MAMMA, LA MIA AGUZZINA - A FIRENZE UNA DONNA DI 54 ANNI HA COSTRETTO LA FIGLIA 14ENNE A POSARE NUDA IN FOTO, POI SI E' INTRODOTTA NEL SUO PROFILO FACEBOOK E DA QUI, SOSTITUENDOSI A LEI, HA INVIATO LE IMMAGINI A GIOVANI UOMINI PER PORTARSELI A LETTO - LA MEGERA, CHE E’ STATO CONDANNATA A 7 ANNI DI RECLUSIONE, HA ANCHE INDOTTO LA FIGLIA, OGGI VENTENNE, A USCIRE CON UN RAGAZZO CONTATTATO GRAZIE ALLE FOTO…

-

Condividi questo articolo

Sintesi dell’articolo di Matteo Leoni per “Il Tirreno”

 

foto pedopornografiche 1 foto pedopornografiche 1

Una madre aveva costretto la figlia quattordicenne a posare nuda in foto, poi si era

introdotta nel suo profilo Facebook e da qui, sostituendosi a lei, aveva inviato le immagini a giovani uomini per portarseli a letto. La donna, 54 anni, è stata condannata dal tribunale di Firenze a 7 anni di reclusione per sostituzione di persona, pornografia minorile e maltrattamenti in famiglia. Avrebbe anche indotto la figlia, oggi ventenne, a uscire con un ragazzo contattato grazie alle foto nude. Per lo stress emotivo provocato da questa frequentazione la ragazza era stata anche ricoverata all’ospedale pediatrico Meyer.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute