VIDEO-PUBBLICITA’ PRO-GOVERNO! – ''BANCA ETRURIA, APRI ANCHE TU IL CONTO CETRIOLO'', STARRING MARIA ELENA BOSCHI – E AREZZO VOLTA LE SPALLE AL PD DI RENZI - VIDEO!

Un video spassoso e doloroso, visto quanta gente ci ha rimesso i propri risparmi di una vita - Quanto avrà influito lo scandalo della Banca Etruria, che ha travolto la famiglia del ministro Boschi, la scopa che ha fatto il centro destra in provincia d'Arezzo?...

Condividi questo articolo


BOSCHI

 

 

 

maria elena boschi banca etruria maria elena boschi banca etruria

 

 

 

Dagonota

 

Quanto avrà influito lo ccandalo della Banca Etruria, che ha travolto la famiglia del ministro Boschi, la scopa che ha fatto il centro destra in provincia d'Arezzo? 

 

Arezzo ex feudo Pci, e poi PD, dopo aver un anno fa perduto il capoluogo di Arezzo, svoltano a destra pure Anghiari, Montevarchi e Sansepolcro,  oggi si dovrebbe dimettere segretario provinciale del Pd Massimiliano Dindalini. 

fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 6 fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 6 fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 5 fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 5 fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 4 fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 4 fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 9 fotomontaggi maria elena boschi e banca etruria 9

 

Condividi questo articolo

politica

POSTA! - CARO DAGO, MA COM’È CHE, CON L’AVVICINARSI DELLE ELEZIONI, REPORT ET SIMILIA ESCONO CON INCREDIBILI SCOOP (SU FATTI DI 30 ANNI FA!) SU “FASCISTI”, “ESTREMISTI DI DESTRA”, STRAGI, SERVIZI SEGRETI (POI COSÌ SEGRETISSIMI NON SEMBRANO, VISTO CHE LI “BUCANO” TUTTI), “DEPISTAGGI” E VIA ANDANDO? AH, SAPERLO! - VAIOLO DELLE SCIMMIE, IL VIROLOGO MASSIMO GALLI TENTA LA "BURIONATA" ("IN ITALIA IL COVID NON CIRCOLA. IL RISCHIO È ZERO") : "LA MALATTIA RESTERÀ UN FENOMENO CONTENUTO"...

LA SEDIA VUOTA DI PALERMO GRIDA VENDETTA - IL CANDIDATO SINDACO DEL CENTRODESTRA ROBERTO LAGALLA DISERTA LE CELEBRAZIONI PER I 30 ANNI DALLA STRAGE DI CAPACI CONTRO "LE FEROCI PAROLE" DI PIF E MARIA FALCONE – I DUE SI ERANO CHIESTI: È POSSIBILE CHE, A 30 ANNI DA CAPACI E VIA D'AMELIO, UN CANDIDATO SINDACO (ROBERTO LAGALLA) DEBBA ESSERE LA RISULTANTE POLITICA DI UN "LODO" CHE HA VISTO COME SUOI ARCHITETTI CUFFARO E DELL'UTRI, ENTRAMBI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA E REDUCI DALL'AVER SCONTATO PENE DETENTIVE PER REATI DI MAFIA?