LA MAGLIE RISPONDE AD ABBATE - ''PECCATO CHE NON ABBIA APPRESO IN TANTI ANNI CHE NON C'È NULLA DI PIÙ TRISTE DI UN GIORNALISTA CHE PARLA DI UN ALTRO GIORNALISTA. MI PARE ANCHE DI CAPIRE CHE GLI FAREBBE PIACERE QUALCHE APPARIZIONE TELEVISIVA IN PIÙ. MA SU QUESTO NULLA POSSO. SEMPRE PER RESTARE A MODI DI DIRE ROMANESCHI: ABBATE PERDIME DE VISTA''

-

Condividi questo articolo

maria giovanna maglie 3 maria giovanna maglie 3

Riceviamo e pubblichiamo da Maria Giovanna Maglie

 

Peccato che Fulvio Abbate non abbia appreso in tanti anni che non c'è niente di più triste di un giornalista che parla di un altro giornalista. Mi pare anche di capire che gli farebbe piacere qualche apparizione televisiva in più. Ma su questo nulla posso.

 

Posso invece rassicurarlo di non aver mai votato per Silvio Berlusconi, di essere tornata a votare nel 2018 dopo 25 anni di orgogliosa e dichiarata attenzione, di aver spesso difeso con articoli e interventi  il Cav  da accuse che nulla avevano a che fare con la battaglia politica legittima.

 

Per il resto, sempre per stare a modi di dire romaneschi, Abbate perdime de vista.

FULVIO ABBATE FULVIO ABBATE

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute