‘STO IPHONE MI È COSTATO UN RENE – UN CINESE DI 25 ANNI È INVALIDO A VITA DOPO ESSERSI SOTTOPOSTO A 17 ANNI A UN INTERVENTO PER VENDERE UN RENE SUL MERCATO NERO E COMPRARSI UN IPHONE E UN IPAD - LA SOMMA RICEVUTA PER L'OPERAZIONE? 2500 EURO – OGGI È COSTRETTO A LETTO, HA COSTANTEMENTE BISOGNO DI CURE E DI RICOVERI IN OSPEDALE PER TRATTAMENTI CICLICI E DIALISI REGOLARE…

-

Condividi questo articolo

Ida Artiaco per "www.fanpage.it"

 

wang 1 wang 1

Quando aveva 17 anni ha deciso di vendere un rene per racimolare i soldi necessari a comprare un iPhone e un iPad. Oggi, Wang, cittadino cinese che di anni ne ha 25, è invalido a causa di quella operazione e costretto a letto per il resto della sua vita, ha costantemente bisogno di cure e di ricoveri in ospedale per trattamenti ciclici e dialisi regolare.

 

Tutto solo per acquistare lo smartphone di ultima generazione, che la sua famiglia non poteva permettersi, e fare bella figura davanti ai suoi amici. La sua vicenda è stata raccontata dalla stampa locale e ripresa immediatamente da quella internazionale.

 

iphone 1 iphone 1

Era il 2011 quando il ragazzo decise di vendere un suo rene rivolgendosi al mercato nero cinese. Ha contattato alcuni malviventi tramite un sito internet e, dopo aver preso appuntamento con loro, si è recato ad Anhui, tra le province più povere della Cina, dove si è sottoposto all'intervento, ovviamente in gran segreto, in una clinica non autorizzata.

 

wang 2 wang 2

La somma ricevuta per l'operazione? 2500 euro, grazie ai quali è riuscito a realizzare il sogno di acquistare gli ultimi dispositivi targati Apple, un iPhone 4 e un iPad 2. Ma, dopo poco ha cominciato a stare male.

 

Dopo analisi approfondite al ragazzo è stata diagnosticata una grave insufficienza renale, che nel corso degli anni è peggiorata a tal punto da renderlo invalido. I pseudo chirurghi che l'avevano operato sono stati arrestati, ma la vita di Wang è ormai appesa ad un filo.

 

iphone 2 iphone 2

Dopo la denuncia da parte della sua famiglia, ha ricevuto 160mila euro di risarcimento, ma non riesce neanche a coprire tutte le spese mediche. Il ragazzo ha anche dovuto abbandonare gli studi.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

SE TI ACCONTENTI, GODIN (COSI’ COSI’) – BUFERA SUL PAGELLISTA DELLA 'GAZZETTA' SEBASTIANO VERNAZZA PER IL 6 DATO IERI AL DIFENSORE NERAZZURRO – “E’ STATO IL PEGGIORE PER PASSAGGI NEGATIVI E IL SECONDO PER PALLONI PERSI” – I NUMERI NON RACCONTANO CHE PER SENSO DELLA POSIZIONE, LETTURA DELLE SITUAZIONI DI GIOCO, ABILITA' IN MARCATURA, GODIN SI E’ CONFERMATO UN PROFESSORE DELLA DIFESA (E C’E’ IL SUO ZAMPONE NELL’AZIONE DEL 2° GOL) – ANCHE ENRICO LETTA CRITICA LE PAGELLE – E I “FANTALLENATORI” SONO IMBUFALITI…

cafonal

viaggi

salute