"FINCHÉ CONTINUERANNO A FARE BLA BLA BLA E NON PUNIRANNO, TUTTO CONTINUERÀ A ESSERE COME PRIMA" - L'ATTACCANTE BRASILIANO RICHARLISON BERSAGLIO DEL LANCIO DI UNA BANANA IERI SERA AL PARCO DEI PRINCIPI DI PARIGI DURANTE L'AMICHEVOLE BRASILE - TUNISIA - IL FRUTTO È STATO LANCIATO DAGLI SPALTI DOPO CHE LA PUNTA DEL TOTTENHAM HA SEGNATO IL SECONDO GOL DEL BRASILE - IL C.T. DEI VERDEORO, TITE: "IL CALCIO NON GIUSTIFICA TUTTO" - VIDEO

-

Condividi questo articolo


BANANA LANCIATA CONTRO RICHARLISON BANANA LANCIATA CONTRO RICHARLISON

(ANSA-AFP) - "No al razzismo". L'attaccante brasiliano Richarlison, bersaglio del lancio di una banana ieri sera al Parco dei Principi di Parigi durante l'amichevole Brasile-Tunisia (5-1), ha chiesto una punizione più severa nei confronti di chi compie atti di razzismo. "Finché continueranno a fare bla bla bla e non puniranno, tutto continuerà a essere come prima e certe cose avverranno tutti i giorni, dovunque. Non c'è tempo fratello! No al razzismo", ha scritto il giocatore del Tottenham su Twitter.

 

RICHARLISON RICHARLISON

Dopo che Richarlison aveva segnato il secondo gol del Brasile nell'amichevole di preparazione ai Mondiali 2022 (20 novembre-18 dicembre) è stato preso di mira dagli spalti da dove sono stati lanciati alcuni oggetti dagli spalti, fra i quali una banana, finita sul prato. Sconvolto, Richarlison è tornato al proprio posto dopo avere festeggiato il gol con i compagni. La Federcalcio brasiliana (CBF) ha condannato il "deplorevole" incidente e Richarlison ha ricevuto il sostegno dei compagni di squadra, come il capitano Thiago Silva, e altri big brasiliani.

RICHARLISON RICHARLISON

 

Anche il ct Tite ha deplorato l'episodio. "Il calcio non giustifica tutto", ha detto, alzando la voce in conferenza stampa, prima di chiedere "una migliore educazione dei giovani" e severe "punizioni". La scorsa settimana, la squadra brasiliana ha difeso un altro dei propri attaccanti, Vinicius Junior, preso di mira da cori razzisti durante una partita del Real Madrid sul terreno dell'Atlético. La giustizia spagnola ha aperto un'indagine.

 

RICHARLISON RICHARLISON

L'amichevole fra Brasile e Tunisia, giocata davanti alla stragrande maggioranza di tifosi tunisini, è stata segnata da altri incidenti, in particolare prima della partita, quando l'inno brasiliano è stato accolto da una bordata di fischi. La partita è stata anche brevemente interrotta nel primo tempo a seguito dell'utilizzo di puntatori laser sui giocatori.

RICHARLISON RICHARLISON

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

TANTO PER CAMBIARE, IL GOVERNO FA UN ALTRO REGALO AI RICCHI – PER TROVARE SOLDI PER FINANZIARE LA MANOVRA, SARÀ OFFERTA AI RISPARMIATORI UN’OCCASIONE GOLOSA: TUTTI COLORO CHE DETENGONO PATRIMONI NEI FONDI O IN CERTE POLIZZE ASSICURATIVE ASSOLVONO A OGNI RICHIESTA DEL FISCO, PRESENTE O FUTURA, PAGANDO IL 14%, E NON PIÙ IL 26% PREVISTO DALLA LEGGE,  SU QUANTO GUADAGNATO CON L’INVESTIMENTO FATTO. BASTERÀ VERSARE TUTTO ENTRO SETTEMBRE PER ESSERE A POSTO E ASSOLVERE OGNI RICHIESTA DEL FISCO, PRESENTE E FUTURA...

cronache

BADA A COME PARLI, POTRESTI ESSERE CONDANNATO A 21 ANNI DI GALERA – È QUELLO CHE È SUCCESSO A UN POVERO CRISTO IN PUGLIA, ANGELO MASSARO, CHE IN UNA CONVERSAZIONE CON LA MOGLIE, INTERCETTATA: HA PRONUNCIATO LA PAROLA IN DIALETTO “MUERSE” (OGGETTO INGOMBRANTE), CHE È STATA SCAMBIATA DAGLI INVESTIGATORI CON “MUERTE” (MORTO) – NELL’INDAGINE NON C’ERA NESSUNA ALTRO INDIZIO CHE PROVASSE LA COLPEVOLEZZA DI MASSARO, NON È MAI STATO RITROVATO NEANCHE IL CADEVERE DI CUI SI PENSAVA STESSE PARLANDO, MA L'UOMO È STATO COMUNQUE CONDANNATO...

sport

CR7, UNA PRIMA DONNA ALLO SBANDO – IL PORTOGALLO HA DIMOSTRATO DI POTER FARE A MENO DI CRISTIANO RONALDO (HA VINTO 6-1 CON LA SVIZZERA, LASCIANDOLO IN PANCHINA) E LUI SI INCAZZA MINACCIANDO DI LASCIARE LA NAZIONALE – INTANTO A DIFENDERLO CI SONO RIMASTE SOLO LA MOGLIE E LA SORELLA, MENTRE IL 70% DEI PORTOGHESI, STANDO AI SONDAGGI, LO HA SCARICATO – GEORGINA: “PECCATO NON AVER VISTO IL MIGLIOR CALCIATORE DEL MONDO”; ELMA AVEIRO: “NON DITE CAZZATE, FATE SCHIFO, SPUTATE NEL PIATTO DOVE AVETE MANGIATO”

cafonal

viaggi

salute