HA RIMESSO IL MANDATO IL CAPOREDATTORE DEL TG3 EMILIA ROMAGNA, ANTONIO FARNÈ, DOPO LE POLEMICHE PER IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA DOMENICA 28 APRILE SULLA COMMEMORAZIONE DI BENITO MUSSOLINI A PREDAPPIO

-

Condividi questo articolo

predappio servizio tgr predappio servizio tgr

(ANSA) - Ha rimesso il mandato il caporedattore del Tg3 Emilia Romagna, Antonio Farnè, dopo le polemiche per il servizio andato in onda domenica 28 aprile sulla commemorazione di Benito Mussolini a Predappio. Lo rende noto la Rai. Il capo redattore della Tgr Emilia Romagna Antonio Farnè - si legge in una nota - ha rimesso il mandato di Responsabile della Tgr Emilia Romagna, dopo le polemiche scoppiate a seguito del servizio sulla manifestazione di nostalgici a Predappio, andato in onda il 28 aprile nell'edizione delle 19.30.

 

predappio servizio tgr predappio servizio tgr

Il direttore Alessandro Casarin - prosegue la nota - ha accolto questa decisione e ha affidato l'interim della redazione Emilia Romagna a Ines Maggiolini, già capo redattore Tgr Lombardia, e che attualmente è Vice Direttrice Tgr con delega sulle redazioni Emilia Romagna e Sardegna oltre che responsabile delle Rubriche Tgr. Nei prossimi giorni l'azienda avvierà le procedure per l'attivazione del Job Posting per individuare il nuovo Responsabile della Redazione Tgr Emilia Romagna. Antonio Farnè resta a disposizione del Direttore Alessandro Casarin per un nuovo incarico nell'ambito della Tgr.

ANTONIO FARNE ANTONIO FARNE

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

COME CI HA FREGATO MARCHIONNE – RICCARDO RUGGERI ALZA IL SIPARIO SUGLI ULTIMI ANNI DEL GRUPPO FIAT, QUELLI DELLA GESTIONE MARCHIONNE E DELL’OPERAZIONE CHRYSLER: “DETROIT È RIMASTA UNA DELLE CAPITALI DELL’AUTO MONDIALE, TORINO È DIVENTATA CITTÀ DELLA CULTURA. L’ITALIA NON HA PIÙ UN’INDUSTRIA DELL’AUTO, È COME LA SPAGNA” – LE MAGIE DI “MARPIONNE”, CON I FINTI PIANI INDUSTRIALI E LE “FAKE TRUTH”, E IL CAMBIO DI STRATEGIA INIZIATO CON IL TENTATO ACCORDO CON RENAULT

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute