“INORRIDITI DALLA SENTENZA, SIAMO STATI DIFFAMATI'” – LA DURISSIMA REPLICA DELL’AGENZIA MONDIALE ANTIDOPING WADA CHE SUL CASO SCHWAZER RESPINGE LE ACCUSE E MINACCIA AZIONI LEGALI: LE NOSTRE PROVE ERANO CHIARE, LE NUMEROSE ACCUSE NEI NOSTRI CONFRONTI SONO SPERICOLATE E PRIVE DI FONDAMENTO"...

-

Condividi questo articolo

alex schwazer alex schwazer

 (ANSA) L'agenzia mondiale antidoping Wada si dice "inorridita" dalla sentenza di ieri del tribunale di Bolzano sul caso del marciatore Alex Schwazer, respinge le accuse e minaccia azioni legali. In un tweet diffuso nella notte la Wada ha così preso posizione sulla vicenda.

 

La Wada "ha preso atto con grave preoccupazione dei commenti fatti da un giudice del tribunale di Bolzano nella decisione sul caso penale nei confronti del marciatore Schwazer. Il dispositivo della sentenza è lungo e articolato, e necessiterà di essere valutato nella sua completezza, la Wada è inorridita dalle numerose accuse spericolate e prive di fondamento".

alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 25 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 25 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 18 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 18 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 14 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 14 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 16 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 16 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 17 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 17 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 13 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 13 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 12 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 12 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 10 alex schwazer pechino 2008 foto mezzelani gmt 10 alex schwazer alex schwazer

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

VIDEO! QUANDO BENOTTI DISSE: "A PROFUMO (AD DI LEONARDO) GLI FACCIO FINIRE LA CARRIERA. LI MANDO TUTTI IN GALERA! HO DOCUMENTI DI TUTTI, CREO UNO SCANDALO CHE NON FINISCE MAI"  – GILETTI TORNA SUL CASO DEL GIORNALISTA MEDIATORE COINVOLTO IN UNA INCHIESTA SULLA PRESUNTA MAXI COMMESSA DI MASCHERINE ACQUISITE DALLA STRUTTURA COMMISSARIALE DI ARCURI E SCODELLA LE INTERCETTAZIONI-BOMBA TRA BENOTTI E SCOTTI (LINK UNIVERSITY) - LE 4 SOCIETA’ COINVOLTE - NELL’INDAGINE È FINITA ANCHE FRANCESCA CHAOUQUI - VIDEO

sport

cafonal

viaggi

salute