“SONO STATO CONDANNATO SENZA PROCESSO. UN TRATTAMENTO CHE NON SI RISERVA NEANCHE AGLI ASSASSINI PRESI IN FLAGRANZA DI REATO” - ENRICO MONTESANO, ESCLUSO DA "BALLANDO" PER AVER INDOSSATO UNA MAGLIETTA DELLA X MAS DURANTE LE PROVE, CHIEDE DI ESSERE REINTEGRATO NEL PROGRAMMA: “I DIRITTI DELLA MIA PERSONA, TUTELATI DALLA NOSTRA COSTITUZIONE, SONO STATI REITERAMENTE CALPESTATI. ORA LA STESSA RAI STA REALIZZANDO UN FILM SULLE EROICHE GESTA DEL COMANDANTE DELLA X MAS, SALVATORE TODARO"…

-

Condividi questo articolo


montesano montesano

(ANSA) - "Sono stato condannato senza processo ed escluso senza possibilità di spiegare le mie ragioni. Un trattamento che non si riserva neanche agli assassini presi in flagranza di reato". A dirlo è Enrico Montesano, escluso da Ballando con le stelle per aver indossato una maglietta della X Mas durante le prove, convinto che "i valori democratici e civili" siano stati "reiteratamente calpestati, così come i diritti della persona tutelati dalla nostra Costituzione". L'attore chiede "formalmente alla Rai" di reintegrarlo nel programma, per avere "la possibilità di spiegare ai telespettatori e all'opinione pubblica la mia posizione".

 

"Sono stato condannato senza processo ed escluso senza possibilità di spiegare le mie ragioni. Un trattamento che non si riserva neanche agli assassini presi in flagranza di reato", afferma Montesano. "I valori democratici e civili, a cui si è fatto riferimento nel comunicato che annunciava la mia sospensione dal programma, da parte della Rai, sono stati reiteratamente calpestati, così come i diritti della persona tutelati dalla nostra costituzione. Mi sono perfino scusato con chi si è sentito offeso".

 

montesano giuria ballando montesano giuria ballando

 "Ho indossato una maglietta, durante le prove, recante simboli della Marina Militare Italiana - sottolinea l'attore - assolutamente legale e legata a momenti non solo bui e dolorosi, ma anche gloriosi e meritevoli di essere celebrati; tanto che in occasione di avvenimenti ufficiali hanno sfilato e sfilano, alla presenza delle più alte cariche dello Stato. Ora la stessa Rai sta realizzando un film sulle eroiche gesta del comandante della X Mas, Salvatore Todaro".

 

milly carlucci montesano milly carlucci montesano

"Chiedo formalmente alla Rai di tornare sui propri passi e di reintegrarmi nel programma, per darmi la possibilità di spiegare ai telespettatori e all'opinione pubblica la mia posizione, altrimenti riuscirebbe difficile non credere ad un accanimento ad personam. Sono un uomo libero, di pace e di dialogo come la mia storia personale ed artistica dimostra. Vorrei tornare a fare il mio lavoro per il pubblico che non mi ha mai lasciato solo e che ringrazio di cuore. A chi ha strumentalizzato la vicenda, dandone una lettura artatamente negativa, per interesse, ignoranza o leggerezza - conclude Montesano - dico che non ho commesso alcun reato, indossare una maglietta non vuol dire inneggiare a nulla e nessuno, come quando si indossano magliette con altri simboli, scritte e immagini".

enrico montesano meme enrico montesano meme oliver enrico montesano oliver enrico montesano ENRICO MONTESANO MILLY CARLUCCI FANTASTICO ENRICO MONTESANO MILLY CARLUCCI FANTASTICO MONTESANO SQUALIFICATO MONTESANO SQUALIFICATO Enrico Montesano meme Enrico Montesano meme enrico montesano enrico montesano MONTESANO 1 MONTESANO 1 MONTESANO MONTESANO enrico montesano enrico montesano

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

PERCHÉ RENZI SI È TRASFORMATO IN UN ARIETE LANCIATO CONTRO I SERVIZI SEGRETI? - IL LEGALE DEL “PATRIOTA DI RIGNANO”, LUIGI PANELLA, GIÀ DIFENSORE DELLO 007 MARCO MANCINI SINO AL 2014, STA PROVANDO A IMBASTIRE UN PROCESSO PER LA NOSTRA INTELLIGENCE, “COLPEVOLE” DI AVER PREPENSIONATO NEL 2021 IL DIRIGENTE DEL DIS PROPRIO A CAUSA DI QUELL’INCONTRO ALL’AUTOGRILL PROBABILMENTE NON SUFFICIENTEMENTE MOTIVATO TRA UN LEADER DI PARTITO E UN CAPO REPARTO DEL DIS - PARLA L’UOMO CHE A “REPORT” HA CONFERMATO L’IDENTITÀ DI MANCINI: “LE SUE AMBIZIONI ERANO NOTE..”

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute