UCCI UCCI NON CI SONO PIÙ I CAVALLUCCI - IL TRISTE DESTINO DEI CAVALLUCCI MARINI: DA TARANTO ALLA CINA PER FARNE PREGIATI LIQUORI, PRODOTTI DI BELLEZZA E AFRODISIACI - GLI ANIMALI VENGONO SOTTRATTI DAL LORO HABITAT NATURALE DAI PESCATORI LOCALI CHE DANNO IL VIA A UNA CATENA DI REATI CHE PRODUCE GUADAGNI MILIONARI PER I TRAFFICANTI: UN CHILO DI CAVALLUCCI, CHE AL PESCATORE VIENE PAGATO 80 CENTESIMI, SUL MERCATO FINALE VALE FINO A 600 EURO…

-

Condividi questo articolo


Tiziana Lapelosa per "Libero"

 

cavallucci marini 9 cavallucci marini 9

Da Taranto alla Cina, per farne pregiati liquori, prodotti di bellezza, afrodisiaci. È il triste destino dei cavallucci marini, specie protetta, sottratti dal loro habitat naturale da pescatori locali, dando il via ad una catena di illeciti che produce guadagni milionari per i trafficanti: un chilo di cavallucci che al pescatore viene pagato 80 centesimi, sul mercato finale vale fino a 600 euro.

 

cavallucci marini 8 cavallucci marini 8

In mezzo ci sono gli addetti alla pulizia degli ippocampi, 50 euro al giorno, e i 7 euro pagati per immettere il prodotto nel mercato di Hong Kong dove viene presentato in confezioni extralusso oppure inserito nelle bottiglie di alcol a macerare per farne liquore pregiato. Una filiera di ecoreati e di illeciti inarrestabile, su cui la procura di Taranto, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza ha messo gli occhi addosso per frenare quello che si presenta come un vero e proprio disastro ambientale.

cavallucci marini 7 cavallucci marini 7

 

In barba ad ogni regola, i pescatori locali, da mattina a sera, da gennaio a dicembre, si spingono verso il largo con i loro pescherecci per sottrarre al mare quanti più cavallucci possibili con le reti a strascico: dai fondali del Mar Piccolo e del Mar Grande di Taranto fino alle acque baresi. Anche le oloturie, un' altra specie marina nota come cetrioli di mare, vanno forte.

 

Tutele ministeriali. Il decreto ministeriale per la loro tutela risale ad un anno fa, è del 27 febbraio. E mentre gli accorgimenti per la loro protezione presi da Vera Corbelli, commissario di governo per la bonifica di Taranto, hanno prodotto una sorta di protezione della specie con un "trasloco" in acque più sicure, le forze dell' ordine continuano a monitorare la situazione.

 

cavallucci marini 6 cavallucci marini 6

Quattro mesi fa, per esempio, è stato sequestrato mezzo quintale di prodotto pronto per il traffico illecito, decine le persone denunciate. Nel complesso sono state sequestrate tonnellate e tonnellate di prodotto pescato.

 

A porre l' attenzione su una catena di mercato clandestino che pare indistruttibile è il giornalista e fondatore del sito di informazione indipendente VeraLeaks.org, Luciano Manna. Con una serie di fotografie, l' ambientalista tarantino ha denunciato gli illeciti e spiegato anche come viene procacciata la clientela, ovvero attraverso la «nota app di messaggeria istantanea WeChat (Weixin)», che si serve del "dark web", la rete oscura.

cavallucci marini 5 cavallucci marini 5

 

«Nella chat on line viaggia la reperibilità dei fornitori», spiega Manna, «che contatta i propri clienti indicazione dell' username da contattare per gli acquisti. Verso il mercato cinese viaggiano così oloturie e cavallucci marini che vengono pescati nei nostri mari».

Il prelievo delle specie protette, assicura Manna, non riguarda soltanto la Puglia ma anche la costa calabra.

cavallucci marini 4 cavallucci marini 4 cavallucci marini 12 cavallucci marini 12

 

cavallucci marini 1 cavallucci marini 1 cavallucci marini 10 cavallucci marini 10 cavallucci marini 11 cavallucci marini 11 cavallucci marini 13 cavallucci marini 13 cavallucci marini 2 cavallucci marini 2 cavallucci marini 3 cavallucci marini 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

MA DOVE STA ZHANG ZHANG? - IL 32ENNE IMPRENDITORE CINESE, DAL 2018 AZIONISTA DI MAGGIORANZA DELL’INTER, NON SI VEDE IN GIRO DA UN ANNO. NON ERA A MILANO NEMMENO PER LA FESTA SCUDETTO. LA VERITÀ È CHE ZHANG NON PUÒ LASCIARE LA CINA DA OLTRE UN ANNO PER LA CONDANNA DEL TRIBUNALE DI HONG KONG A RISARCIRE CHINA CONSTRUCTION BANK E ALTRI CREDITORI DI 320 MILIONI - A QUESTO PUNTO, NON CI VUOLE IL MAGO OTELMA PER SCOPRIRE IL MOTIVO PER CUI IL MEGA-FONDO AMERICANO PIMCO SI SIA RITIRATO DAL FINANZIAMENTO DI 430 MILIONI DI EURO A UN TIPINO INSEGUITO DAI TRIBUNALI, A CUI PECHINO NON RILASCIA IL VISTO PER ESPATRIARE, COME MISTER ZHANG…

DAGOREPORT - LORO SI' CHE LO SANNO BENE: SECONDO IL "CANALE 12" DELLA TV ISRAELIANA RAISI È MORTO - DIFFICILE PRENDERE SUL SERIO TEHERAN CHE AFFERMA CHE L'ELICOTTERO CON A BORDO IL PRESIDENTE IRANIANO HA AVUTO UN "INCIDENTE" IN AZERBAIGIAN A CAUSA DEL ''MALTEMPO'' (UN CONVOGLIO DI TRE ELICOTTERI E SOLO QUELLO CON RAISI E' ANDATO GIU'?) - I MEDIA IRANIANI, PER ORA, PARLANO DI "VITA IN PERICOLO" - L'IRAN NON E' DECAPITATO FINCHE' CI SARA' SARA' L’AYATOLLAH KHAMENEI CHE SCEGLIERA' IL SUCCESSORE DEL FEDELISSIMO RAISI. E PER ORA SI LIMITA A DIRE: "SPERIAMO CHE TORNI, MA NON CI SARANNO INTERRUZIONI" - COME E' ACCADUTO CON L'ATTENTATO ALLA SEDE DIPLOMATICA IRANIANA IN SIRIA, DIETRO L"INCIDENTE" C'E' NETANYAHU? (FINCHE' C'E' GUERRA, C'E' SPERANZA DI RESTARE AL POTERE) - PROPRIO IERI IL MINISTRO DEL GABINETTO DI GUERRA BENNY GANTZ, VICINISSIMO A BIDEN,  DOPO UN INCONTRO IN ISRAELE CON IL CONSIGLIERE PER LA SICUREZZA USA JAKE SULLIVAN, AVEVA AVVISATO IL PREMIER NETANYAHU: "PIANO SU GAZA ENTRO L'8 GIUGNO O LASCIAMO IL GOVERNO"

DAGOREPORT - FERMI TUTTI! SECONDO UN SONDAGGIO RISERVATO, LA CANDIDATURA DEL GENERALE VANNACCI POTREBBE VALERE FINO ALL’1,8% DI CONSENSI IN PIÙ PER LA LEGA SALVINIANA. UN DATO CHE PERMETTEREBBE AL CARROCCIO DI RESTARE SOPRA A FORZA ITALIA - A CICCIO TAJANI È PARTITO L’EMBOLO. COSÌ QUEL MERLUZZONE DEL MINISTRO DEGLI ESTERI SI È TRASFORMATO IN PIRANHA: HA MESSO AL MURO LA MELONI, MINACCIANDO IL VOTO DI SFIDUCIA SE LA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE DEI MAGISTRATI, LEGGE SIMBOLO DEL BERLUSCONISMO, NON VIENE APPROVATA PRIMA DELLE ELEZIONI EUROPEE...