UN CALCIO AL PIBE - MARADONA DOVEVA ESSERE L’OSPITE SPECIALE DI ‘BALLANDO CON LE STELLE, MA STAMATTINA I VERTICI RAI HANNO IMPOSTO UNO STOP ALLA SUA PARTECIPAZIONE, DOPO CHE ERANO GIÀ ANDATI IN ONDA GLI SPOT. COSA SARÀ MAI SUCCESSO? PROBLEMI CON IL COMPENSO? AH, SAPERLO…

Condividi questo articolo

maradona e milly carlucci con l ulivo della pace (2) maradona e milly carlucci con l ulivo della pace (2)

Giuseppe Candela per Dagospia

 

“Diego Armando Maradona ballerino per una notte nella seconda puntata di Ballando con le stelle” annunciavano qualche giorno fa i colleghi di Tvblog, notizia confermata ieri mattina da Rai1 con la trasmissione degli spot che annunciavano la presenza del Pibe de Oro nel sabato sera di Rai1.

 

diego armando maradona con milly carlucci (2) diego armando maradona con milly carlucci (2)

Insomma tutto sembrava tranquillo con i tifosi partenopei pronti a sbarcare in massa fuori dall’Auditorium del Foro Italico a Roma per ottenere selfie e autografi. Questa mattina il clamoroso e inaspettato stop dai vertici dell’azienda: no a Maradona nello show di Rai1.

 

maradona e milly carlucci con l ulivo della pace (1) maradona e milly carlucci con l ulivo della pace (1)

L’azienda di Viale Mazzini aveva fatto un’offerta ufficiale e dopo aver trovato l’accordo ci ha ripensato. Problemi con il compenso? Il voltafaccia improvviso non sarebbe dovuto ad aspetti economici e trapela che il no sarebbe arrivato anche se l’ex calciatore fosse stato disposto ad andare gratis.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

QUESTA È UNA BRUTTA NOTIZIA: SALGONO A 14 I CASI IN LOMBARDIA, 5 SONO GRAVI, 2 ANZIANI POSITIVI AL TEST IN VENETO (UNO E' IN CONDIZIONI CRITICHE) - 50MILA IN ISOLAMENTO NEL LODIGIANO - ECCO CHI SONO LE PERSONE CONTAGIATE - IL MEDICO DI BASE DEL CONTAGIATO DI CODOGNO HA LA POLMONITE. IL DOTTORE SAREBBE RICOVERATO A MILANO, DOPO AVERLO VISITATO NEI GIORNI SCORSI. E DOPO DI LUI, AVRÀ VISTO ALTRI PAZIENTI… - I GENITORI: ''NOSTRO FIGLIO È GRAVISSIMO, SIAMO DISTRUTTI. NOI NON ABBIAMO SINTOMI, MA NON POSSIAMO DIRE CHE STIAMO BENE'' - OMS: ''LA FINESTRA PER CONTENERE IL VIRUS SI RESTRINGE''