"VOGLIO INIZIARE A DIRE LA VERITÀ: LA METÀ DEI NEWYORKESI VERRÀ CONTAGIATA" – È LA TETRA PREVISIONE DEL SINDACO BILL DE BLASIO DI FRONTE AI DATI DI DECESSI E POSITIVI - SECONDO L'ASSESSORE ALLA SANITÀ DELLA CITTA', L'EPIDEMIA POTREBBE COMINCIARE A RALLENTARE A SETTEMBRE - IN 24 ORE IN UN OSPEDALE DEL QUEENS CI SONO STATI 13 DECESSI. NELLO STATO DI NEW YORK CI SONO OLTRE 26MILA CASI - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Da "Ansa"

 

bill de blasio bill de blasio

“La metà dei newyorkesi, circa 4 milioni di persone, sarà contagiata prima che il coronavirus faccia il suo corso naturale. E' la tetra previsione del sindaco Bill de Blasio, alla luce degli ultimi dati sui decessi e sui contagi. "E' plausibile - ha detto de Blasio - ed è molto preoccupante, ma dobbiamo iniziare a dire la verità". Secondo l'assessore alla sanità della Grande Mela, Oxiris Barbot, l'epidemia potrebbe cominciare a rallentare a settembre.

il tweet contro trump di bill de blasio il tweet contro trump di bill de blasio

 

In sole 24 ore in un ospedale del Queens si sono verificati 13 decessi. Ed è proprio il Queens la municipalità newyorchese con più casi di coronavirus, ben 6.420, seguita da Brooklyn con 5.232, Manhattan con 3.616, Bronx con 3.542 e Staten Island con 1.166.

 

casi coronavirus new york 26 marzo casi coronavirus new york 26 marzo

La città di Miami vara il coprifuoco per tentare di fermare la corsa dei contagi da coronavirus. Sarà in vigore dalle 22 alle 5 del mattino. Le uniche eccezioni per chi va o torna dal lavoro, per le emergenze mediche e per portare a spasso il cane entro cento metri da casa.

donald trump anthony fauci donald trump anthony fauci bill de blasio bill de blasio mike pence donald trump 1 mike pence donald trump 1 andrew cuomo bill de blasio andrew cuomo bill de blasio donald trump intervistato da fox news donald trump intervistato da fox news bill de blasio bill de blasio

 

Condividi questo articolo

media e tv

L'HARDOCORE DE MI' NONNO – DOMINATRICI ARMATE DI FRUSTA, SCENE LESBO E SPANKING. QUESTE FOTO DEGLI ANNI ’20 CI RICORDANO CHE NON ABBIAMO INVENTATO NIENTE. I DILDO NON ERANO ANCORA ARRIVATI, MA C’ERANO I CANDELIERI E I MANICI DI SCOPA - GIA' LO SCRITTORE CINQUECENTESCO PIETRO ARETINO, CONSIDERATO “IL PADRE DELLA PORNOGRAFIA”, AVEVA INSERITO NELLE SUE OPERE “DESCRIZIONI DETTAGLIATE DEL SESSO OMO ED ETEROSESSUALE, PARLÒ DI ORGE E MASTURBAZIONE IN MODO DIRETTO E SENZA RICORRERE A PERIFRASI O EUFEMISMI”.

Per molte persone la pornografia è un argomento tabù. Nonostante il sesso e l’immaginario sessuale facciano ormai parte della nostra cultura, tendiamo a considerare il materiale erotico ancora come qualcosa di privato, da nascondere in uno scaffale o dietro la televisione e da consumare di nascosto...

politica

FIATO ALLE TOMBE! L’ITALIA RIAPRE! – TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE PER RICOMINCIARE A VIVERE DAL 26 APRILE: VIA LIBERA AGLI SPOSTAMENTI TRA REGIONI DELLO STESSO COLORE, MENTRE CI VORRÀ UN PASS PER ANDARE IN AREE DI COLORE DIVERSO – TORNA IL GIALLO RINFORZATO. IL COPRIFUOCO RIMANE ALLE 22, MA BAR E RISTORANTI CON TAVOLI ALL'APERTO RIMANGONO APERTI PURE LA SERA. PER GLI ALTRI LOCALI LA DATA DELLA LIBERAZIONE SCATTERÀ IL 1 GIUGNO. COME PER LE PALESTRE - CINEMA, TEATRI E I MUSEI AL 50% DELLA CAPIENZA E…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute