7 EURO VALGONO 35 ANNI DI LAVORO – UN COMMESSO DI 60 ANNI È STATO LICENZIATO PER GIUSTA CAUSA DA UN SUPERMERCATO DI TORINO PER AVER SGRAFFIGNATO UNA SCAMORZA E SEI UOVA, PER UN TOTALE DI 7,05 EURO – L’UOMO LAVORAVA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE DA 35 ANNI E NON AVEVA MAI RICEVUTO UN RICHIAMO. SI È GIUSTIFICATO DICENDO DI VIVERE UNA SITUAZIONE “AI LIMITI DEL SOSTENIBILE”: COSTRETTO A VIVERE CON APPENA 200 EURO, SCHIACCIATO DAI MUTUI E DALLE SPESE PER LA MOGLIE MALATA. MA LA SOCIETÀ NON HA AVUTO PIETÀ…


VANNACCI È GIÀ SALITO SUL CARROCCIO – NONOSTANTE LE SMENTITE DI RITO, IL GENERALE, ORA INDAGATO PER PECULATO E TRUFFA, AVREBBE GIÀ SOTTOSCRITTO UN ACCORDO CON LA LEGA, PER ESSERE IL CANDIDATO DI PUNTA DI SALVINI ALLE EUROPEE. ESISTEREBBE ANCHE UNA FIDEIUSSIONE DELLA LEGA CHE GLI GARANTIREBBE LA TOTALE COPERTURA DELLE SPESE DELLA CAMPAGNA – VANNACCI SAPEVA DI ESSERE INDAGATO, MA NON HA AVVISATO I DIRIGENTI DEL PARTITO. POCO MALE: PASSANDO DA MARTIRE PERSEGUITATO DALLA GIUSTIZIA, PUÒ PRENDERE PIÙ VOTI…

UGO MAGRI: “QUANDO MATTARELLA DIFENDE LA LIBERTÀ DI ESPRIMERSI, SIA PURE NEL RISPETTO DELLE REGOLE, CIÒ SIGNIFICA CHE AI SUOI OCCHI CE N’È BISOGNO. LA CASISTICA È RICCA: DAL LOGGIONISTA ALLA SCALA IDENTIFICATO DOPO AVER GRIDATO ‘VIVA LA REPUBBLICA ANTIFASCISTA’ FINO AGLI OPPOSITORI RUSSI DI PUTIN, CUI SONO STATI CHIESTI I DOCUMENTI PER AVER DEPOSTO FIORI IN RICORDO DI NAVALNY. SARANNO TUTTE COINCIDENZE, MA I CASI SFORTUNATI STANNO DIVENTANDO FRANCAMENTE TROPPI E MATTARELLA NON SI ACCONTENTA PIÙ DELLE SPIEGAZIONI…”

FRATELLI DI PANICO – CON GIORGIA MELONI E IL RAS FAZZOLARI A KIEV, LA COMUNICAZIONE DI PALAZZO CHIGI SI È INCEPPATA SULLE MANGANELLATE DI SERGIO MATTARELLA, DOPO GLI SCONTRI DI PISA. CI SONO VOLUTE ORE PER ELABORARE UN COMUNICATO CHE DIFENDE LA POLIZIA E SCARICA LA RESPONSABILITÀ SULL’OPPOSIZIONE: “LA SINISTRA CHE SPALLEGGIA I VIOLENTI È LA CAUSA DEI DISORDINI” – LA LEGA VA ALL’ATTACCO DEL QUIRINALE: “CHI SCENDE IN PIAZZA PACIFICAMENTE NON HA NULLA DA TEMERE…”

SIMONA IZZO APRE LE VALVOLE DELLA BILE SULLE SCAPPATELLE DELL'EX MARITO ANTONELLO VENDITTI. MA SUL NOME DELLA RIVALE A LEI PIU' FATALE E' TRAFITTA DA UN COLPO DI ALZHEIMER - "GLI PIACEVANO ELEONORA GIORGI (A CUI DEDICO’ UNA CANZONE) E MANUELA ARCURI. LUI AMA LE DONNE CON UN DÉCOLLETÉ PRONUNCIATO MA UNA VOLTA BECCAI NELLA SUA CAMERA UN REGGISENO TAGLIA ZERO..." - "CON VENDITTI NON CI PARLIAMO DA ANNI, DA QUANDO LUI MI HA BLOCCATO SUI SOCIAL. NON POSSO PERDONARE UN UOMO CHE A 70 ANNI BLOCCA LA SUA EX'' - ARCHEO-DAGOSPIA: "SE VI CAPITA LA COATTISSIMA FORTUNA DI ANDARE A CENA CON SIMONA IZZO, UN PESSIMO ARGOMENTO DI CONVERSAZIONE È NICOLETTA BRASCHI: TANTI, TANTI ANNI FA FU PROPRIO UN FLIRT DEL CANTAUTORE ROMANO CON L'ATTUALE CONSORTE DI ROBERTO BENIGNI A MANDARE ALL'ARIA IL MATRIMONIO. A CESENA QUALCUNO SE LO RICORDA ANCORA..."

GIORGIA MELONI CI PROVA A ESSERE UNA SECCHIONCELLA PERFETTA, MA POI ARRIVA IL COGNATO A ROVINARLE LA FESTA – MENTRE LA DUCETTA A KIEV FA PROFESSIONE DI ATLANTISMO, FRANCESCO LOLLOBRIGIDA IMBASTISCE UNA POLEMICA AD MINCHIAM CON GLI STATI UNITI SUGLI… UIGURI! – “L'AMBASCIATORE AMERICANO A ROMA SI PRESENTA E MI COMINCIA A PARLARE DELLA COSA DEGLI UIGURI. CON TUTTO L'AFFETTO PER GLI USA, NON È CHE PROPRIO IL PRIMO PROBLEMA DEGLI STATI UNITI SIA L'ATTENZIONE ALLA QUESTIONE SOCIALE, LO SFRUTTAMENTO... PERCHÉ SI PREOCCUPANO COSÌ TANTO? GLI USA SONO I PIÙ GRANDI PRODUTTORI DI POMODORI, I CINESI RADDOPPIANO LA PRODUZIONE E SFRUTTANO GLI UIGURI. QUINDI…”

AGNELLI IN PARADISO (FISCALE) – I PM DI TORINO POTREBBERO ARRIVARE DOVE NON RIUSCIRONO QUELLI MILANESI NEL 2009: DIMOSTRARE L'ESISTENZA DEL “TESORO” OFFSHORE DELLA FAMIGLIA DELL’AVVOCATO – ALLORA FURONO SCOVATE TRE MISTERIOSE “ANSTALT” (SOCIETÀ ASSOCIATE A UN PATRIMONIO), CON IN PANCIA CIRCA 448 MILIONI DI FRANCHI SVIZZERI, MA IL CASO FU ARCHIVIATO. QUEI SOLDI CHE SAREBBERO STATI OCCULTATI AL FISCO ITALIANI E SOTTRATTI ALL’EREDITÀ DI GIANNI, E QUINDI “TOLTI” ALLA FIGLIA MARGHERITA – I PRESUNTI GESTORI? I FEDELISSIMI DI FAMIGLIA, GIANLUIGI GABETTI, FRANZO GRANDE STEVENS E…

SILENZIO, PARLA CHIARA FERRAGNI! IL “CORRIERE DELLA SERA” PUBBLICA LA TANTO ATTESA INTERVISTA RILASCIATA DALL’INFLUENCER, MA, SORPRESA, NON SI PARLA QUASI MAI DI FEDEZ! IL COLLOQUIO, CHE DOVEVA SERVIRE A RIPULIRE L'IMMAGINE DAL PANDORO-GATE, RISALE AL 20 FEBBRAIO, DUE GIORNI PRIMA DEL DAGO-SCOOP SULLA FINE DEL MATRIMONIO DEI FERRAGNEZ, QUANDO IL RAPPER ERA GIÀ ANDATO VIA DI CASA (HA FATTO LE VALIGIE DOMENICA 18) – CHIARA "NON VUOLE AGGIUNGERE ALTRO SULL'ARGOMENTO", MA SI LASCIA SFUGGIRE QUALCHE FRECCIATINA: “LUI IN TANTI WEEKEND NON C’È STATO”. POI RICORRE AL COPIONE GIÀ USATO (FINENDO SMENTITO) DA FRANCESCO TOTTI: “LA PRIORITÀ È PROTEGGERE LA FAMIGLIA E I FIGLI. QUANDO ESCONO FAKE NEWS, È DIFFICILE NON RISPONDERE SUBITO”. VISTO CHE NON HA RISPOSTO, È TUTTO VERO…

LE DONNE NON HANNO SEMPRE RAGIONE – L’EX LETTERINA ALESSIA FABIANI È INDAGATA PER FALSA TESTIMONIANZA PER ESSERSI INVENTATA I MALTRATTAMENTI DA PARTE DEL MARITO. LUI È SCOPPIATO IN LACRIME DOPO LA LETTURA DELLA SENTENZA CHE L’HA SCAGIONATO, RIBALTANDO LE ACCUSE. IN OTTO ANNI È STATO DIPINTO COME UN MOSTRO E HA PERSO TUTTO. I CERTIFICATI MEDICI, I LIVIDI CHE NON CI SONO MAI STATI E LA COMPRENSIBILE GELOSIA DELL’UOMO DI FRONTE ALLA BELLA VITA DELL’EX SHOWGIRL: “A VOLTE RIENTRAVA ALLE 3 DEL MATTINO UBRIACA E…”

“VESPA CREDE CHE IL GIORNALISTA SIA UNA VIA DI MEZZO FRA IL MANUTENTORE E L’ESTINTORE” – TRAVAGLIO SI CUCINA “BRU-NEO”: “CREDE CHE L’IMPARZIALITÀ SIA LECCARE TUTTI I POTENTI, DI DESTRA E DI SINISTRA, CON LO STESSO TRASPORTO. COME DISSE GIAN ANTONIO STELLA, ‘SI CREDE EQUIDISTANTE, INVECE È EQUIVICINO’” – “OGNI TANTO QUALCUNO DI CENTROSINISTRA SI LAMENTA PER I SERVIZIETTI AL CENTRODESTRA E NE VIENE ZITTITO: MA LI FACCIO ANCHE A VOI” – “PD E 5S PROTESTANO PER IL DOPPIO SOFFIETTO ALLA MELONI. SE NON FOSSE CHE ELLY SCHLEIN SI ACCINGE A DUETTARE CON LA MELONI PROPRIO CHEZ VESPA…”

CHE COSA PENSA SALVINI DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7, CHE INVITA IL CREMLINO A “CHIARIRE LE CIRCOSTANZE DELLA MORTE DI NAVALNY”? L’ALTRO GIORNO IL LEADER DELLA LEGA, GIÀ FILO-PUTINIANO, HA DETTO CHE SULLA SCOMPARSA FARANNO CHIAREZZA “I GIUDICI” – LA MELONI SFOTTE MACRON PER LA SUA ASSENZA AL VERTICE: “HA UNA GIORNATA DIFFICILE” – LA DUCETTA: “MALGRADO LA PROPAGANDA NON STA VINCENDO LA RUSSIA”. E ZELENSKY LA RINGRAZIA (NONOSTANTE GLI ABBIA FATTO INCONTRARE FAZZOLARI...)

CATTIVA FEDEZ – IL RAPPER È COMPARSO ALLA SFILATA DELL’AMICA DONATELLA VERSACE, BIANCO COME UN CENCIO E CON POCHISSIMA VOGLIA DI SORRIDERE: ERA IN PRIMA FILA, MA NON HA PARLATO CON NESSUNO E HA PASSATO TUTTO IL TEMPO A SPIPPOLARE CON IL TELEFONO E A CHATTARE. FEDERICO LUCIA STA CERCANDO DI AGGRAPPARSI A QUALCUNO, VISTO CHE DA SOLO NON HA MAI FATTO NULLA (J-AX PER LA MUSICA, LA MAMMA PER GLI AFFARI, LUIS SAL PER I PODCAST E CHIARA FERRAGNI PER LA VITA PRIVATA E GLI AFFARI) – IL DIVORZISTA: “I FIGLI STARANNO CON LEI, E ANCHE L’ABITAZIONE CONIUGALE VERRÀ ASSEGNATA ALLA MADRE” (TE CREDO: L’HA PAGATA LEI…)

MA TU CE L’HAI TATUATO, L’AUGELLO? E IL DERETANO? - NON C’È PARTE DEL CORPO CHE NON POSSA ESSERE TATUATA – BARBARA COSTA: “I MEDICI AI PIÙ SPROVVEDUTI LO SPIEGANO: IL PENE SI TATUA A RIPOSO, NON IN EREZIONE, E IL DOLORE…LA SOGLIA DI SOPPORTAZIONE È INDIVIDUALE, CERTO, MA LÌ FA MALE, MALE, MALE! FA MALE SULL’ASTA E SUL GLANDE. E SE QUI I MEDICI VIVAMENTE SCONSIGLIANO DI INTERVENIRE, E CON LORO NON MANCANO I TATUATORI CHE SI NEGANO. CHI SCEGLIE DI TATUARSI IL SESSO LO FA PER…”

CHIARA FERRAGNI TREMA: NEI PROSSIMI GIORNI LA PROCURA DI MILANO CHIAMERÀ I PRIMI TESTIMONI, E UNO IN PARTICOLARE AGITA I SONNI DELL’INFLUENCER PIÙ DELLA SEPARAZIONE CON FEDEZ. SI TRATTA DI UNA GOLA PROFONDA CHE LAVORA NELLE AZIENDE DELLA “FERRY”, E POTREBBE RACCONTARE COME FUNZIONA IL SUO MONDO – L’ANALISI SUI FOLLOWER: CHIARA AVREBBE 11,9 MILIONI DI SEGUACI “DUBBI”, CIOÈ FAKE O DORMIENTI. FEDEZ INVECE… - LE STORIE SULL'INTERVISTA AL “CORRIERE": SI VANTA DI AVER MANDATO IN DOWN IL SITO, E POI PER IL MILIONE DI CLIC...

QUI RINALE, A TE MELONI  – SERGIO MATTARELLA MANGANELLA LA DUCETTA E LE ROVINA LA FESTA A KIEV -  IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, CHE IERI HA DIFESO LA PREMIER DAGLI "INSULTI INTOLLERABILI", OGGI STRIGLIA IL GOVERNO, “FACENDO PRESENTE” AL MINISTRO PIANTEDOSI CHE “L'AUTOREVOLEZZA DELLE FORZE DELL'ORDINE NON SI MISURA SUI MANGANELLI MA SULLA CAPACITÀ DI ASSICURARE SICUREZZA TUTELANDO, AL CONTEMPO, LA LIBERTÀ DI MANIFESTARE PUBBLICAMENTE OPINIONI. CON I RAGAZZI I MANGANELLI ESPRIMONO UN FALLIMENTO" - UN MESSAGGIO DIRETTO ANCHE ALLA LEGA DI SALVINI, CHE HA SOLIDARIZZATO CON GLI AGENTI MANESCHI -  VIDEO

ARCHEO! QUANDO EDOARDO AGNELLI STRONCAVA L’INGRESSO DEL 22ENNE NIPOTE, JOHN ELKANN, NEL CDA DELLA FIAT: ERA IL GENNAIO 1998, UN MESE DOPO LA MORTE DI GIOVANNINO, L’EREDE DESIGNATO. IL FIGLIO DELL’AVVOCATO RILASCIÒ UN’INTERVISTA DURISSIMA AL “MANIFESTO”: “CONSIDERO QUELLA SCELTA UNO SBAGLIO E UNA CADUTA DI STILE. NON SI NOMINA UN RAGAZZO POCHI GIORNI DOPO LA MORTE DI GIOVANNI ALBERTO, PER RIEMPIRE UN POSTO. SI È PREFERITO FARSI PRENDERE DALLA SMANIA CON UN GESTO CHE IO CONSIDERO OFFENSIVO ANCHE PER LA MEMORIA DI MIO CUGINO”

“NIENTE TESTE DI CAZZO IN NAZIONALE” – IL CODICE STILE “ALL BLACKS” DI LUCIANO SPALLETTI: “BASTA PLAYSTATION IN AZZURRO. HO VISTO COSE CHE NON MI SONO PIACIUTE. NON SI VIENE QUI PER GIOCARE AI VIDEOGIOCHI FINO ALLE 4 DI MATTINA QUANDO C’E’ LA PARTITA IL GIORNO DOPO. GLIELO INVENTO IO UN GIOCHINO A CUI PENSARE PER DISTRARSI LA NOTTE. VENGONO DA ME E GLI DO I COMPITI DA FARE LA SERA. PERCHÉ IN NAZIONALE SI STA SUL PEZZO, CONCENTRATI, COME UN BRANCO DI LUPI, NON SI CAZZEGGIA - I RAGAZZI DI OGGI PREFERISCONO METTERE UNA FOTO SU INSTAGRAM CON IL CAPELLO FATTO PIUTTOSTO CHE ABBASSARE LA TESTA E PEDALARE. SI VIENE IN NAZIONALE PER VINCERE L’EUROPEO NON PER VINCERE A "CALL OF DUTY..."

“DUE ANNI DOPO RESTANO SOLTANTO GLI ARRUFFAPOPOLI DEL GRANDE AFFARE”  - DOMENICO QUIRICO E I 24 MESI DALL’INVASIONE RUSSA DELL’UCRAINA: “USIAMO LA GUERRA, COMBATTUTA E PAGATA FISICAMENTE DAGLI UCRAINI, PER FARE LE NOSTRE MEDIOCRI POLITICHE INTERNE, LUCRARE CONSENSI E SONDAGGI, MOLTIPLICANDO FEDELTÀ ATLANTICHE AD OGNI COSTO PER GARANTIRE IL BENEVOLO CONSENSO AMERICANO” – "HA ANCORA SENSO LA FAMOSA DOMANDA: VOLETE LA PACE O IL CONDIZIONATORE? NON ABBIAMO LA PACE E PAGHIAMO SEMPLICEMENTE PIÙ CARO IL CONDIZIONATORE A CUI NON POSSIAMO EVIDENTEMENTE RINUNCIARE. MA GLI UOMINI?"

UN TRIELLO PER CONFINDUSTRIA – LA CORSA ALLA PRESIDENZA DELL’ASSOCIAZIONE DEGLI INDUSTRIALI VEDRÀ PER LA PRIMA VOLTA UNA SFIDA TRA TRE CANDIDATI (È LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA): EDOARDO GARRONE, ANTONIO GOZZI E EMANUELE ORSINI. I PRIMI DUE (ENTRAMBI LIGURI) INSIEME RAGGIUNGONO LA MAGGIORANZA ASSOLUTA DEL CONSENSO ASSEMBLEARE – PER IL CANDIDATO “PREFERITO” DI CARLO BONOMI, ALBERTO MARENGHI, È QUASI IMPOSSIBILE RAGGIUNGERE IL QUORUM DEL 20% NECESSARIO PER ANDARE “IN FINALE” – GLI SGAMBETTI, I VELENI E LE LETTERE ANONIME…

“CI SONO MOLTI CAPITALI IN MEDIO ORIENTE. SIAMO APERTI A COLLABORARE CON POTENZIALI PARTNER. MA NON RINUNCIO AL CONTROLLO” – IL PATRON DEL MILAN GERRY CARDINALE CONFERMA LA TRATTATIVA, ANTICIPATA DA DAGOSPIA, COL FONDO SAUDITA PIF PRONTO A ENTRARE NEL CLUB ROSSONERO – SULLA QUESTIONE STADIO PARLA DI UNA TELEFONATA AVUTA CON IL PRESIDENTE DELL'INTER STEVEN ZHANG. "SONO PRONTO A COSTRUIRE DA SOLO LO STADIO DEL MILAN, MA NON ESCLUDO UNA POTENZIALE COLLABORAZIONE CON L’INTER..."

DUE ANNI DI GUERRA DOVEVANO RIDURRE I RUSSI A MENDICANTI. E INVECE L’ECONOMIA DI MOSCA VIAGGIA A PASSO DI MARCIA – IL PIL RUSSO NEL 2024 CRESCERÀ DEL 2,6%, MENTRE LA ZONA EURO ARRANCA ALLO 0,9% - CERTO, È TUTTO MERITO DELL’INDUSTRIA BELLICA, CHE LAVORA A PIENO REGIME E “DOPA” LE STATISTICHE, MA È UN FATTO CHE LE SANZIONI-BOOMERANG DELL’OCCIDENTE NON SIANO SERVITE A NIENTE: PUTIN HA TROVATO ALTRI CLIENTI PER LE SUE MATERIE PRIME (CINA E INDIA). E L’ECONOMIA REALE ARRANCA…

ORA CHE È INDAGATO, ROBERTO VANNACCI HA TUTTE LE CARTE IN REGOLA PER ESSERE CANDIDATO. POTRÀ INDOSSARE LA VESTAGLIA DEL MARTIRE E GUADAGNARE VOTI – LA LEGA COMMENTA L’INCHIESTA SUL GENERALE PARLANDO DI GIUSTIZIA “A OROLOGERIA”: “LA NOSTRA STIMA NEI SUOI CONFRONTI AUMENTA” – “VANNACCI È UN UOMO AMATO DAI CITTADINI E SCOMODO AL PALAZZO” (TALMENTE SCOMODO CHE C’È ENTRATO CON TUTTI GLI SCARPONI, VISTO CHE È CAPO DI STATO MAGGIORE DEL COMANDO DELLE FORZE OPERATIVE TERRESTRI)

DUE FACCE DELLA STESSA MELONI - A DICEMBRE GIORGIA MELONI ATTACCÒ DRAGHI E DISSE: “PER ALCUNI LA POLITICA ESTERA È STATA FARSI FOTO CON FRANCIA E GERMANIA QUANDO NON SI PORTAVA A CASA NIENTE” – DEVE AVER CAMBIATO IDEA, VISTO CHE OGGI SI È SCAPICOLLATA A KIEV PER UNA PASSERELLA TUTTA FUFFA - CON "MARIOPIO" C'ERANO OLAF SCHOLZ ED EMMANUEL MACRON, LA DUCETTA SI È FATTA ACCOMPAGNARE DALLA SUA ORMAI “BEST FRIEND”, URSULA VON DER LEYEN, E DAL BELLOCCIO CANADESE JUSTIN TRUDEAU. – LA SORA GIORGIA PRESIEDERÀ IL G7 IN VIDEOCONFERENZA E POI TORNERÀ IN ITALIA. RISULTATI CONCRETI? ZERO... 

I CÉSAR DEI GIUSTI – AGLI OSCAR DEL CINEMA FRANCESE PREMIATO PER LA PRIMA VOLTA UN ITALIANO! È IL MUSICISTA ANDREA LASZLO DE SIMONE PER "LA REGNE ANIMAL" - NON SOLO TRIONFA CON BEN SEI PREMI “ANATOMIA DI UNA CADUTA”, MA TRIONFANO IN GENERALE REGISTE E SCENEGGIATRICI. IL CINEMA DI PAPÀ, DEI MASCHI PER I MASCHI, LO SAPPIAMO, È FINITO. E INFATTI JUDITH GODRECHE, CHE SI ESPONE NELL’ACCUSA CONTRO IL SUO REGISTA PIGMALIONE-PORCONE BENOIT JACQUOT CHE LA LANCIÒ (DICIAMO…) A QUINDICI ANNI, VIENE APPLAUDITA DA TUTTO IL CINEMA FRANCESE. LO STESSO CINEMA CHE SOLO QUALCHE ANNO FA DIFESE ROMAN POLANSKI. IPOCRITI? BEH... 

“AO, ANTONIO È STATO CHIARO, NUN SE DEVE VOTÀ” – SCAZZO AL CONGRESSO DI FORZA ITALIA: IL GOVERNATORE DELLA CALABRIA, ROBERTO OCCHIUTO, CHIEDE DI METTERE AL VOTO LA DECISIONE SUL VICESEGRETARIO “VICARIO”, MA IL TAJANEO BARELLI SI METTE DI TRAVERSO IN ROMANACCIO – TAJANI TEME CHE DALLA POSSIBILE ACCLAMAZIONE PER OCCHIUTO POSSA NASCERE UNA CONCORRENZA INTERNA ALLA SUA LEADERSHIP (SU SPINTA DI LICIA RONZULLI). MEGLIO AVERE COME VICARIO, PER ETÀ, DEBORAH BERGAMINI, VICINA ALLA REAL CASA DI ARCORE…

CONTINUA LA LENTA DISCESA DI FRATELLI D’ITALIA: IL PARTITO DI GIORGIA MELONI È SEMPRE PRIMO, MA ARRIVA AL 28,2%, IL RISULTATO PIÙ BASSO DALLE POLITICHE DEL SETTEMBRE 2022 (26%). FDI HA PERSO LO 0,8% IN UN MESE – NONOSTANTE LE SPARATE DA CAMPAGNA ELETTORALE, SALVINI NON SCHIODA LA LEGA DALL’8,3%. FORZA ITALIA È SEMPRE PIÙ VICINA (7,9%) E ALLE EUROPEE POTREBBE ESSERCI IL SORPASSO, CHE SAREBBE IL GAME OVER PER SALVINI – CONTE TALLONA ELLY (M5S AL 17%, PD AL 18,3%) – STABILE IL GIUDIZIO SUL GOVERNO E SULLA MELONI (46-47% FAVOREVOLI), MENTRE TRA I LEADER…

CIAK, MI GIRA! - GRANDE VOGLIA DI BIOPIC DI CANTANTI DEFUNTI. NON SI SPIEGA ALTRIMENTI IL SUCCESSO DI “BOB MARLEY: ONE LOVE”, PRIMO IN AMERICA E ANCHE DA NOI, IERI CON 203 MILA EURO - SALE AL SECONDO POSTO, MA POTREBBE SALIRE ANCHE DI PIÙ CON TUTTI I PREMI CHE HA VINTO E PUÒ VINCERE, IL POTENTE “LA ZONA DI INTERESSE” DI JONATHAN GLAZER – “VOLARE”, SCRITTO, DIRETTO E INTERPRETATO DA MARGHERITA BUY, È ALL’11ESIMO POSTO. “FINALMENTE L’ALBA”, DI SAVERIO COSTANZO, È 16ESIMO…

MACRON, IL GUASTAFESTE DI GIORGIA MELONI – L’ULTIMO SGARBO DEL PRESIDENTE FRANCESE ALLA DUCETTA: NON PARTECIPERÀ ALLA RIUNIONE DEL G7 DI OGGI, E ORGANIZZA UN CONTRO-VERTICE DEDICATO ALL’UCRAINA – LUNEDÌ VARI CAPI DI STATO E DI GOVERNO ANDRANNO A PARIGI PER UN SUMMIT DEDICATO ALLA RICOSTRUZIONE E LA PREMIER ITALIANA, PER RIPICCA, DISERTA – LE DUE VISIONI DELLA DIFESA UE (MACRON VUOLE MAGGIORE AUTONOMIA, LA SORA GIORGIA CONTINUA A PUNTARE SOLO SUGLI USA) E L’INCAZZATURA DI MACRON PER L’INGRESSO DI ZEMMOUR IN ECR…

“TUTTO NEL PERCORSO DELLA COPPIA FERRAGNEZ È DIVENTATO UN OGGETTO DI CONSUMO” – STEFANO FELTRI: “SE VOLETE CAPIRE QUELLO CHE STA SUCCEDENDO TRA I FERRAGNEZ AVETE DUE POSSIBILITÀ: LEGGERE DAGOSPIA PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SULLA ROTTURA DELLA COPPIA PIÙ FAMOSA D’ITALIA E LEGGERE IL NUOVO SAGGIO DI BYUNG-CHUL HAN, ‘LA CRISI DELLA NARRAZIONE’. È UN TESTO CONTRO IL TENTATIVO DI TRASFORMARE LA NARRAZIONE IN UNA PRATICA COMMERCIALE. IN PRATICA, È UN LIBRO CONTRO I FERRAGNEZ…”

“PROFONDI CAMBIAMENTI RICHIEDONO ENORMI INVESTIMENTI” – MARIO DRAGHI È LA GUEST STAR DELL’ECOFIN DI GAND, IN BELGIO, DOVE È STATO INVITATO A PRESENTARE IL SUO RAPPORTO SUL FUTURO DELLA COMPETITIVITÀ EUROEPA: “SI DOVRÀ INVESTIRE UNA QUANTITÀ ENORME DI DENARO, E NON INTENDO SOLO DENARO PUBBLICO, MA ANCHE I RISPARMI PRIVATI” – “MARIOPIO” STA AUMENTANDO I SUOI IMPEGNI PUBBLICI: HA IN MENTE QUALCOSA PER IL FUTURO (MAGARI QUALCHE INCARICO DI RILIEVO A BRUXELLES?)

DAGOREPORT! - LA GRANDE PAURA SARDA STA METTENDO IN SUBBUGLIO I FRAGILI OTOLITI DELLA MELONA -  L'ANSIA PER UNA POSSIBILE SCONFITTA ALLE REGIONALI IN SARDEGNA E IL TIMORE CHE I MEDIA LA RACCONTINO GIÀ IN DECLINO, FANNO SCOPA CON LA PREOCCUPAZIONE DI NON CONTARE UN CAZZO DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO IN EUROPA, QUANDO I VOTI DI FRATELLI D'ITALIA POTREBBERO NON ESSERE DETERMINANTI PER LA RIELEZIONE DI URSULA VON DER LEYEN - NON BASTA: SE IL VOTO EUROPEO SARA' CRUDELE CON SALVINI, FARA' SALTARE IL GOVERNO? - MICA E' FINITA PER LADY "FASCIO TUTTO IO": A SETTEMBRE VA SQUADERNATA LA LEGGE DI BILANCIO 2025 CHE SARA' UNA VIA CRUCIS DI LACRIME E SANGUE, VISTE LE DURE NORME DEL NUOVO PATTO DI STABILITÀ SUL RIENTRO DEL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO ITALIANO - A GUARDIA DELLA FRAGILITA' DELLA TENUTA PSICOFISICA DELLA DUCETTA DEL COLLE OPPIO CI SONO I "BADANTI DI PALAZZO CHIGI", FAZZOLARI E SCURTI, CHE NON LA MOLLANO UN ATTIMO…

DAGOREPORT! - ULTIMI BOATOS DALL’ITALIA FERRAGNIZZATA  -  TRAMONTATO DA TEMPO IL TRASTULLO MATRIMONIALE, QUEL POCO CHE ERA RIMASTO IN PIEDI ERA “THE FERRAGNEZ – LA SERIE” - ANCORA COL PANDORO SULLO STOMACO, L’EX BARBIE DEL WEB NON AVEVA NESSUNA INTENZIONE DI DAR VITA ALLA TERZA STAGIONE. IL RAPPER (PER MANCANZA DI VOCE) NON L’AVREBBE PRESA TANTO BENE: DEPRESSO PER LA MALATTIA, INFEROCITO PER I VAFFA E I PERCULAMENTI, DEPRIVATO, AL PARI DELLA MOGLIETTINA, DI SPONSOR E DI CONTRATTI VARI, FATTI DUE CONTI, FEDEZ LE AVREBBE FATTO SCRIVERE DALL’AVVOCATO: BISOGNA FARLA, CI SONO IN BALLO TROPPI SOLDI E IL PIATTO PIANGE. NIENTE! E DOPO IL DANNO, PER FEDEZ ARRIVA LA BEFFA PIU' CRUDELE: SI INSTALLA IN CASA MARINA, LA SUOCERA PIU' SGOMITANTE D'ITALIA..

LA STRONCATURA DI GIOVANARDI È LA PROVA DEFINITIVA CHE “ROMA SANTA E DANNATA" È UN’OPERA D’ARTE – L’EX MINISTRO ULTRACATTOLICO VEDE IL DEMONIO OVUNQUE, ANCHE NEL DOCU-FILM DI DAGO E MARCO GIUSTI TRASMESSO SU RAIDUE (E ORA DISPONIBILE SU RAIPLAY) - “E’ GRAVE CHE SULLA TV DI STATO LA ROMA CHE APPARE AGLI OCCHI DEL MONDO NON SIA LA CITTA' DEL PAPA, DEL VATICANO, DELLA CULTURA MA LA CAPITALE DELL’ESTREMO” – GIOVANARDI SPROLOQUIA DI LOBBY LGBT: “CIÒ CHE VIENE DESCRITTO È LA DEPRAVAZIONE…” (AIUTATELO)

PILLOLE DI GOSSIP! LA REAZIONE DI MELISSA SATTA ALLA ROTTURA DI BERRETTINI: ECCO COSA HA FATTO - FRANCESCA NERI È APPARSA SU “CHI” INSIEME A SILVANO LOIA, MANAGER DI "RAI WAY". E’ LA PRIMA VOLTA CHE LA SI VEDE VICINO A UN UOMO DA QUANDO È FINITO IL MATRIMONIO CON CLAUDIO AMENDOLA - NESSUNA CRISI TRA VANESSA INCONTRADA E ROSSANO LAURINI – KASIA SMUTNIAK E IL GABIBBO, SAINATO DESIDERATISSIMO DA UN CANTANTE VISTO A SANREMO: DI CHI SI TRATTA? – LE ULTIME DAL “GRANDE FRATELLO” CON ANITA CHE SBEFFEGGIA LA LIAISON TRA SIMONA TAGLI E IL PRINCIPE ALBERTO DI MONACO 

FERMI TUTTI: FEDEZ CONFERMA IL DAGO-SCOOP! PRENDETE I POPCORN: SU CANALE 5 L'INTERVISTA AL RAPPER, INTERCETTATO DA UN CRONISTA DI "POMERIGGIO CINQUE" - L'EX SIGNOR FERRAGNI È STATO BECCATO FUORI CASA INSIEME ALLA SUA ASSISTENTE. È APPARSO TREMANTE E PROVATO, E DI FRONTE ALLA DOMANDA: "SI TRATTA DI UNA MESSA IN SCENA?", HA RISPOSTO: “LE PARE UN GIOCO?” – TEMPO FA FEDEZ AVEVA SVELENATO SULLA TRASMISSIONE DI MYRTA MERLINO, PER GLI APPOSTAMENTI DEI GIORNALISTI SOTTO CASA DOPO LO SCANDALO DEL PANDORO BALOCCO. MA ALLA FINE, HANNO FUNZIONATO... - VIDEO

ARTE DA NON METTERE DA PARTE - RACHELE FERRARIO RACCONTA LA MOSTRA SU PICASSO AL MUDEC DI MILANO - C’È UN SOLO CAPOLAVORO ED È A CHILOMETRO ZERO: LA "DONNA NUDA" DEL 1907, DALLA COLLEZIONE DEL MUSEO DEL NOVECENTO. I MILANESI CHE AMANO L’ARTE GIÀ LO CONOSCONO MA QUI LO RITROVANO IN DIALOGO CON MASCHERE SURUKU IN LEGNO (DELLA POPOLAZIONE BAMANA DEL MALI) - IL VERO CUORE DELL’ESPOSIZIONE SONO I DISEGNI PREPARATORI REALIZZATI SUI TACCUINI, CHE LO PORTANO ALLA REALIZZAZIONE FINALE DELLE DEMOISELLES, CINQUE PROSTITUTE CATALANE I CUI VOLTI VENGONO TRASFIGURATI IN MASCHERE PRIMITIVE…

IL DIVANO DEI GIUSTI - CHE VEDIAMO STASERA? MI SEMBRA CHE CI SIA UNA BUONA SCELTA. IN PRIMA SERATA TROVATE L’OTTIMO MA TRISTISSIMO “THE FATHER", IL CACIARONE MA SIMPATICO “C’ERA UNA VOLTA IL CRIMINE” E IL COMMOVENTE “FORREST GUMP” - ANDREBBE ASSOLUTAMENTE VISTO O REGISTRATO ANCHE IL PICCANTINO “PARIS PIGALLE”, SUL MONDO DEL CINEMA PORNO PARIGINO ANNI ’80 - IN SECONDA SERATA MI BUTTEREI SU "C’ERA UN CINESE IN COMA”, MA OCCHIO A “LA SIGNORA GIOCA BENE A SCOPA” FILM SORPRENDENTE E CON UNA EDWIGE SPETTACOLARE… - VIDEO

“NON METTO PIEDE IN RUSSIA DA NON SO DA QUANTI ANNI. NON ESISTE NESSUN ACCORDO CON PUTIN” – LA RISPOSTA DI SALVINI A CALENDA CHE HA PRESENTATO UNA MOZIONE DI SFIDUCIA CONTRO DI LUI FIRMATA ANCHE DA SCHLEIN E CONTE. IL LEADER DI AZIONE AVEVA ANNUNCIATO LA MOSSA DOPO IL COMMENTO GARANTISTA DEL LEADER LEGHISTA SU PUTIN PER LA MORTE DI NAVALNY – “SALVINI È STATO LA QUINTA COLONNA DI PUTIN, MI QUERELI PURE, E SI FACEVA LE FOTO AL CREMLINO, AL PARLAMENTO EUROPEO DICEVA 'DAREI INDIETRO DUE MATTARELLA PER MEZZO PUTIN', LEDENDO LA DIGNITÀ NAZIONALE…”

IL MISTERO DEL MILIARDO DI EURO DI GIANNI AGNELLI IN SVIZZERA – I PM DI TORINO AVREBBERO TROVATO DOCUMENTI CONTABILI CHE SI RIFERISCONO AI FANTOMATICI FONDI DA 900 MILIONI DI DOLLARI. LA STESSA CIFRA SPUNTÒ IN UN’INDAGINE MILANESE DEL 2009, GRAZIE ALLA TESTIMONIANZA DI CARLO REVELLI (CUGINO DI MARGHERITA E FIGLIO NATURALE DI CARLO CARACCIOLO), CHE AVREBBE RIVELATO LA “VOLONTÀ DI OCCULTAMENTO” DELLA FAMIGLIA – L’“AGNELLO” JOHN ELKANN SI VESTE DA LUPO E, INSIEME AI FRATELLI LAPO E GINEVRA, QUERELA IL MARCHESE LODOVICO ANTINORI

“MOANA? MI CONFESSÒ CHE NON LE PIACEVA IL SESSO” – METTETEVI COMODI: IL 6 MARZO ARRIVA SU NETFLIX “SUPERSEX”, LA SERIE ISPIRATA A ROCCO SIFFREDI, INTERPRETATO DA ALESSANDRO BORGHI – DALL’INFANZIA IN POVERTÀ, ALLA SCOPERTA DEL SESSO, ALL’AMORE PER IL FRATELLASTRO TOMMASO FINO AL PORNO E L’INCONTRO CON LA MOGLIE – SIFFREDI: “LA MIA EDUCAZIONE SESSUALE È AVVENUTA CON I FILM PORNOGRAFICI" – BORGHI: “NON C’È NIENTE DI PIÙ FATICOSO CHE FARE L’AMORE PER FINTA…” - VIDEO

PUTIN STA VINCENDO PERCHÉ IN GUERRA, ALLA LUNGA, CHI È PIÙ GROSSO HA LA MEGLIO – QUIRICO: “L'UCRAINA DOPO DUE ANNI DI SACRIFICI EROICI STA PERDENDO IL CONFLITTO, GIORNO DOPO GIORNO, LENTAMENTE. NON PERCHÉ, COME PROCLAMA ZELENSKY, DIFETTA DI MUNIZIONI. QUESTA È UNA GUERRA ATROCEMENTE ‘CLASSICA’, DOVE IL PROBLEMA INSOLUBILE È LA MANCANZA DI UOMINI. GLI UCRAINI OPPONGONO ALLA LENTA AVANZATA RUSSA I RAID SPETTACOLARI, LE BEFFE AEREE E MARITTIME. È L'ESTRO DEI DEBOLI. MATERIA PER LA PROPAGANDA…

ALLA FIERA DEL TRUMPISMO – A WASHINGTON LA CONFERENZA DEI CONSERVATORI AMERICANI È IL TRIONFO DEL VERBO DEL TYCOON: DIO, PATRIA E MINACCE – SUL PALCO LARA TRUMP, LA NUORA CHE “THE DONALD” HA CANDIDATO ALL’ORGANO CHE GESTISCE I SOLDI DEL PARTITO REPUBBLICANO: “STAVOLTA NON DOBBIAMO COMBATTERE IL FUOCO COL FUOCO, MA CON LA DINAMITE” – TRA IMPROBABILI STAND DI MERCHANDISING (CON BORSETTE A FORMA DI PISTOLA), COMPAIONO NIGEL FARAGE E L'EX PREMIER BRITANNICA, LIZ TRUSS – ATTESA ANCHE UNA DELEGAZIONE DI FDI…