IL PIANO DI PRIVATIZZAZIONI DI GIORGETTI INIZIA DA AUTOSTRADE? – SECONDO “BLOOMBERG”, FININC, COLOSSO TORINESE DELLE INFRASTRUTTURE, STA PREPARANDO UN'OFFERTA “AMICHEVOLE” DA 20 MILIARDI DI EURO PER AUTOSTRADE PER L'ITALIA (8 MILIARDI PIÙ I DEBITI) – IL GRUPPO PUNTEREBBE A RILEVARE LE QUOTE DI CDP, MACQUARIE E BLACKSTONE CON IL SOSTEGNO DI ALCUNI OPERATORI INTERNAZIONALI – DA ASPI FANNO SAPERE DI NON SAPERE NULLA DELLA POSSIBILE OFFERTA

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Giuliano Balestreri per www.lastampa.it

 

CASELLO AUTOSTRADALE CASELLO AUTOSTRADALE

La Fininc di Matterino Dogliani starebbe considerando l'ipotesi di lanciare un'offerta per Autostrade per l'Italia in una operazione del valore di circa 20 miliardi di euro compresi i debiti. Lo riferisce Bloomberg, citando fonti vicine alla vicenda, secondo cui Fininc sarebbe già al lavoro con gli advisor. Nel dettaglio l'offerta per Aspi sarebbe di 8 miliardi ma includendo anche i debiti si arriverebbe a 20 miliardi. Ancora nessuna decisione è stata presa e non è detto che si arriverà ad una transazione, spiega Bloomberg. Ad Aspi «non risulta» nulla di tutto questo.

matterino dogliani - gruppo fininc matterino dogliani - gruppo fininc

 

L’indiscrezione arriva un anno dopo che Cdp insieme a Blackstone e Macquarie ha completato l’acquisto di Autostrade dalla famiglie Benetton. L’offerta – se confermata – peraltro arriverebbe in un momento delicato per il governo che alle prese con una legge di bilancio tutta in salita ha messo sul piatto nuove privatizzazioni. E Autostrade potrebbe essere un asset fondamentale in questo senso.

 

Il gruppo della famiglia Dogliani valuterebbe un’offerta insieme ad altri operatori internazionali per far arrivare a Cdp una proposta “amichevole” […]

 

matterino dogliani - gruppo fininc matterino dogliani - gruppo fininc giancarlo giorgetti al forum ambrosetti di cernobbio giancarlo giorgetti al forum ambrosetti di cernobbio casello autostrada - aspi casello autostrada - aspi

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - LA GRANDE PAURA SARDA STA METTENDO IN SUBBUGLIO I FRAGILI OTOLITI DELLA MELONA -  L'ANSIA PER UNA POSSIBILE SCONFITTA ALLE REGIONALI IN SARDEGNA E IL TIMORE CHE I MEDIA LA RACCONTINO GIÀ IN DECLINO, FANNO SCOPA CON LA PREOCCUPAZIONE DI NON CONTARE UN CAZZO DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO IN EUROPA, QUANDO I VOTI DI FRATELLI D'ITALIA POTREBBERO NON ESSERE DETERMINANTI PER LA RIELEZIONE DI URSULA VON DER LEYEN - NON BASTA: SE IL VOTO EUROPEO SARA' CRUDELE CON SALVINI, FARA' SALTARE IL GOVERNO? - MICA E' FINITA PER LADY "FASCIO TUTTO IO": A SETTEMBRE VA SQUADERNATA LA LEGGE DI BILANCIO 2025 CHE SARA' UNA VIA CRUCIS DI LACRIME E SANGUE, VISTE LE DURE NORME DEL NUOVO PATTO DI STABILITÀ SUL RIENTRO DEL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO ITALIANO - A GUARDIA DELLA FRAGILITA' DELLA TENUTA PSICOFISICA DELLA DUCETTA DEL COLLE OPPIO CI SONO I "BADANTI DI PALAZZO CHIGI", FAZZOLARI E SCURTI, CHE NON LA MOLLANO UN ATTIMO…

DAGOREPORT! - ULTIMI BOATOS DALL’ITALIA FERRAGNIZZATA  -  TRAMONTATO DA TEMPO IL TRASTULLO MATRIMONIALE, QUEL POCO CHE ERA RIMASTO IN PIEDI ERA “THE FERRAGNEZ – LA SERIE” - ANCORA COL PANDORO SULLO STOMACO, L’EX BARBIE DEL WEB NON AVEVA NESSUNA INTENZIONE DI DAR VITA ALLA TERZA STAGIONE. IL RAPPER (PER MANCANZA DI VOCE) NON L’AVREBBE PRESA TANTO BENE: DEPRESSO PER LA MALATTIA, INFEROCITO PER I VAFFA E I PERCULAMENTI, DEPRIVATO, AL PARI DELLA MOGLIETTINA, DI SPONSOR E DI CONTRATTI VARI, FATTI DUE CONTI, FEDEZ LE AVREBBE FATTO SCRIVERE DALL’AVVOCATO: BISOGNA FARLA, CI SONO IN BALLO TROPPI SOLDI E IL PIATTO PIANGE. NIENTE! E DOPO IL DANNO, PER FEDEZ ARRIVA LA BEFFA PIU' CRUDELE: SI INSTALLA IN CASA MARINA, LA SUOCERA PIU' SGOMITANTE D'ITALIA..

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…