MADONNA CHE SVALVOLATO! - FABIO TUIACH, IL PORTUALE DI TRIESTE NO GREEN PASS ORMAI, VA OSPITE DI GILETTI E RACCONTA CHE È STATA LA MADONNA A DIRGLI DI NON VACCINARSI: “SONO TORNATO DA LOURDES DOPO UN PERIODO DURISSIMO, MI SONO SENTITO CHE È SBAGLIATO QUESTO VACCINO” - IL PROBLEMA NON SI PONE PIÙ, VISTO CHE SI È BECCATO IL COVID, MA LUI NON HA CAMBIATO IDEA: “NON FARÒ MAI IL VACCINO. SONO UN ATLETA, MI HANNO CURATO CON..."

Condividi questo articolo


 

Da www.liberoquotidiano.it

fabio tuiach a non e' l'arena 3 fabio tuiach a non e' l'arena 3

 

Fabio Tuiach è un ex pugile nonché ex leader dei portuali di Trieste che si è riciclato volto televisivo a Non è l’Arena. Resta un mistero il motivo per cui Massimo Giletti continui a invitare un soggetto del genere, che sembra consapevole di prendere in giro i suoi interlocutori: rosario sempre stretto nella mano, sorriso beffardo in volto e stupidaggini su stupidaggini sul Covid e vaccini che escono dalla sua bocca.

 

fabio tuiach a non e' l'arena 5 fabio tuiach a non e' l'arena 5

Adesso Tuiach ha diritto al green pass che tanto contesta, addirittura nella versione “rafforzata” che entrerà in vigore il prossimo 6 dicembre, dato che ha preso il Covid e fortunatamente è guarito.

 

fabio tuiach con il rosario a non e' l'arena fabio tuiach con il rosario a non e' l'arena

“Più in là dovrà però fare un rinforzino”, ha dichiarato il sottosegretario Pierpaolo Sileri. Parole al vento, dato che Tuiach non ha alcuna intenzione di fare poi la dose di richiamo: “Non la farò mai, né io né la mia famiglia. Io sono un atleta, ho 41 anni, mi hanno curato con antinfiammatori. Di sicuro non con Tachipirina e vigile attesa che è il miglior modo per finire in ospedale. Mia moglie uguale ed è andato tutto bene”.

 

fabio tuiach a non e' l'arena 7 fabio tuiach a non e' l'arena 7

Ma perché Tuiach è così ostile alla vaccinazione? Il motivo è mistico, tanto da sembrare una presa in giro bella e buona: “Sono tornato da Lourdes dopo un periodo durissimo, mi sono sentito che è sbagliato questo vaccino”.

 

 

fabio tuiach a non e' l'arena 6 fabio tuiach a non e' l'arena 6 fabio tuiach a non e' l'arena 9 fabio tuiach a non e' l'arena 9 fabio tuiach a non e' l'arena 2 fabio tuiach a non e' l'arena 2 fabio tuiach a non e' l'arena 4 fabio tuiach a non e' l'arena 4 fabio tuiach a non e' l'arena fabio tuiach a non e' l'arena

 

fabio tuiach a non e' l'arena 8 fabio tuiach a non e' l'arena 8 fabio tuiach a non e' l'arena 10 fabio tuiach a non e' l'arena 10 fabio tuiach a non e' l'arena 1 fabio tuiach a non e' l'arena 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L’INSOSTENIBILE PESANTEZZA DEI NO VAX – MELANIA RIZZOLI ANALIZZA IL COSTO EMOTIVO DEI MEDICI CHE DEVONO LOTTARE CON CHI RIFIUTA LE CURE: “CIASCUN PAZIENTE RICOVERATO IN TERAPIA INTENSIVA COSTA DAI 2.800 AI 3.300 EURO. PECCATO CHE IN QUESTA LISTA DI PRESTAZIONI EFFETTUATE E ANDATE A BUON FINE NON SI POSSA INCLUDERE IL COSTO EMOTIVO, QUELLO DI STRESS, DI FATICA E DI CONFLITTUALITÀ MORALE DI TUTTO IL PERSONALE SANITARIO CHE HA CONTRIBUITO A GUARIRE QUEL MALATO RETICENTE, OSTINATO, IGNORANTE E INDUBBIAMENTE FORTUNATO…”