IL MISTERIOSO FURTO A CASA DI PAOLA ROJA - I LADRI SONO RIUSCITI A SMURARE E PORTARE VIA LA CASSAFORTE DELLA MAGISTRATA, PRESIDENTE DELL’OTTAVA SEZIONE PENALE DEL TRIBUNALE DI ROMA E TITOLARE DI ALCUNI PROCESSI MOLTO DELICATI – LA BANDA È ENTRATA DA UNA FINESTRA PASSANDO PER IL TERRAZZO CONDOMINIALE ED È ANDATA A COLPO SICURO… – LE CHAT CON PALAMARA

-

Condividi questo articolo


 

 

Emilio Orlando per www.leggo.it

 

PAOLA ROJA 2 PAOLA ROJA 2

Un furto dalle modalità anomale in casa di un magistrato. Smurata e portata via la cassaforte dall'abitazione della giudice Paola Roja, presidente dell'ottava sezione penale del tribunale di Roma.

 

Il colpo alla Arsenio Lupin è avvenuto in pieno giorno, mentre l'alto magistrato stava celebrando un processo a piazzale Clodio. Ad infittire ancora di più il giallo sulla misteriosa intrusione, sono pure le modalità con le quali il commando ha messo a segno il furto.

 

La banda, molto ben organizzata, è infatti entrata nell'appartamento nel quartiere Collina Fleming da una finestra passando per il terrazzo condominiale. In poco tempo la cassaforte è stata smurata. I ladri, quindi, sono andati a colpo sicuro verso il forziere e non avrebbero toccato né portato via altri oggetti preziosi. Per fuggire hanno ripercorso lo stesso tragitto, salendo verso il tetto.

CHAT TRA LUCA PALAMARA E PAOLA ROJA CHAT TRA LUCA PALAMARA E PAOLA ROJA

 

Sulla refurtiva gli accertamenti sono ancora in corso e gli investigatori non hanno diffuso particolari: viene mantenuto il più stretto riserbo, sia da parte di chi indaga che dalla Procura capitolina. Sul posto sono intervenuti i detective specializzati della Polizia Scientifica e sono state acquisite alcune immagini del sistema di videosorveglianza a circuito chiuso della zona.

 

Sta di fatto che la notizia ha creato sgomento negli ambienti giudiziari, soprattutto al pensiero dei processi delicati di cui Paola Roja è titolare in Corte d'Assise e per la recente inchiesta sulle nomine in magistratura legata al caso del magistrato Luca Palamara, ex presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati.

 

Finora la giudice Paola Roja è stata impegnata anche in procedimenti scottanti come quello che vede imputato il costruttore Luca Parnasi per la vicenda legata alla costruzione del nuovo stadio della Roma a Tor di Valle, ma anche il processo a Raffaele Marra ed alla sindaca Virginia Raggi per le nomine in Campidoglio oltre alla morte - in una baracca del quartiere San Lorenzo - di Desirèe Mariottini avvenuta il 18 ottobre del 2018.

PAOLA ROJA PAOLA ROJA paola roja paola roja CHAT TRA LUCA PALAMARA E PAOLA ROJA CHAT TRA LUCA PALAMARA E PAOLA ROJA PAOLA ROJA PAOLA ROJA

 

Condividi questo articolo

media e tv

PILLOLE DI GOSSIP – CHI È IL NUOTATORE, FIDANZATO CON UNA BELLA RAGAZZA, CHE CONTATTA TRANS A CUI INVIA FOTO DEI SUOI PIEDI, DICENDO LORO “LECCAMI LE PINNE”? – LA BRIGLIADORI A BRIGLIA SCIOLTA CONTRO I VACCINI E LE MASCHERINE: “TOGLIETELE PER NON FAR IMPAZZIRE LA GENTE, CHE DEVE TORNARE A PENSARE LIBERAMENTE. LA MASCHERINA NON PROTEGGE DA NULLA, MA MANDA IN CORTO CIRCUITO LE VOSTRE SINAPSI” (VIDEO) – IL PREZZO DEL TROLLEY DI CHIARA FERRAGNI FA INCAZZARE I FOLLOWER – IL FIGLIO DELLA MIRIGLIANI, NICOLA PISU, AL GRANDE FRATELLO VIP?

politica

VAMOS ALLE URNE – JOHNSON RIGHEIRA, SERGIO JAPINO, HUGO MARADONA: LE AMMINISTRATIVE DI OTTOBRE SEMBRANO USCITE DA UNA PLAYLIST DI SERIE B DEGLI ANNI ’80 – STEFANO RIGHI SI CANDIDA A CONSIGLIERE COMUNALE DI TORINO NELLA LISTA CIVICO-COMUNISTA “CITTÀ FUTURA”, L’EX COMPAGNO DELLA CARRÀ INVECE APPOGGERÀ MICHETTI. A NAPOLI SCONTRO IN FAMIGLIA MARADONA: IL FRATELLO DEL PIBE DE ORO, HUGO, SOSTIENE CATELLO MARESCA. SUO NIPOTE, DIEGO JUNIOR (FIGLIO DI DIEGO ARMANDO), SI CANDIDA CON IL CENTROSINISTRA…

business

MONTE DEI DEMOCRATICI DI SIENA – I GROVIGLI, I DISEGNI E LE LITI DELLA SINISTRA SU MPS: L’ISTITUTO È SEMPRE STATO TELE-GUIDATO DALLA POLITICA, PRIMA DAL PCI, POI DAL PDS E INFINE DAL PD – LA FOTO DI MUSSARI E AMATO CHE GUARDANO IL PALIO DALLA FINESTRA, L’ACQUISTO DI BANCA 121 NEL COLLEGIO DI D’ALEMA, IL DISASTRO ANTONVENETA, LA NOMINA DI PROFUMO E L’EX MINISTRO DELL’ECONOMIA PADOAN, DIVENTATO PRESIDENTE DI UNICREDIT (CHE ORA SI VUOLE PAPPARE SIENA…) – IL SINDACO DE MOSSI: "CITTÀ NON RIMANGA SUPINA. NON SIAMO AL SUPERMERCATO"

cronache

sport

MARCELL E I SUOI FRATELLI D'ITALIA - NON C'È SOLO JACOBS: SONO 46 GLI AZZURRI NATI ALL’ESTERO CHE PARTECIPANO ALLE OLIMPIADI DI TOKYO, COME IL LOTTATORE FRANK CHAMIZO DA CUBA, O IL MEZZAFONDISTA YEMANEBERHAN CRIPPA ADOTTATO DAI SUOI GENITORI IN UN ORFANOTROFIO DI ADDIS ABEBA - CHI È NATO NEL NOSTRO PAESE DEVE ASPETTARE I 18 ANNI PER AVERE LA CITTADINANZA E VESTIRE LA MAGLIA AZZURRA: È LA STORIA DI DAISY OSAKUE, LA NOSTRA LANCIATRICE DEL DISCO DIVENTATA FAMOSA PER IL LANCIO DI UOVA CHE LE LESIONÒ UNA CORNEA...

cafonal

viaggi

salute