MORTI AL VAPORE: DJ ASHBA DEI GUNS N' ROSES RISCHIA LA PELLE PER LA SIGARETTA ELETTRONICA

Il 40enne chitarrista racconta la sua disavventura - Ha tentato di smettere di fumare con una e-cig acquistata in Polonia - I medici hanno scoperto che dopo 9 mesi aveva nel sangue la stessa quantità di nicotina che avrebbe assunto fumando 33 pacchetti al giorno - E così è tornato alle “bionde”…

Condividi questo articolo


Da La Stampa.it-www.nostalgia.it

sigaretta elettronica xsigaretta elettronica x KATHERINE HEIGL FUMA LA SIGARETTA ELETTRONICA DA DAVID LETTERMAN jpegKATHERINE HEIGL FUMA LA SIGARETTA ELETTRONICA DA DAVID LETTERMAN jpeg

Il fumo fa male, tradizionale o "elettronico" che sia. Potrebbe essere questa la morale di quanto accaduto a DJ Ashba, chitarrista dei Guns N' Roses. Il 40enne dell'Indiana ha infatti rischiato di morire a causa di una sigaretta elettronica. Nel 2012 aveva cercato di smettere di fumare e, come per molte altre persone, questo percorso l'ha portato a far uso di sigarette elettroniche. Poi il dramma scampato.

UN RADUNO DI SVAPATORI LE SIGARETTE ELETTRONICHE COOLUN RADUNO DI SVAPATORI LE SIGARETTE ELETTRONICHE COOL

E' lui stesso a raccontarlo: «Ho smesso di fumare per nove mesi, però fumavo sigarette elettroniche comprate in un centro commerciale in Polonia che ho scoperto contenere alte dosi di nicotina e antigelo, che ha ucciso delle persone. Nessuno lo sa, ma sono corso in ospedale per sottopormi a controlli cardiaci e sono stato seguito da otto dei migliori medici per salvarmi la vita. I controlli tossicologici hanno evidenziato che la quantità di nicotina che ho assunto nel periodo durante il quale ho utilizzato la sigaretta elettronica era paragonabile a quella che avrei assunto se avessi fumato 33 pacchetti di sigarette tradizionali al giorno».

DJ ASHBADJ ASHBA

Un rischio grosso, che ha anche un paradosso: «Dopo tutti i controlli, i medici mi hanno detto che per fortuna i miei organi interni erano in condizioni perfette. Mi hanno consigliato di ricominciare a fumare sigarette vere, perché se avessi smesso avrei avuto uno choc, sperando di chiudere per sempre questa storia. Non abbiamo detto nulla alla stampa, ma questa è la vera storia e il perché in questa foto sto fumando» ha concluso DJ Ashaba rispondendo a un amico che sul web era rimasto sorpreso nel vederlo nuovamente con una sigaretta in bocca».

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute