AZZ…OLINA, CHE SCHIAFFO! DOPO LA DECISIONE DI EMILIANO DI CHIUDERE LE SCUOLE LA MINISTRA SCRIVE: ''RIAPRANO SUBITO. LA PUGLIA HA SOSPESO LE ATTIVITÀ DIDATTICHE IN PRESENZA DEFINENDO 'IMPRESSIONANTE' IL NUMERO DEI CONTAGI. EPPURE, SECONDO QUANTO CI HA COMUNICATO, SI TRATTA DI 417 STUDENTI RISULTATI POSITIVI (SU UNA POPOLAZIONE STUDENTESCA DI 562 MILA)''

-

Condividi questo articolo

Da ansa.it

 

LUCIA AZZOLINA LUCIA AZZOLINA

Nuovo scontro sulle scuole dopo la decisione del governatore Michele Emiliano di chiudere le scuole. "La Regione Puglia - scrive sui suoi social la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina - ha sospeso le attività didattiche in presenza definendo 'impressionante' il numero dei contagi.

 

Eppure, secondo quanto ci ha comunicato, si tratta di 417 studenti risultati positivi (su una popolazione studentesca di 562 mila). La stessa Regione ha poi ammesso che il problema in realtà non è la diffusione del virus all'interno delle scuole ma l'organizzazione del lavoro della Sanità regionale. Si riaprano al più presto le scuole, evitando conseguenze gravi, presenti e future, per gli studenti e per le famiglie".

 

MICHELE EMILIANO MICHELE EMILIANO

"Sono sommersa in queste ore da messaggi di sconforto, delusione e amarezza. La comunità scolastica pugliese nei mesi scorsi ha lavorato tantissimo, per preparare le scuole alla riapertura. Dimostrando spirito di sacrificio e responsabilità. La stessa che oggi è richiesta a tutti gli attori istituzionali per non togliere alle bambine e ai bambini momenti di socialità, studio, impegno e crescita", conclude la ministra.

primo giorno di scuola 15 primo giorno di scuola 15 primo giorno di scuola 12 primo giorno di scuola 12

 

Condividi questo articolo

politica

1. CONTE INDAGATO DOPO IL VIDEO DI DAGOSPIA! L'IPOTESI È ABUSO D'UFFICIO PER AVER DATO ORDINI ALLA SUA SCORTA A FINI PERSONALI: HA MANDATO GLI AGENTI A ''SALVARE'' LA FIDANZATA OLIVIA PALADINO DALLE SEMPLICI DOMANDE DI FILIPPO ROMA DELLE ''IENE'' - DA PALAZZO CHIGI DICONO CHE LA SCORTA STAVA ASPETTANDO CONTE CHE SI TROVAVA IN CASA, MA IERI LA IENA DA GILETTI HA DUBITATO DI QUESTA VERSIONE: ''SIAMO STATI APPOSTATI DALLE 7 ALLE 11, QUANDO LEI È SCESA. MI PARE STRANO CHE NEL PIENO DELLA PANDEMIA IL PREMIER A QUELL'ORA FOSSE ANCORA A CASA DELLA FIDANZATA. INFATTI ALLE 11.30 ERA IMPEGNATO IN…'' - 2. OLIVIA PALADINO CON BORSONE DA PALESTRA (MA LE PALESTRE ERANO CHIUSE PER DPCM)

LA PACCHIA E' FINITA, CONTE INGOIA IL PRIMO MAXI-ROSPO: ADDIO ALLA GESTIONE IN SOLITUDINE DEL RECOVERY FUND - CON LA LAMA SUL COLLO, “GIUSEPPI” VIENE COSTRETTO A UNA GESTIONE COLLEGIALE DEI FINANZIAMENTI UE: LA GESTIONE SARA' NELLE MANI DI UNA CABINA DI REGIA FORMATA DAL MES DI GUALTIERI, DAL MISE DI PATUANELLI E DA AMENDOLA: 2 DEL PD E UNO DEL M5S, CHE SCEGLIERANNO SEI MANAGER, POI COADIUVATI DA UNA TASK FORCE DI 300 PERSONE - IN ATTESA DI UNA PANDEMIA PIATTA E VACCINATA CHE PERMETTA DI LIQUIDARLO, IL PREMIER PER CASO VIENE "COMMISSARIATO" DAI PARTITI DI GOVERNO