1. L’ORA È SCOCCATA: IL CARDINALE TARCISIO BERTONE NELLO SCORSO FINE SETTIMANA AVREBBE PRESENTATO LE DIMISSIONI DA SEGRETARIO DI STATO A SEGUITO DELLE PRESSIONI RICEVUTE DAGLI OTTO CARDINALI DELLA COMMISSIONE VOLUTA DA BERGOGLIO 2. IL PAPA È ORA COMBATTUTO: NON SA SE ACCETTARLE E RENDERE PUBBLICA LA NOTIZIA OPPURE TEMPOREGGIARE PER RENDERE IL PASSAGGIO DI CONSEGNE PIÙ SOFT POSSIBILE

Condividi questo articolo

DAGOREPORT
Il cardinale Tarcisio Bertone nello scorso fine settimana avrebbe presentato le dimissioni da Segretario di Stato a seguito delle pressioni ricevute dagli otto cardinali della Commissione voluta da Bergoglio al fine di una maggiore collegialità nel governo della Chiesa cattolica. Il Papa è ora combattuto: non sa se accettarle e rendere pubblica la notizia oppure temporeggiare e attendere qualche settimana, per rendere il passaggio di consegne più soft possibile.

PAPA FRANCESCO JORGE BERGOGLIOPAPA FRANCESCO JORGE BERGOGLIO CARDINALE TARCISIO BERTONECARDINALE TARCISIO BERTONE

 

Condividi questo articolo

politica

FATE SPAZIO, ARRIVA L’EGO DI CACCIARI: “IO CAPISCO TUTTO DI POLITICA. TECNICAMENTE STIMO SALVINI: HA AVUTO INTUITO. CHI MI ACCUSA DI ESSERE DI DESTRA NON CAPISCE UN CAZZO” - "RENZI HA FATTO IL DUCETTO SENZA ESSERLO. DON VERZÉ È LA PERSONA PIÙ LAICA CHE HO INCONTRATO, DON GIANNI BAGET BOZZO IL PIU’ INTELLIGENTE. GIULIA BONGIORNO? NON E’ UNA COLPA ESSERE IGNORANTI. PULSIONI GAY? NON ANDREI CON UN UOMO NEANCHE SOTTO TORTURA. COSSIGA MI ERA MOLTO SIMPATICO. MI PRENDEVA SEMPRE PER IL CULO. MI DICEVA..."