NEL FUGGI FUGGI DALLE (E DELLE) BANCHE, PIU’ POSTAMAT PER TUTTI - IN 253 PICCOLI COMUNI ITALIANI ARRIVANO 253 POSTAMAT. LO AVEVA PROMESSO A NOVEMBRE IL GRAN CAPO DI POSTE MATTEO DEL FANTE DI FRONTE A 3500 SINDACI ARRIVATI DA OGNI PARTE DELLO STIVALE. LO HA DETTO E LO HA FATTO. NELLA TERRA DEI CACHI POSTE SÌ, BANCHE NO: NIENTE ERRATA CARIGE

-

Condividi questo articolo

postamat postamat

(ANSA) - "Sono 253 i sindaci italiani di piccoli Comuni che nei giorni scorsi hanno ricevuto da Poste la lettera che li informa dell'attivazione di uno sportello automatico, un Postamat, per lo svolgimento di numerosi servizi". Lo rende noto il presidente dell'Uncem (l'associazione, di Comuni, Comunita', Enti montani), Marco Bussone.

 

Era uno dei dieci impegni presi dall'Ad di Poste Italiane, Matteo Del Fante, ai tremila sindaci ai tremila sindaci di piccoli comuni che l'azienda ha riunito a Roma lo scorso 26

novembre. "Prende dunque forma concretamente il nuovo patto che abbiamo

matteo del fante matteo del fante

formalizzato con l'azienda", commenta Bussone, sottolineando la soddisfazione "dei sindaci, che e' anche di Uncem e Anci impegnate - dice - con Poste in un nuovo virtuoso percorso, diverso dal passato in cui non sempre ci eravamo capiti. Cresce il dialogo che porta benefici".

 

Condividi questo articolo

politica

MATTEO, DATTI PACE! ENRICO LETTA SPEGNE GLI ARDORI DI RENZI: “ESCE DAL PD? NON HA SENSO. SE IL GOVERNO NON DURA È UNA CATASTROFE E VINCE SALVINI - L’ASSENZA DI TOSCANI È UNA VENDETTA CONTRO RENZI? BISOGNA EVITARE DI FARE PICCOLE POLEMICHE E RIMBOCCARSI LE MANICHE" - SÌ ALL’INTESA CON IL M5S PER LE REGIONALI. L’EMILIA-ROMAGNA È LA LINEA DEL PIAVE. CONTE È IL MOTORE ESTERNO CHE SPINGE I 3 PARTITI DI GOVERNO A PRESENTARSI INSIEME. SUI MIGRANTI: "TRA PORTI CHIUSI E PORTE APERTE SERVE UNA TERZA VIA”