QUELLA PESCIONA DI NOME WANDA - OSPITE DI “DOMENICA LIVE”, LA SORELLA DI MAURO ICARDI, IVANA, PUNTA IL DITO CONTRO LA COGNATA: “DA UN ANNO NON RIESCO A VEDERE MIO FRATELLO, CHE NON MI PARLA PIU’ - NON SONO RIUSCITA A CONOSCERE MIA NIPOTE - PRIMA DI WANDA HO AVUTO RAPPORTI CON TUTTE LE SUE FIDANZATE MA LEI HA DETTO CHE IO RICATTAVO MIO FRATELLO E…”

-

Condividi questo articolo

MAURO E IVANA ICARDI MAURO E IVANA ICARDI

Da www.ilmessaggero.it

 

Tra moglie e marito non mettere il dito. A meno che non si tratti della sorella e non è di una qualsiasi. Ivana Icardi in lacrime a Domenica Live, nel salotto di Barbara D'Urso. Stessi occhi di ghiaccio del fratello e delle nipotine, fidanzata con il calciatore del Messina Luifa Galesio, ha appena partecipato al Grande Fratello argentino, arrivando seconda e conquistando una certa notorietà (non che prima non ne avesse), ma ha un grande problema.

 

IVANA ICARDI E WANDA NARA IVANA ICARDI E WANDA NARA

Da più di un anno non riesce a vedere il fratello. Racconta di qualche mese fa quando «mi trovavo a Milano e volevo conoscere mia nipote, ho implorato mia madre di darmi il numero di Mauro, ma non è stato possibile vederlo». Tra le lacrime e, neanche tanto tra le righe, emerge il vero colpevole, Wanda Nara. Sembra proprio che la chiacchieratissima ex moglie di Maxi Lopez e attuale manager del capitano dell’Inter non abbia accettato la partecipazione di Ivana al Grande Fratello argentino, né tantomeno i lauti regali che Mauro ha sempre fatto alla sorella. Eppure “Wanda non ha mai rinunciato alla propria carriera…”.

IVANA ICARDI IVANA ICARDI

 

«Mio fratello Mauro non mi parla. Devo dire che prima di Wanda ho avuto rapporti con tutte le sue fidanzate ma Wanda Nara ha detto che io ricattavo mio fratello. Che non sarei andata al Grande Fratello Argentino, se lui mi avesse dato una casa o pagato l’operazione al seno. Non è vero nulla»

IVANA ICARDI IVANA ICARDI IVANA ICARDI IVANA ICARDI IVANA ICARDI IVANA ICARDI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute