SI PREGA DI PAGARE I DIRITTI “D’AUTOMA” - LA ROCK-BAND SKINNY PUPPY MANDA UNA FATTURA DI 666.000 DOLLARI AL MINISTERO DELLA DIFESA STATUNITENSE CHE HA USATO LE SUE INQUIETANTI CANZONI COME TORTURA A GUANTANAMO

Ha dichiarato il fondatore cEvin Key a “CTV News”: “Hanno usato i brani senza che noi lo sapessimo e per di più come arma contro altri esseri umani. Nessuno vorrebbe essere esposto a un simile ascolto per 12 ore di fila e ad alto volume»…

Condividi questo articolo


http://uproxx.com

skinny puppy skinny puppy

 

Skinny Puppy è la band canadese che fa musica goth e industrial. Quando ha scoperto che le sue canzoni sono state usate per le torture a Guantanamo, come equivalenti del “waterboarding”, ha inviato una fattura di 666.000 dollari al Ministero della Difesa Statunitense. La band è stata avvisata da una guardia di Guantanamo, che era anche sua grande fan.

 

guantanamo guantanamo GUANTANAMO GUANTANAMO

Ha dichiarato il fondatore cEvin Key a “CTV News”: “Il Ministero della Difesa ci deve pagare l’utilizzo dei brani. Li hanno usati senza che noi lo sapessimo e per di più come arma contro altri esseri umani. Siamo offesi per il fatto che la nostra musica sia stata strumento per infliggere danni. Nessuno vorrebbe essere esposto al suo ascolto per 12 ore di fila ad alto volume». 

 

Condividi questo articolo

media e tv

“VORREI ESSERE GOVERNATO DA UNA PERSONA CHE NON DÀ DEL TU A BARBARA D'URSO (CE N'ERA UNO, L'HANNO DISARCIONATO)” – ALDO GRASSO: “SARÀ DIFFICILE, PERCHÉ I LEADER DEI PARTITI SI SONO ABBANDONATI A TONI CONFIDENZIALI. QUANDO LA POLITICA INSEGUE LA TV (CON L'APPORTO DEI SOCIAL) SUCCEDE CHE ANCHE LA POLITICA SI TRASFORMI NEL TRASH PIÙ COLLAUDATO. IL TRAVASO DAL POPULISMO TV A QUELLO POLITICO È STATO DEVASTANTE. NON SI GOVERNA CON IL ‘LIVE SENTIMENT’ NÉ CON IL TU. SI GOVERNA SOLO CON IL LEI, CON IL SENSO DI RESPONSABILITÀ NEI CONFRONTI DEI PROBLEMI REALI”

politica

business

cronache

sport

cafonal

LUCIO FOREVER – ARRIVA A ROMA LA MOSTRA ITINERANTE “LUCIO DALLA. ANCHE SE IL TEMPO PASSA” NEL DECENNALE DELLA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE – ESPOSTI APPUNTI, DIARI, CAPPELLI, OCCHIALI, IL MITICO CLARINETTO, POSTER, DISCHI – ALLA PRESENTAZIONE CARLO VERDONE HA RICORDATO L’AMICIZIA NATA CON “BOROTALCO” E RENZO ARBORE HA RACCONTATO DI QUANDO, A 7 ANNI, HA FATTO DA BALIA  A DALLA: “SONO IL PIÙ ANTICO AMICO DI LUCIO. PER ME È STATO IL FIGLIO DELLA SIGNORA MELOTTI, LA MODISTA AMATA DA MIA MADRE...”

viaggi

salute