È L'ORA DEL BOLLETTINO - OGGI 19.886 NUOVI CASI E 308 MORTI: LA CURVA SALE PARECCHIO, TOCCANDO QUANTITÀ DI INFEZIONI GIORNALIERE SIMILI A QUELLE DI METÀ GENNAIO - L’INDICE RT NAZIONALE HA SUPERATO 1 CON UNA VELOCITÀ CHE NON SI VEDEVA DA OTTOBRE - LA FONDAZIONE GIMBE: "BISOGNA IDENTIFICARE TEMPESTIVAMENTE COMUNI O PROVINCE DOVE ATTUARE LE ZONE ROSSE" - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 3,8 MILIONI, I CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO SONO PIÙ DI 1,3 MILIONI

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

 

il bollettino del 25 febbraio il bollettino del 25 febbraio

Sono 19.886 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri erano +16.424). Sale così ad almeno 2.868.435 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 308 (ieri erano +318), per un totale di 96.974 vittime da febbraio 2020.

 

Mentre le persone guarite o dimesse sono 2.375.318 complessivamente: 12.853 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri +14.599). E gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 396.143, pari a +6.710 rispetto a ieri (+1.485 il giorno prima).

 

coronavirus paziente all ospedale san filippo neri di roma coronavirus paziente all ospedale san filippo neri di roma

L’aumento degli attuali positivi di oggi — con il segno più davanti — è dovuto al fatto che i guariti, sommati ai decessi, sono in numero inferiore rispetto ai nuovi casi. Il totale è comunque sotto la soglia di 400 mila dal 15 febbraio.

 

Più contagi in 24 ore rispetto a ieri. La curva sale parecchio, toccando quantità di nuove infezioni simili a quella di metà gennaio. Secondo i calcoli del fisico Roberto Battiston, dell’Università di Trento, in soli quattro giorni l’indice Rt nazionale ha superato 1, passando da 0,91 a 1,02 con una velocità che non si vedeva da ottobre.

 

nino cartabellotta nino cartabellotta

E così, dopo quattro settimane di stabilità, ecco l’inversione di tendenza. A evidenziarla è il monitoraggio indipendente di Fondazione Gimbe: l’incremento di nuovi casi in sette giorni (17-23 febbraio) a livello nazionale sfiora il +10% e in 41 provincie segna il +20% e passa.

 

coronavirus Italia coronavirus Italia

«La progressiva diffusione delle varianti sta determinando impennate di casi che richiedono un attento monitoraggio per identificare tempestivamente comuni o province dove attuare le zone rosse», spiega Nino Cartabellotta, presidente di Gimbe.

 

Un campanello d’allarme arriva dalla Toscana: la regione comunica +1.374 contagiati. Un dato così alto non si registrava da fine novembre (+1.351 casi il 26 novembre e successivamente sotto la soglia di 1.300).

 

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 3,8 milioni. I cittadini che hanno ricevuto la seconda dose sono più di 1,3 milioni.

vaccinazione anti covid vaccinazione anti covid vaccinazione in italia vaccinazione in italia

vaccino inoculato vaccino inoculato vaccino over 80 vaccino over 80 il vaccino covid a silvio garattini il vaccino covid a silvio garattini vaccino covid vaccino covid vaccinazioni in italia vaccinazioni in italia vaccinazione personale sanitario vaccinazione personale sanitario vaccinazione vaccinazione

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute