SORRISI E SANZIONI – È STATO SCOVATO IN TUNISIA LO YACHT “ALDABRA”, DI PROPRIETÀ DELL’OLIGARCA RUSSO DMITRY MAZEPIN (CHE L’HA COMPRATO DA CARLO DE BENEDETTI), SVANITO NEL NULLA DOPO ESSERE STATO SEQUESTRATO DALLE AUTORITÀ ITALIANE. IL PANFILO HA LASCIATO ILLEGALMENTE L’ITALIA PASSANDO PER BISERTA. I FINANZIERI DI OLBIA HANNO NOTIFICATO NUOVE SANZIONI AL COMANDANTE, ALL’ARMATORE E ALLO STESSO MAZEPIN, MA NEL FRATTEMPO NON SI SA DOVE SI TROVI LA NAVE

-

Condividi questo articolo


Maria Pia Mazza per www.open.online

 

yacht aldabra yacht aldabra

Si è risolto il mistero che avvolgeva la scomparsa dal porto di Olbia dello dello yacht Aldabra, di proprietà dell’oligarca russo Dmitriy Mazepin, congelato dalle autorità italiane nell’ambito delle sanzioni contro la Russia per il conflitto in Ucraina. La lussuosa imbarcazione di 22 metri, è stata portata illegalmente in Tunisia dal comandante italiano dello yacht.

 

dmitry mazepin 1 dmitry mazepin 1

I finanzieri del gruppo di Olbia, guidati dal capitano Carlo Lazzari, al termine di mesi di indagini svolte sia sul territorio nazionale sia internazionale, sono riusciti ad accertare che l’Aldabra ha lasciato illegalmente l’Italia e ha fatto scalo in Tunisia, passando per il porto di Biserta, violando il congelamento dei beni disposto dalle autorità italiane sulle proprietà del magnate Mazepin.

 

La Guardia di Finanza ha dunque sanzionato sia il comandante, sia la società armatrice della barca sia lo stesso Mazepin per una cifra che potrebbe arrivare fino a mezzo milione di euro. La decisione finale sull’importo da pagare spetterà al Comitato di sicurezza finanziario.

 

carlo de benedetti otto e mezzo 5 carlo de benedetti otto e mezzo 5

Lo yacht Aldabra era stato congelato dalle autorità italiane insieme alla villa Rocky Ram, in Costa Smeralda, acquistata da Mazepin dall’imprenditore Carlo De Benedetti. Si tratta del primo caso in Italia di sanzioni relative al tentativo di raggirare le sanzioni contro diversi oligarchi vicino al presidente russo Putin, adottate dall’Unione europea per il conflitto di Mosca contro Kiev.

my aldabra yacht 5 my aldabra yacht 5 my aldabra yacht 7 my aldabra yacht 7 my aldabra yacht 6 my aldabra yacht 6 dmitri e nikita mazepin 3 dmitri e nikita mazepin 3 my aldabra yacht 2 my aldabra yacht 2 my aldabra yacht 3 my aldabra yacht 3 my aldabra yacht 4 my aldabra yacht 4 dmitri mazepin vladimir putin 1 dmitri mazepin vladimir putin 1 dmitri mazepin vladimir putin 2 dmitri mazepin vladimir putin 2 dmitri mazepin 2 dmitri mazepin 2 dmitri mazepin 1 dmitri mazepin 1 dmitri mazepin 4 dmitri mazepin 4 dmitry mazepin dmitry mazepin

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

COSTACURTA E L'INESORABILE LEGGE DELLA MANIGLIA: FECE COLPO PRIMA SULLA MAMMA E POI SULLA FIGLIA – LA COLOMBARI RACCONTA IL PRIMO INCONTRO CON “BILLY”: “LUI ERA CON PANUCCI E 7 MODELLE. AL TAVOLO ACCANTO C’ERAVAMO IO, MAMMA E ZIA. MIA MADRE LO INDICO’ COL DITO. “MA LUI È QUEL BEL GIOCATORE DEL MILAN?” – COSTACURTA: “DOPO QUELLA SERA CHIAMAI GIORGIO ARMANI ALLA CUI SFILATA MARTINA AVREBBE PARTECIPATO PER AVERE UN POSTO IN PRIMA FILA. IL RESTO È STORIA” – LEI: LE ALTRE COMPAGNE DEI CALCIATORI ALL’INIZIO MI SNOBBAVANO. ERO VISTA COME QUELLA CHE..."

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…