“BERLUSCONI AVEVA SCHIAVE SESSUALI A PAGAMENTO” - LA TOSTA REQUISITORIA DEL PROCURATORE AGGIUNTO DI MILANO, TIZIANA SICILIANO, AL PROCESSO RUBY TER: “I FATTI SONO STATI CONSEGNATI ALLA STORIA: IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO IN CARICA USAVA SISTEMATICAMENTE ALLIETARE LE PROPRIE SERATE OSPITANDO A CASA PROPRIA GRUPPI DI ODALISCHE” - “QUELLO CHE PROCESSIAMO È UN GRANDE ANZIANO, UN UOMO MALATO CHE POTEVA AVERE IL MONDO AI SUOI PIEDI E SI ACCOMPAGNAVA CON AMICIZIE COME QUELLA CON PUTIN”

-

Condividi questo articolo


BERLUSCONI RUBY BUNGA BUNGA BERLUSCONI RUBY BUNGA BUNGA

1 - RUBY TER: PM, SENTENZA DOPO 8 ANNI, SISTEMA HA FALLITO

(ANSA) - "Se un processo può arrivare ad una pronuncia di primo grado dopo 8 anni vuol dire che il sistema ha fallito".

 

Lo ha affermato il procuratore aggiunto di Milano Tiziana Siciliano nella parte iniziale della requisitoria nel processo sul caso Ruby ter a carico di Silvio Berlusconi e altri 28 imputati, tra cui una ventina di ex ospiti delle serate di Arcore e la stessa Karima El Mahroug che sarebbero state 'stipendiate' con versamenti e regalie per portare nei processi sul caso Ruby la versione delle "cene eleganti". Le indagini si chiusero nel 2015.

BERLUSCONI TRA RUBY MINETTI PASCALE BERLUSCONI TRA RUBY MINETTI PASCALE

 

2 - RUBY TER: PM, BERLUSCONI AVEVA SCHIAVE SESSUALI, È STORIA

(ANSA) - "I fatti sono stati già consegnati alla Storia, indipendentemente dalle nostre valutazioni e da quella delle difese, questo fatto non è già più nostro ma consegnato alla Storia: il presidente del Consiglio in carica usava sistematicamente allietare le proprie serate ospitando a casa propria gruppi di odalische, schiave sessuali a pagamento". Lo ha spiegato il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano nella requisitoria del processo milanese sul caso Ruby ter iniziando anche a parlare del "pagamento delle testimoni", ossia delle cosiddette 'olgettine', al centro dell'accusa di corruzione in atti giudiziari.

 

3 - RUBY TER: PM, BERLUSCONI GRANDE ANZIANO, PRIMA AMICO PUTIN

BERLUSCONI RUBY BERLUSCONI RUBY

(ANSA) - Silvio Berlusconi era un uomo "che poteva avere il mondo ai suoi piedi, che si accompagnava con amicizie come quella con Putin, colui che ora sta mettendo in ginocchio il mondo" e oggi "quello che processiamo è un grande anziano, un uomo malato". Lo ha detto il procuratore aggiunto di Milano Tiziana Siciliano nella requisitoria del processo milanese sul caso Ruby ter

berlusconi ruby berlusconi ruby ruby nud berlusconi ruby nud berlusconi la polanco ha visto per due volte ruby che faceva sesso con berlusconi la polanco ha visto per due volte ruby che faceva sesso con berlusconi ruby rubacuori ruby rubacuori ruby ruby

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

“SE LETTA VA ALLA SEGRETERIA GENERALE DELLA NATO TEMPO SEI MESI I RUSSI ARRIVANO IN PORTOGALLO” – RENZI, CHE TALENTO SPRECATO: POTEVA FARE IL COMICO, CE LO DOBBIAMO SORBIRE IN POLITICA! MATTEUCCIO SPERNACCHIA ENRICHETTO: “NON HO NESSUN PROBLEMA PERSONALE CON LUI. HA DETTO ‘NON VOGLIO RENZI PERCHÉ MI STA ANTIPATICO. BERLUSCONI INECE HA DETTO 'DEVI VENIRE CON NOI'’” – POI APRE A UN EVENTUALE APPOGGIO A UN GOVERNO DI CENTRODESTRA: “SE CI SARÀ UN PROBLEMA CERCHEREMO DI DARE UNA MANO COME ABBIAMO FATTO CON DRAGHI” – IL DAGO-SCENARIO: COME, INSIEME A UN GRUPPO DI FORZISTI, VUOLE IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI…

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute