VIDEO! SBRIGHIAMOCI A FAR RIPARTIRE IL CAMPIONATO CHE QUESTI NON LI TENIAMO PIU’! - IL PRESIDENTE ZHANG, VISIBILMENTE SU DI GIRI, BRINDA SULLE NOTE DI “NOI SIAMO L’INTER” E POI IRONIZZA: "LASCIATE 5 EURO PER FARE IL MERCATO AL DIRETTORE AUSILIO" – IL LAZIALE PEDRO SI LANCIA IN UN KARAOKE SCATENATO SULLE NOTE DEL BRANO CHE PORTA IL SUO NOME DI RAFFAELLA CARRÀ (CHE LA CURVA NORD GLI DEDICA AD OGNI GARA CASALINGA) – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Enrico Sarzanini per leggo.it

ZHANG 1 ZHANG 1

Una serata di gala per farsi gli auguri. La Lazio ha scelto la Terrazza degli Aranci del Cavalieri Waldorf Astoria per la festa di Natale: una cena ristretta rispetto agli anni passati senza famiglie e dipendenti ma riservata allo staff tecnico, ai giocatori e alla dirigenza.

 

Prima la cena vera e propria poi i giocatori si sono scatenati cantando al karaoke: Pedro, manco a dirlo, si è cimentato nella canzone che porta il suo nome di Raffaella Carrà che la Curva Nord gli dedica ad ogni gara casalinga, il veterano Radu invece si è trasformato in un ultras intonando “Lazio is on fire” sulle note del brano di Gala “Freed From Desire”.

 

 

 

ZHANG 4 ZHANG 4

Molto apprezzati anche Basic, che ha cantato “Con te partirò” di Bocelli mandando in visibilio i compagni, e Patric che una volta optato per Maluma si è scatenato nel canto e nel ballo. Unici assenti Luis Alberto e Zaccagni: il primo ha avuto un improvviso lutto in famiglia mentre l'esterno è stato costretto a restare a casa per una violenta influenza. Canti, balli ma anche il consueto discorso del presidnete Claudio Lotito che, dopo essersi fatto le foto con ciascuno dei giocatori presenti, ha chiuso la serata con il classico discorso di fine anno: “Iniziamo con determinazione questa seconda parte di stagione. Siamo ormai una famiglia, si vede dallo spirito negli allenamenti, in campo e anche fuori, come stasera. Siamo un gruppo che ha seminato bene.

 

Sta arrivando il momento di raccogliere. Mi sto divertendo, grazie per quello che avete fatto. Vi vedo migliorati, cresciuti”. Il patron ha guardato al futuro con ottimismo: “Il calcio vive un momento difficile, sto combattendo per voi e per il calcio. Ci sono problemi grossi che potrebbero cambiare gli equilibri aprendo scenari impensabili. Approfittiamone”. Prossimo appuntamento il 9 gennaio, in occasione del 123º compleanno della Lazio, cadrà il giorno dopo il match con l’Empoli: possibile che quel giorno verrà riservato un omaggio a Sinisa Mihajlovic.

PEDRO 1 PEDRO 1 PEDRO PEDRO

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – ANCHE I DRAGHI, OGNI TANTO, COMMETTONO UN ERRORE. SBAGLIÒ NEL 2022 CON LA CIECA CORSA AL COLLE, E SBAGLIA OGGI A DARE FIN TROPPO ADITO, CON LE USCITE PUBBLICHE, ALLE CONTINUE VOCI CHE LO DANNO IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA COMMISSIONE EUROPEA - CHIAMATO DA URSULA PER REALIZZARE UN DOSSIER SULLA COMPETITIVITÀ DELL’UNIONE EUROPEA, IL COMPITO DI ILLUSTRARLO TOCCAVA A LEI. “MARIOPIO” INVECE NON HA RESISTITO ALLE SIRENE DEI MEDIA, CHE TANTO LO INCENSANO, ED È SALITO IN CATTEDRA SQUADERNANDO I DIFETTI DELL’UNIONE E LE NECESSARIE RIFORME, OFFRENDOSI COME L'UOMO SALVA-EUROPA - UN GRAVE ERRORE DI OPPORTUNITÀ POLITICA (LO STESSO MACRON NON L’HA PRESA BENE) - IL DESTINO DI DRAGHI È NELLE MANI DI MACRON, SCHOLZ E TUSK. SE DOPO IL 9 GIUGNO...

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…