 ANNI, SU “OGGI” SGONFIA OGNI INDISCREZIONE: “NON È IL MIO FIDANZATO. È UN CONOSCENTE CON CUI SPESSO ESCO E SEMPRE IN COMPAGNIA DI ALTRI AMICI. NON È CORRETTO METTERLO NEL TRITACARNE DEL GOSSIP. I GIORNALI HANNO TRAVISATO LA VERA NATURA DEL NOSTRO RAPPORTO, MONTANDO UNA LOVE STORY CHE NON ESISTE” - L’ULTIMA A “TRAVISARE” UN RAPPORTO FU LEI, ILLUSA DI ESSERE IN RELAZIONE CON IL FANTOMATICO MARK CALTAGIRONE (VICENDA RIVELATA, NEL 2019, DA QUESTO DISGRAZIATO SITO…)

CI MANCAVA SOLO LA SCUSA DELLA PANDEMIA – LA CASSAZIONE HA RINVIATO IN APPELLO ANTONIO DE PACE, L’INFERMIERE CHE, PER PAURA DI CONTRARRE IL COVID, STRANGOLÒ LA SUA FIDANZATA LORENZA QUARANTA CHE GLI AVEVA RACCONTATO DI AVERE IL MAL DI GOLA NEI PRIMI GIORNI DI LOCKDOWN: PER GLI ERMELLINI ERA “IN UNO STATO DI ANGOSCIA TALE” DA PROVOCARGLI “UNA CONDIZIONE DI AGITAZIONE” - L’UOMO PRIMA HA UCCISO LA FIDANZATA, POI HA TENTATO DUE VOLTE IL SUICIDIO SENZA RIUSCIRCI. È STATO CONDANNATO ALL’ERGASTOLO, MA…

IL PEGGIO DEVE ANCORA VENIRE - IL CRASH INFORMATICO GLOBALE CAUSATO DA CROWDSTRIKE, CHE HA MESSO IN GINOCCHIO BANCHE, AEROPORTI E OSPEDALI IN MEZZO MONDO, PUÒ RIPETERSI: NON SOLO PERCHÉ UN “BANALE” ERRORE IN UN FILE PUÒ SUCCEDERE, MA ANCHE PERCHÉ SIAMO DIVENTATI PIU' VULNERABILI - C’È LA REALE POSSIBILITÀ CHE CRIMINALI INFORMATICI, CAPITO QUANTO POSSA ESSERE SEMPLICE MANDARE IN TILT IL SISTEMA, POSSANO APPROFITTARNE PER OPERAZIONI DI SABOTAGGIO A SCOPO DI ESTORSIONE – IL RITORNO ALLA NORMALITÀ È ANCORA LENTO E…

USCIVA 40 ANNI FA, "PORNO POKER", DEBUTTO "UFFICIALE" DI ILONA STALLER NELL’HARD - FU GIRATO A PARIGI E L’ATTRICE FECE COPPIA COL DIO DEL PORNO DEGLI ANNI OTTANTA, GABRIEL PONTELLO - RICORDATE LA TRAMA DEL FILM? “PORNO POKER” PASSA ALLA STORIA PER LE SCUDISCIATE CRUDELI, SULLA STALLER IN GUÊPIÈRE NERA: LEGATA A UNA CROCE, VENIVA COLPITA SENZA TREGUA DA PONTELLO - BARBARA COSTA: “LA STALLER DISSE: ‘GABRIEL È UN SADICO, PIÙ STRILLAVO, PIÙ LUI SI DIVERTIVA, COL MIO SEDERINO ROSSO E BLU’. IN UNA INTERVISTA, ILONA HA RACCONTATO DI AVER PENSATO DI MOLLARE IL PORNO, A CAUSA DELLO SHOCK…”

DAGOREPORT - LUGLIO SI CONFERMA IL MESE PIÙ CRUDELE PER IL FASCISMO DI IERI (25 LUGLIO, LA CADUTA DEL DUCE) E PER IL POST-FASCISMO DI OGGI (18 LUGLIO, L’EURO-CAPITOMBOLO DELLA DUCETTA) - IL "NO" A URSULA VON DER LEYEN SEGNA LO SPARTIACQUE DEL GOVERNO MELONI NON SOLO IN EUROPA MA ANCHE IN CASA: SI TROVERÀ CONFICCATA NEL FIANCO NON UNA BENSÌ DUE SPINE. OLTRE ALL'ULTRA' SALVINI, S'AVANZA UNA FORZA ITALIA CON VOLTI NUOVI, NON PIÙ SUPINA MA D’ATTACCO, CHE ''TORNI AD ESSERE RIFERIMENTO DEI TANTI MODERATI DEL PAESE” (PIER SILVIO) - ORA I PALAZZI ROMANI SI DOMANDANO: CON DUE ALLEATI DI OPPOSIZIONE, COSA POTRÀ SUCCEDERE AL GOVERNO DELLA UNDERDOG DELLA GARBATELLA? NELLA MENTE DELLA DUCETTA SI FA STRADA L’IDEA DI ANDARE AL VOTO ANTICIPATO (COLLE PERMETTENDO), ALLA RICERCA DI UN PLEBISCITO CHE LA INCORONI “DONNA DELLA PROVVIDENZA” A PIAZZA VENEZIA - MA CI STA TUTTA ANCHE L’IDEA DI UNA NUOVA FORZA ITALIA CHE RIGETTI L'AUTORITARISMO DI FDI PER ALLEARSI CON IL PARTITO DEMOCRATICO E INSIEME PROPORSI ALL’ELETTORATO ITALIANO COME ALTERNATIVA AL FALLIMENTO DEL MELONISMO DEL “QUI COMANDO IO!”

COME VOLEVASI DIMOSTRARE: BIDEN È RINCOGLIONITO DA ANNI, MA I DEMOCRATICI NON LO HANNO FERMATO QUANDO ERA SAGGIO FARLO – NEGLI USA È SCOPPIATO IL CASO DELL’AUDIO DELL’INTERROGATORIO DI OTTOBRE DI BIDEN, CHIAMATO A RISPONDERE PER I DOCUMENTI CHE AVEVA PORTATO VIA DALLA CASA BIANCA DOPO LA FINE DELL’AMMINISTRAZIONE OBAMA – IL PROCURATORE, CHE NON LO HA INCRIMINATO, LO HA DESCRITTO COME “UN UOMO ANZIANO CON SCARSA MEMORIA”. E ORA I REPUBBLICANI VOGLIONO CHE L’AUDIO VENGA RESO PUBBLICO PER DIMOSTRARE CHE “SLEEPY JOE” NON HA AVUTO UNA “BRUTTA SERATA” CONTRO TRUMP…

ANCHE RINO FORMICA, NEL SUO PICCOLO, SI INCAZZA: “PRIMA SI SGOMBERA QUASTO GOVERNO, CHE PER L’EUROPA È SOLO UN INTRALCIO, PIÙ RAPIDAMENTE SAREMO IN CONDIZIONE DI TORNARE A COOPERARE CON GLI ALTRI” – L’EX MINISTRO SOCIALISTA LE SUONA ALLA MELONI, “ANOMALIA DANNOSA”: “SI È CREATO UN PROBLEMA DI ROVESCIAMENTO DEMOCRATICO SOSTANZIALE: LA MAGGIORANZA DI GOVERNO NON È IN SINTONIA CON I LEGAMI SOVRANAZIONALI EUROPEI, A DIFFERENZA DELL’OPPOSIZIONE. DAL CANTO SUO, L’OPPOSIZIONE È MINORANZA PARLAMENTARE, QUINDI NON È IN CONDIZIONE DI ROVESCIARE PER VIE NATURALI IL GOVERNO DELLE DESTRE. AL MOMENTO HA DUE ARMI: UNA È NELLE MANI DI URSULA VON DER LEYEN. L’ALTRA...”

“SANREMO È UNA LUNGA PUNTATA DI “DOMENICA IN” CON UNA GARA CANORA IN MEZZO” -  PAOLO BONOLIS SVELENA SULLE ULTIME EDIZIONI DEL FESTIVAL TARGATO AMADEUS: “I GRANDI OSPITI NON CI SONO PIÙ PERCHÉ CREDO COSTINO TROPPO. CREDO CHE L’EVENTO DELLA TELEVISIONE ITALIANA, VADA EVENTIZZATO, DEVE USCIRE QUALCOSA CHE NEI MESI PRECEDENTI LA TELEVISIONE ITALIANA NON È IN GRADO DI POTERTI OFFRIRE” – MA NON È CHE L’EX SIGNOR BRUGANELLI STA ROSICANDO PERCHÉ VORREBBE TORNARE ALLA CONDUZIONE DEL FESTIVAL?

SINE GRANO SALIS – ALDO GRASSO: “IL GATTO E LA VOLPE DELLA POLITICA ITALIANA, OVVERO BONELLI&FRATOIANNI, HANNO FATTO UN FAVORE A GIORGIA MELONI GROSSO COME UNA CASA: L’HANNO LIBERATA DELLA ‘GRANA’ ILARIA SALIS” – “CON L’ELEZIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, MELONI NON DEVE PIÙ RISPONDERE ALL’OPINIONE PUBBLICA ITALIANA DELLE UMILIAZIONI DI UNA CONCITTADINA IN CATENE E, NELLO STESSO TEMPO, NON DEVE PIETIRE COMPRENSIONE DALL’AMICO VIKTOR ORBÁN” – E INTANTO, LA SALIS SULL’UCRAINA VOTA COME VANNACCI E L’AGUZZINO UNGHERESE…

IL DIVANO DEI GIUSTI - CHE VEDIAMO STASERA? IN CHIARO, DOPO IL SUCCESSO DELL’ATTUALE “TWISTERS”, IL FILM DA RIVEDERE SUBITO È IL VECCHIO “TWISTER” (AL SINGOLARE) DIRETTO DA JAN DE BONT 28 ANNI FA – NELLA NOTTE PASSA UN RARO FILM GIALLOEROTICO CON ROMINA POWER GIOVANISSIMA, “I CALDI AMORI DI UNA MINORENNE”, DOVE SI INDAGA SUN DOPPIO DELITTO NELLA LONDRA HIPPY DEGLI ANNI’60 - BELLISSIMO, MA NON PER TUTTI, IL FANTASCIENTIFICO SOCIALE “UNDER THE SKIN” CON SCARLETT JOHANSSON IN VERSIONE SEXY ALIENA - VIDEO

 

L’ULTIMATUM DEI BERLUSCONI A TAJANI: UN ANNO DI TEMPO PER CAMBIARE FORZA ITALIA E FARLA TORNARE “RIFERIMENTO DEI TANTI MODERATI DEL PAESE” (PIER SILVIO DIXIT) – IL MINISTRO DEGLI ESTERI MINIMIZZA IL COMMISSARIAMENTO MESSO IN ATTO DAGLI “AZIONISTI DI MAGGIORANZA” DEL PARTITO: “PIER SILVIO HA DETTO ESATTAMENTE QUELLO CHE DICO IO: FI DEVE PASSARE DALL’ATTUALE QUASI 10% AL 20%. LUI E MARINA SONO LIETI CHE L’OPERA DEL PADRE VENGA PORTATA AVANTI”. I FIGLI DI SILVIO IN REALTÀ NON GRADISCONO IL SUO APPIATTIMENTO SULLA MELONI, E PRETENDONO VOLTI NUOVI – IL TRIANGOLO DEL DEBBIO-CONFALONIERI-LETTA (INDISPETTITO CON TAJANI PER IL POCO SOSTEGNO A MALAGÒ…)

RENZI, UN EGO CON IL NULLA INTORNO – FABRIZIO RONCONE: “È RIMASTO DA SOLO SOPRA LA PICCOLA GIOSTRA CHE SI È SCELTO E CHE GIRA LENTAMENTE, NEL SOTTOFONDO UNA MUSICHETTA TRISTE, CON LUI IN GROPPA A UN CAVALLUCCIO DI LEGNO, SEMPRE RALLEGRATO DA FEROCI DOSI DI AUTOSTIMA. OGNI TANTO, SI RICORDA D'ESSERE SENATORE E DI GUIDARE ITALIA VIVA. SOLO C'È QUALCHE DUBBIO CHE SIA VIVA…” – I CONTATTI CON ELLY SCHLEIN E L’IPOTESI DI LASCIARE IL PARTITO IN MANO ALLA PIÙ PRESENTABILE BOSCHI

OBIETTIVO: PRENDERE TEMPO – IL MOTIVO PER CUI GIORGIA MELONI VUOLE OTTENERE LA DELEGA UE AI FONDI DI COESIONE E PNRR, È CHE COSÌ POTREBBE CONVINCERE L’EUROPA AD ALLUNGARE I TEMPI DI REALIZZAZIONE DEI PROGETTI DEL RECOVERY OLTRE IL 2026 (PER NON PERDERE I 200 MILIARDI DELL’UE) - COSA PUÒ OTTENERE REALISTICAMENTE? UNA DELEGA ALL’ECONOMIA È MOLTO DIFFICILE, DOPO L’ESPERIENZA DI PAOLO GENTILONI, COSÌ COME IL BILANCIO. PER NON PARLARE DELLA CONCORRENZA, VISTI I MOLTI DOSSIER APERTI TRA ITALIA E ANTITRUST…

CROSETTO VA ALLA GUERRA – IL MINISTRO DELLA DIFESA TUONA CONTRO IL SEGRETARIO GENERALE USCENTE DELLA NATO, JENS STOLTENBERG, CHE HA FREGATO L’ITALIA DANDO A UNO SPAGNOLO IL RUOLO DI INVIATO PER IL FRONTE SUD: “GLI HO SCRITTO UN MESSAGGIO DURISSIMO. È UN AFFRONTO PERSONALE. MI HA FATTO INFURIARE E CI SARANNO CONSEGUENZE. HA CONCLUSO I SUOI 9 ANNI ALLA GUIDA DELLA NATO NEL MODO PEGGIORE” – LE DISCUSSIONI “PROVINCIALI” SU URSULA VON DER LEYEN E TRUMP: “SULLA RUSSIA CAMBIERÀ LA LINEA, E A NOI DIRÀ ‘DIFENDETEVI DA SOLI’” – “LE CRITICHE DELLA LEGA SUI SAMP-T? NON HO TEMPO DI DISCUTERE CON CHI RINCORRE GLI UMORI DELLE PIAZZE…”

MAL D’AOSTA: È LA CITTÀ PIÙ CARA D’ITALIA – PER IL PANIERE DI BENI E SERVIZI OGGETTO DI UN’INDAGINE DEL CODACONS SI SPENDONO 575 EURO, CONTRO I 363 DI NAPOLI, LA CITTÀ PIÙ ECONOMICA DEL PAESE - SE SI ANALIZZANO SOLO GLI ALIMENTARI, LA SPESA PIÙ ALTA SI REGISTRA A BOLZANO, CON UNO SCONTRINO DA OLTRE 208 EURO. IL CARRELLO PIÙ "LEGGERO" È A CATANZARO, DOVE PER L'ACQUISTO DEI MEDESIMI PRODOTTI SI SPENDONO 156,5 EURO. IL PREZZO MEDIO PIÙ ALTO PER UNA CONFEZIONE DI PASTA È A…

“XI E PUTIN SONO SMART E TOSTI, AMANO IL LORO PAESE” – DONALD TRUMP IN MICHIGAN NEL PRIMO COMIZIO DOPO L’ATTENTATO (E LA CONVENTION REPUBBLICANA) LODA GLI AUTOCRATI NEMICI DEGLI USA E SI ALLISCIA MUSK: “È UNA PERSONA BRILLANTE, LO ADORO” – IL RIFERIMENTO ALL’ATTENTATO: “NON AVREI DOVUTO ESSERE QUI, MA AVEVO DIO CON ME” – “KAMALA HARRIS È PAZZA, MA NON QUANTO NANCY PELOSI, CHE STA SVENDENDO BIDEN. NON SONO ESTREMISTA, HO PRESO UNA PALLOTTOLA PER LA DEMOCRAZIA…” – VIDEO

“QUANDO HO DETTO A SILVIO BERLUSCONI DELLA MIA BISESSUALITÀ MI HA RISPOSTO: 'IN FONDO, ANCHE IO SONO LESBICA' - LA BOMBASTICA INTERVISTA DI FRANCESCA PASCALE CHE CONFERMA IL DAGO-SCOOP SULLA SUA SEPARAZIONE DA PAOLA TURCI ("LA FRASE A FRANCESCA FAGNANI SUL CORTEGGIAMENTO? ERA SOLO UNA BATTUTA”) E PARLA DEL SUO RAPPORTO COL CAV - "ERO MOLTO GELOSA, GLI CONTROLLAVO IL TELEFONO. UNA VOLTA GLI DISSI CHE SAREI TORNATA A CASA A UN ORARIO, MA ANTICIPAI. LO TROVAI NON PROPRIO DA SOLO, MI INFURIAI E LUI MI DISSE: “MA SEI TU CHE SEI TORNATA PRIMA”. QUANDO GLI RACCONTAI CHE MI SPOSAVO CON PAOLA TURCI ESCLAMÒ…” - VIDEO

LA “COERENZA” DELLA MELONI È SALVA, L’ITALIA NO – FEDERICO FUBINI SPIEGA PERCHÉ OPPORSI ALLA CONFERMA DI URSULA È STATA UNA CAZZATA: “VON DER LEYEN SMETTERÀ DI DISTRIBUIRE FAVORI. EPPURE I DOSSIER NON MANCANO. ENTRO POCHI GIORNI  L’ITALIA DEVE MANDARE A BRUXELLES UNA PREFERENZA PER UN “PIANO FISCALE-STRUTTURALE DI MEDIO TERMINE” DISTRIBUITO IN SETTE ANNI AGGIUNGENDO RIFORME E INVESTIMENTI. QUESTI ULTIMI SARANNO QUELLI DEL PNRR. C’È PERÒ UN PROBLEMA…” – LA SESTA RATA DEL PNRR, CHE DOVREBBE ARRIVARE ENTRO L’ANNO, E IL CAOS BALNEARI

SI SA, LA DESTRA ITALIANA HA UNA PASSIONE PER L'EVASIONE FISCALE – MATTEO SALVINI METTE UN LIKE TATTICO ALL’ULTIMO POST INSTAGRAM DI CAMILA GIORGI – LA TENNISTA, CHE RISULTA IRREPERIBILE DA MAGGIO, È INDAGATA PER REATI FISCALI E PER IL CASO DEI FALSI GREEN PASS. ORA ROMPE IL SILENZIO CON UNA SERIE DI STORIE: “PURTROPPO I GIORNALISTI DI POCO VALORE FANNO FAKE NEWS. SE AVESSI PROBLEMI NON SAREI TORNATA IN ITALIA DUE SETTIMANE FA. E RITORNERÒ PRESTO. GRAZIE PER IL VOSTRO AMORE…”

AVANTI, C’E’ GOSSIP! ILENIA PASTORELLI PRENDE DI PETTO I MANZI DI “TEMPTATION ISLAND”: “AMMIRO L’AUTOSTIMA DI MOLTI UOMINI ANCHE SE NON ASSOMIGLIANO DI STRISCIO A BRAD PITT” – ANDREA DELOGU METTE IL CARICO: “MA SCUSATE, CI SI PROVA ANCORA FACENDO I DISPETTUCCI, TIPO ELEMENTARI?” - DOPO CHE WANDA NARA LO HA LASCIATO MAURO ICARDI HA PERSO SEI CHILI - GIULIA SALEMI ASPETTA UN FIGLIO DA PIERPAOLO PRETELLI – IL NUOVO FENOMENO SOCIAL SERENA BRANCALE (STAVA CON IL MUSICISTA JAZZ WALTER RICCI CHE HA FINITO LA STORIA CON LEI E SI É MESSO CON ARISA) - TONY EFFE E GAIA SU “SESSO E SAMBA”- VIDEO

IL DIVANO DEI GIUSTI - CHE VEDIAMO STASERA? GRANDE È LA DISCUSSIONE SUL CRIME NETFLIX “IL CASO YARA”. NON TANTO SUL FATTO CHE MASSIMO BOSSETTI SIA O NO INNOCENTE, QUANTO SULLA SERIE, TROPPO PIACIONA? TROPPO INNOCENTISTA? SOLO CHIACCHIERE? – I FAN DELLA COMMEDIA SEXY HANNO “L’ASSISTENTE SOCIALE TUTTA PEPE”, CON NADIA CASSINI CHE MOSTRA IL SEDERE IN UNA INTERMINABILE SCENA IN BICICLETTA. MA FORSE IL FILM DA VEDERE PER TUTTI È “INDIANA JONES E IL TEMPIO MALEDETTO” - VIDEO

“QUELLA DEL TG1 È UNA MANIERA DISONESTA DI RACCONTARE LE COSE” – MICHELE SERRA CASCA DALL’AMACA PER IL TAGLIA E CUCI DEL TELEGIORNALE DI CHIOCCI SULL’ATTACCO DI PIER SILVIO BERLUSCONI A SALVINI: “È MADORNALE. LO È PROFESSIONALMENTE E LO È ETICAMENTE, PERCHÉ LA RAI, ALMENO IN TEORIA, NON SIEDE IN CURVA. IL TG1 DI CHIOCCI È UN TELEGIORNALE MILITANTE. MA CI SARANNO PURE DEI GIORNALISTI IN STATO DI VEGLIA IN GRADO DI MANIFESTARE. FAZIOSI, CAPITA DI ESSERLO. MA ALLORA SI VA A DIRIGERE UNO DEI TANTI QUOTIDIANI DI DESTRA…”

IL "TRAVAGLIO" DEL "PIRATA" – MARCO TRAVAGLIO: “NON POTEVA MANCARE UN GRANDE CLASSICO DELL’ESTATE: L’ENNESIMA RIAPERTURA DEL “CASO PANTANI”. IL PM DI TRENTO HA DECISO DI NON IGNORARE LE “RIVELAZIONI” RACCOLTE DALLA COMMISSIONE ANTIMAFIA, IMPEGNATA A PERDER TEMPO SUGLI INTERESSI DELLA CAMORRA NEL TOTONERO SUL GIRO D’ITALIA DEL 1999 (TUTTO PRESCRITTO, SALVO OMICIDI) - DIECI ANNI FA STEFANO GARZELLI, STORICO GREGARIO DEL PIRATA, DISSE: “LASCIAMO CHE MARCO RIPOSI IN PACE”. SAREBBE IL CASO DI DARGLI ASCOLTO…"

"IL SANGUE DEI NOSTRI CITTADINI HA UN PREZZO” – IL MINISTRO DELLA DIFESA ISRAELIANO, YOAV GALLANT, FA IL DURO DOPO IL RAID IN YEMEN: “L'INCENDIO CHE ATTUALMENTE BRUCIA A HODEIDAH È VISIBILE IN TUTTO IL MEDIO ORIENTE E IL SIGNIFICATO È CHIARO. GLI HOUTHI CI HANNO ATTACCATO PIÙ DI 200 VOLTE. LA PRIMA VOLTA CHE HANNO FATTO DEL MALE AD UN CITTADINO ISRAELIANO, NOI LI ABBIAMO COLPITI. E LO FAREMO OVUNQUE SARÀ RICHIESTO. CIÒ È STATO CHIARITO IN LIBANO, A GAZA, NELLO YEMEN E IN ALTRI LUOGHI: SE OSERANNO ATTACCARCI, IL RISULTATO SARÀ IDENTICO…”

CONCORSO DI COLPA – UN LETTORE SCRIVE A “REPUBBLICA”: “LA CONDANNA DEL PROF GALLI SOLO PER IL FALSO IN ATTI PUBBLICI MI FA MORIRE DAL RIDERE. LO SANNO TUTTI CHE I CONCORSI A CATTEDRE SONO PILOTATI” – RISPOSTA DI FRANCESCO MERLO: “GALLI È STATO MEZZO ASSOLTO E MEZZO CONDANNATO. HA RIVENDICATO L’ASSUNZIONE DI UN CAVALLO DI RAZZA QUANDO IN TANTI ASSUMONO MULI CHE A LORO VOLTA ASSUMONO ASINI. LA POTENZA DEI PROFESSORI UNIVERSITARI CRESCE NON PROPORZIONALMENTE AL NUMERO DI ALLIEVI PORTATI IN CATTEDRA, MA AL NUMERO DI ASINI PROMOSSI PROFESSORI…”

ZITTI E HOUTHI - ISRAELE CONFERMA DI AVER BOMBARDATO LO YEMEN: “ABBIAMO COLPITO OBIETTIVI DEL REGIME TERRORISTA DEGLI HOUTHI NELL’AREA DEL PORTO DI HODEIDA, IN RISPOSTA ALLE CENTINAIA DI ATTACCHI CONDOTTI CONTRO ISRAELE NEI MESI RECENTI” – IL COMMENTO DI HAMAS, CHE COME I RIBELLI HOUTHI È TELEGUIDATO DALL’IRAN: “ISRAELE SARÀ CONSUMATO DALL’INCENDIO DI OGGI. L’ACCUMULO DI CRIMINI SIGNIFICA CAMBIARE I MERITI DELL’INTERA EQUAZIONE”. CHE FARÀ L’IRAN PER PROTEGGERE I SUOI BURATTINI?

TURISTI DELLA DEMOCRAZIA – IL “REGALONE” DA 20 MILIONI DI EURO FIRMATO DANIELA SANTANCHÉ ALL’AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA, ENTE OGGETTO DI SCALATA DA PARTE DEL FIGLIO DI LA RUSSA, GERONIMO, SCATENA LE OPPOSIZIONI – IL PD CHIEDE ALLA MINISTRA DEL TURISMO DI RIFERIRE IN AULA: “È UNA SPESA CHE NON TROVA SENSO NÉ GIUSTIFICAZIONI TECNIHE” – L’INTESA PREVEDE L’ATTIVAZIONE DI “PERCORSI DI FORMAZIONE E RIQUALIFICAZIONE DEL PERSONALE TURISTICO”. MA CHE C’AZZECCA L’ACI CON IL TURISMO?

CHI MI AMA, MI SECHI – I VERTICI DELLA RAI SONO TALMENTE SVEGLI CHE PER SMENTIRE LE ACCUSE DI ESSERE TELE-MELONI INGAGGIANO L’EX PORTAVOCE DELLA DUCETTA – QUEL FALCO DI MARIO SECHI AVRÀ UNA TRASMISSIONE TUTTA SUA: “CHE MAGNIFICA IMPRESA”, CHE ANDRÀ IN ONDA DAL 26 NOVEMBRE SU “RAI STORIA” E ALIMENTERÀ LA PROPAGANDA SULLE MAGNIFICHE SORTI DELL’ITALIA AI TEMPI DI GIORGIA – LA POLEMICA È SERVITA SU UN PIATTO D’ARGENTO ALLE OPPOSIZIONI: “CON SECHI NASCE IN RAI IL ‘SERVIZIETTO PUBBLICO’”

“A 25 ANNI AL MUCCASSASSINA HO CAPITO CHE OSSERVARE UN RAPPORTO TRA OMOSESSUALI MI GALVANIZZAVA” - GIUSEPPE CRUCIANI SCRIVE IL SUO MANIFESTO: IL LIBRO “VIA CRUX” È UNA SVELENATA CONTRO IL POLITICAMENTE CORRETTO, LA CANCEL CULTURE, IL FEMMINISMO, L’IMMIGRAZIONE, LA DITTATURA LGBT, L’AMBIENTALISMO - “IL FEMMINICIDIO? PERCHÉ NOI MASCHI DOVREMMO SENTIRCI IN COLPA SE UN CRIMINALE AMMAZZA LA SUA EX. LE QUATTRO SERATE DI SESSO A PAGAMENTO?  NON FANNO DI ME UN FREQUENTATORE ASSIDUO DI MERETRICI, MA NEPPURE UN AVVENTORE SEMPLICEMENTE CURIOSO…”

LA GUERRA SI ALLARGA – LO YEMEN È SOTTO ATTACCO: CI SONO ESPLOSIONI NELLA CITTÀ DI HODEIDA, CONTROLLATA DALLE MILIZIE FILO-IRANIANE DEGLI HOUTHI – È LA RISPOSTA AL DRONE LANCIATO IERI SU TEL AVIV. SECONDO I MEDIA ISRAELIANI SI TRATTA DI UN’OPERAZIONE DI STATI UNITI E GRAN BRETAGNA. I MEDIA ARABI INVECE NON HANNO DUBBI: "SONO IN AZIONE GLI F35 DELLO STATO EBRAICO" - SONO STATE COLPITE LE RAFFINERIE DI PETROLIO, MA SECONDO LE MILIZIE HOUTHI CI SAREBBERO MORTI E FERITI... - VIDEO

CRONACA DI UNA SCONFITTA ANNUNCIATA – SECONDO LA CNN I DEMOCRATICI “SI STRINGONO” SU KAMALA HARRIS: LE INDISCREZIONI DI UN RITIRO DI BIDEN IN FAVORE DELLA SUA VICEPRESIDENTE SI FANNO SEMPRE PIÙ INSISTENTI. L’UNICO MERITO DELL’INDO-GIAMAICANA, NOTA SOLO PER LE SUE GAFFE (MA LEI NON HA LA SCUSA DI ESSERE UNA VECCHIA RIMBAMBITA) È ESSERE DONNA E RAPPRESENTARE UNA MINORANZA. E POCO IMPORTANO I SONDAGGI DISASTROSI: IL SUO TASSO DI GRADIMENTO È ANCORA PIÙ BASSO DEL SUO SUPERIORE. LEI SI SENTE GIÀ NOMINATA: HA GIÀ INIZIATO A CONTATTARE I POSSIBILI VICE…

LA MELONI PRESA A SCHIAFFI IN EUROPA E NELLA PARTITA DELLE NOMINE NATO FINIRA’ TRA LE BRACCIA DI TRUMP? MOLTE CANCELLERIE TEMONO CHE LA DUCETTA COMPIA UNA RETROMARCIA NELLA SUA POLITICA ESTERA ATLANTISTA E ABBRACCI LA VISIONE DI "THE DONALD" ATTRAVERSO UN RINNOVATO FEELING CON L’UNGHERESE ORBAN – LA SORA GIORGIA A CHI LE HA CHIESTO CHI PREFERISSE TRA BIDEN E TRUMP HA RISPOSTO: “AI CONSERVATORI EUROPEI È ISCRITTO ANCHE IL PARTITO REPUBBLICANO TRA I PARTITI GLOBAL, QUELLI ESTERNI ALL’UE…”

LE MILLE GIRAVOLTE DI RENZI CHE NON HA PASSATO, NE’ FUTURO MA HA UN SOLO AMORE: SE STESSO – CECCARELLI: “FANTASMAGORICO, FURBACCHIONE E STUFARELLO. UN GIORNO MATTEONZO FA LA STAMPELLA DEL GOVERNO DI DESTRADESTRA, UN ALTRO PUNTA  VUOLE IL TERZO POLO, POI GUARDA A SCHLEIN E DOMANI CHISSA’. SIA CONSENTITO CHIEDERSI SE TALE IMPERIO DELLA COSMESI POSSA ANCORA INTERPRETARSI ALLA LUCE DEL VECCHIO TRASFORMISMO, E NON RISPONDA INVECE A QUELLA PERMANENTE METAMORFOSI CHE SPINGE LE CELEBRITIES A CAMBIARE DI CONTINUO ASPETTO, COSTUMI, LINGUAGGIO PUR DI..."

ANNAMO A OSTIA BEACH! - NON SOLO MARK ZUCKERBERG: AL PORTO DI OSTIA, OLTRE ALLO YACHT DEL BOSS DI FACEBOOK, SONO STATI AVVISTATI IL “JOY” DI MICHAEL JORDAN E IL “BLUE ONE” DI VALENTINO – MA NON È FINITA PERCHÉ A POCHI METRI DAI VENDITORI DI COCCO E DAL CAOS DEI STABILIMENTI, IL PORTO HA OSPITATO ANCHE LA MEGA BARCA DELLO SCEICCO ABDULLAH BIN ZAYED AL NAHYAN, FIGLIO DEL FONDATORE DEGLI EMIRATI ARABI UNITI. MA COME MAI I RICCONI HANNO SCOPERTO OSTIA? LA RISPOSTA È SEMPLICE…