BALO COL FUCILE IN MANO! - SI FA UNA FOTO IMBRACCIANDO L’ARMA E LA POSTA SU INSTAGRAM: “UN GRANDE BACIO A TUTTI COLORO CHE MI ODIANO” - POI CAPISCE LA STRONZATA, LA TOGLIE E SI DEDICA AL VOLO DEL CALABRONE

Più cacciatore che calciatore. Ennesima provocazione di Marione. Scatta l’immagine, la mette in rete, quindi si pente. E dopo aver rimosso l’immagine, scrive: “La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso». Ci mancavano giuste le massime...

Condividi questo articolo

Da www.ilmessaggero.it

 

BALOTELLI FUCILE BALOTELLI FUCILE

L'ennesima provocazione di Mario Balotelli fa discutere il web. Proprio questa notte il Super Mario nazionale ha postato su Instagram uno scatto mentre tiene un fucile in mano, aggiungendo nella didascalia: «Un grande bacio a tutti coloro che mi odiano».

 

Poco dopo il calciatore deve essersi reso conto di aver esagerato e ha rimosso l'elemento scrivendo il seguente post: «La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso». Nottata movimentata quella di Balotelli, che stando ai suoi post sembra aver discusso con qualcuno.

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

media e tv

politica

SCONTRO TRA CONTE E IL COMITATO SCIENTIFICO CHE LO AFFIANCA A PALAZZO CHIGI. “NON POSSO FARE QUELLO CHE VOI DITE, L’ECONOMIA DEVE RIPARTIRE O IL PAESE RISCHIA IL FALLIMENTO”. ANCORA: “NON POSSIAMO OBBLIGARE TROPPO A LUNGO LA GENTE IN CASA. CI SONO PROBLEMI PSICOLOGICI DI CUI BISOGNA TENER CONTO. NON SIAMO IN CINA. QUELLO È UN REGIME. UN ALTRO MODO DI PENSARE. IN BASE AL DECLINO DELL’EMERGENZA SANITARIA, DAL 18 APRILE CI SARÀ UNA RIPRESA GRADUALE” - DAL PD, PERÒ, ARRIVANO ALCUNE CRITICHE. MA SULLA COMUNICAZIONE

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

FERRARI VA A SBATTERE? - ''IL PRESIDENTE ERA STATO SFIDUCIATO CON VOTO UNANIME DAL CER, NON È LUI A ESSERSI DIMESSO''. IL TREMENDO COMUNICATO DEL CONSIGLIO EUROPEO DELLA RICERCA, CHE PARLA DI ''MANCANZA DI IMPEGNO DELLO SCIENZIATO, CHE NEI TRE MESI DELL'INCARICO HA SALTATO MOLTI INCONTRI IMPORTANTI'' - MA SULLA MANCATA RICERCA SUL CORONAVIRUS, IL CER CONFERMA CHE ''NON È DI NOSTRA COMPETENZA''. UNA BELLA AMMISSIONE DI INUTILITÀ. NON A CASO BURIONI AVEVA FATTO UN TWEET FURIOSO CONTRO ''L'OTTUSA BUROCRAZIA COMUNITARIA'', POI CANCELLATO