DALLE CENERI AI DIAMANTI: UNA SOCIETÀ SVIZZERA TRASFORMA LE CENERI DEI TUOI CARI IN GIOIELLI SCINTILLANTI - “QUESTA VOLTA TUO MARITO NON POTRÀ DIRTI DI NO” (UNA PUBBLICITÀ IN ITALIA)

Per alcuni è raccapricciante, per altri romantico, per altri semplicemente stupido. In ogni caso sta diventando un business, da quando la società “Algordanza” si è inventata di trasformare il 2% di carbonio di un corpo che resiste alla cremazione, in un diamante per ricordare. Mentre il colore, dal bianco al blu scuro dipende dal boro contenuto nelle ossa…

Condividi questo articolo


Da http://www.boredpanda.com

diamanti dalle ceneri dei defunti 8 diamanti dalle ceneri dei defunti 8

 

Un uomo parte per un viaggio negli Stati Uniti e si porta con sé la nonna. O quel che ne resta. Defunta da poco, il nipote aveva trasformato i suoi resti in un anello da indossare e tenere sempre con sè.

 

diamanti dalle ceneri dei defunti 7 diamanti dalle ceneri dei defunti 7

Per alcuni è decisamente raccapricciante. Per altri è romantico. Per altri semplicemente stupido. In ogni caso sta diventando un business, da quando “Algordanza”, una società svizzera, se ne è inventata una nuova per commemorare i defunti. Le ceneri dei propri cari vengono compresse e surriscaldate e trasformate in un diamante scintillante da indossare la sera.

 

Il corpo umano è formato da un 18% di carbonio. Il 2% di questo carbonio resiste alla cremazione, ed è questo carbonio che Algordanza utilizza per creare i cristalli. Un processo chimico estrae il carbonio dalle ceneri, riscaldato e convertito in grafite, che ha suo volta viene cotta (a 1.400 gradi) e compressa.

 

Il colore del diamante, che può variare dal bianco al blu scuro, dipende dal boro contenuto nelle ceneri del defunto. I prezzi partono da 4.259 franchi svizzeri (circa 3.500 euro).

diamanti dalle ceneri dei defunti 6 diamanti dalle ceneri dei defunti 6

 

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

CARTA STRACCIATISSIMA – LE VENDITE DEI QUOTIDIANI IN EDICOLA CONTINUANO A CALARE ANCHE NEL MESE DI MAGGIO 2021, NELLA TOTALE INDIFFERENZA COLLETTIVA (E DEI POLITICI, CHE SI SFREGANO LE MANI) – IN CALO I GIORNALI DI "OPPOSIZIONE": “FATTO”, “LIBERO”, “LA VERITÀ”, IN TUTTO VENDONO 80MILA COPIE, MA FANNO RUMORE - SENZA GLI SPORTIVI, IN RIPRESA, SONO 170 MILA LE COPIE CHE MANCANO ALL’APPELLO. IL CHE FA MENO 13 PER CENTO, IN LINEA CON LA PERDITA DELLE PRINCIPALI TESTATE, CORRIERE DELLA SERA E REPUBBLICA INCLUSE – LA CRESCITA DELLE VENDITE DEI LIBRI IMPONE UNA DOMANDA. NON È CHE È ANCHE UN PROBLEMA DI CONTENUTI?

politica

business

LA SINISTRA RIPARTA DA MARGHERITA AGNELLI – “IL FATTO”: “ORMAI VA DETTO. LA MADRE DI JOHN, LAPO E GINEVRA ELKANN VA ANNOVERATA TRA LE EROINE DEL SOCIALISMO ITALIANO, TIPO ANNA KULISCIOFF O MARIA GOIA. A DIFFERENZA DELLE MADRINE DEL MOVIMENTO, MARGHERITA LAVORA DIETRO LE LINEE NEMICHE, DOVE, CON INCISIVE AZIONI DI SABOTAGGIO, PROVA A MOSTRARE AL PROLETARIATO DI CHE LACRIME GRONDI E DI CHE SANGUE IL POTERE CHE LO OPPRIME E QUALI SIANO I SENTIMENTI E LA MORALITÀ DI CUI SI NUTRONO LE BELLE FAMIGLIE DEL CAPITALISMO ITALIANO…”

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute