GLI ULTIMI GIORNI DI RAFFA - LA CARRÀ È MORTA ALLA CLINICA VILLA DEL ROSARIO, MA PRIMA ERA STATA RICOVERATA ANCHE AL POLICLINICO GEMELLI: ERA MALATA DI TUMORE AI POLMONI E NON VOLEVA VEDERE NESSUNO, TRANNE I FAMILIARI E LE PERSONE A LEI PIÙ CARE, COME SERGIO JAPINO – IL CORTEO FUNEBRE DALLA CASA DI VIA NEMEA AL CAMPIDOGLIO, ATTRAVERSO I LUOGHI SIMBOLO DELLA RAI – IL SALUTO DI MILLY CARLUCCI E DEI LAVORATORI DELLA RAI - DIRETTA VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

DAGONOTA

corteo funebre raffaella carra 2 corteo funebre raffaella carra 2

Prima di essere portata alla Clinica Villa del Rosario di Roma, dov’è morta, Raffaella Carrà era stata ricoverata anche al Policlinico Gemelli. La conduttrice era malata di tumore ai polmoni, e non voleva vedere nessuno, tranne i familiari, gli assistenti e le persone a lei più care, come Sergio Japino. 

corteo funebre raffaella carra corteo funebre raffaella carra

 

Carrà: partito dalla sua casa il corteo funebre

(ANSA) - ROMA, 07 LUG - E' appena partito tra una folla di fan, operatori tv, giornalisti e fotografi, dalla sua casa in un quartiere di Roma Nord, il carro funebre grigio metallizzato che trasporta il feretro di Raffaella Carrà, per il corteo dedicato all'artista e conduttrice che farà tappa in quei luoghi simbolo della Rai, dove è stata tante volte protagonista: l' Auditorium del Foro Italico (largo Lauro de Bosis), la sede Rai di di Via Teulada 66, il Teatro delle Vittorie, la sede Rai di Viale Mazzini 14 fino all'arrivo in Campidoglio (Sala Protomoteca).

 

CLINICA VILLA del rosario CLINICA VILLA del rosario

Carrà: Applausi ininterrotti all'Auditorium

(ANSA) - ROMA, 07 LUG - Arriva tra gli applausi ininterrotti della gente all'Auditorium Rai del Foro Italico, il carro funebre di Raffaella Carrà, a bordo del quale davanti accanto all'autista c'è Sergio Japino, che ha salutato commosso la folla. "Era la donna del sorriso, il suo modo di fare spettacolo sempre teso a portare emozione" ha detto durante la diretta del Tg1 Milly Carlucci in attesa davanti all'Auditorium.

 

 

 "C'è stata da parte sua la sua grande versatilità nell'adattarsi a un mondo che cambia dalle grandi mise di Colabucci Canzonissima - aggiunge Milly Carlucci - a Pronto Raffaella, con il quiz dei fagioli che ha appassionato l'Italia, fino alle interviste che a dimostrato di saper fare con grande mirabilia su rai3.

 

raffaella carra' foto archivio riccardi 2 raffaella carra' foto archivio riccardi 2

Era un personaggio a tutto tondo. Ho solo il rimpianto di non averla potuta avere come ballerina per una notte a Ballando con le stelle, poi l'avevamo cercata per il Cantante mascherato, ma non avevamo avuto risposta, evidentemente stava già male" Da parte della gente che l'aspetta "c'è la gratitudine per una persona che abbiamo sentito di famiglia. Con lei c'è stata anche un'evoluzione del ruolo femminile in tv, è partita da soubrette ma oggi era direttore artistico". Raffaella, "ci guarda in questo momento e sorride" conclude Milly Carlucci, commentando l'accoglienza per l'artista e conduttrice.

il saluto a raffaella carra al teatro delle vittorie il saluto a raffaella carra al teatro delle vittorie

 

Carrà: corteo a Via Teulada, l'omaggio dei lavoratori Rai

(ANSA) - ROMA, 07 LUG - Lavoratori e colleghi del servizio pubblico affacciati alle finestre, e sul terrazzo della sede Rai di Via Teulada, hanno accolto, assieme alla folla, tra gli applausi, il feretro di Raffaella Carrà nella seconda tappa del corteo funebre. L'auto, preceduta da agenti della polizia municipale in moto, ha fatto un piccolo giro e si è fermata per alcuni minuti nel cortile interno, tra due ali di persone, per un altro lunghissimo applauso, prima di riprendere il percorso.

 

Raffaella Carra - Foto Farabola Raffaella Carra - Foto Farabola

"Raffaella è stata la protagonista del sorriso in un pezzo di storia italiana. La gente ha anche voglia di distrarsi e lei ha fatto i suoi programmi sempre in maniera intelligente ed alta, senza mai una volgarità - ha detto nella diretta Rai Bruno Vespa che ha atteso il feretro a Via Teulada insieme a Giancarlo Magalli - "Il successo non è regalato, è guadagnato giorno per giorno, a testa bassa e con umiltà. E' la lezione di Raffaella" ha aggiunto il giornalista, che al ripartire del feretro non ha trattenuto la commozione. In collegamento con Rai1 anche Vincenzo Mollica: "Raffaella ha sempre fatto la tv da artista" ha ricordato.

 

Carrà: corteo funebre al Delle Vittorie

(ANSA) - ROMA, 07 LUG - Il feretro di Raffaella Carrà è arrivato, accolto dagli applausi della folla, con molte persone affacciate anche alle finestre, davanti al Teatro delle Vittorie, nella terza tappa del corteo funebre. Lungo la strada tante le persone che si fermano per renderle omaggio. Davanti al teatro, come nelle precedenti tappe c'è una gigantografia dedicata all'artista e conduttrice, con la scritta, Grazie, Raffaella.

il saluto della rai a raffaella carra il saluto della rai a raffaella carra

 

 "C'è solo da ringraziare il talento straordinario di una signora che continuerà a farci ballare ma che è andata via senza rumore - ha detto nella diretta Rai Flavio Insinna, davanti al Delle Vittorie -. Quando è arrivata la notizia, speravo di aver letto male o che fosse uno scherzo di cattivissimo gusto. E' andata via con il suo stile, con la stessa classe che ci ha regalato in scena". L'applauso "non finirà mai - aggiunge il conduttore - Raffaella ha reso il mondo più bello e leggero". La gente è tanta che l'auto riesce a riprendere il percorso solo dopo qualche minuto.

 

Carrà: corteo arrivato al Campidoglio, l'accoglie Raggi

raffaella carra' foto archivio riccardi 11 raffaella carra' foto archivio riccardi 11

(ANSA) - ROMA, 07 LUG - Il feretro di Raffaella Carrà è arrivato in Campidoglio, nell'ingresso accanto alla sala della Protomoteca dove verrà allestita la camera ardente, aperta dalle 18, poi domani 8 luglio e venerdì 9 mattina. Ad accogliere il corteo la sindaca Virginia Raggi che prima di entrare insieme alla famiglia dell'artista e conduttrice ha scambiato qualche parola con Sergio Japino.

 

Carrà: Corteo a Viale Mazzini. Salini, era modello per Rai

(ANSA) - ROMA, 07 LUG - Raffaella Carrà "oltre al talento metteva in campo dedizione, lavoro e fatica e grandissimo professionismo. E' stata un'artista unica capace di parlare ad intere generazioni, ad essere avanti nel tempo". Lo ha detto nella diretta del Tg1 l'ad Rai Fabrizio salini, che all'arrivo del feretro davanti a Viale Mazzini, ha toccato il carro funebre in segno di omaggio e si è unito al lunghissimo applauso della folla e dei lavoratori Rai.

 

corteo funebre raffaella carra corteo funebre raffaella carra

Dall'auto, Sergio Japino a inviato un bacio verso le persone in attesa. Raffaella Carrà "ci mancherà - aggiunge Salini - ma ci piace anche ricordarla con quel sorriso che per lei era vitale. Era un modello e un punto di riferimento, anche per il servizio pubblico. I valori che esprimeva erano quelli che portiamo avanti". "E' un grande momento di tristezza ma anche di unione nazionale - sottolinea in collegamento con il Tg1 il presidente della rai Marcello Foa - Raramente si è vista una commozione così diffusa e trasversale senza nessuna ombra ed è molto bello.

 

Raffaella Carra - Foto Farabola Raffaella Carra - Foto Farabola

Raffaella Carrà sapeva di essere un simbolo e se potesse vederci penso sarebbe contenta di un affetto così autentico, come lei è stata autentica per tutta la vita. Raffaella Carrà ha fatto quasi tutta la sua carriera con la Rai e la Rai le è stata vicino fino all'ultimo". Tra i dirigenti Rai che rendono omaggio all'artista e conduttrice davanti a Viale Mazzini anche i direttori dei canali Rai.

 

"Ho un ricordo di un condensato di allegria e vera vitalità - dice Stefano Coletta, direttore di Rai1che da direttore di rai3, le aveva affidato l'ultimo programma, A raccontare comincia tu -. Avrei voluto riportarla su Rai1, lei ne era felice, ne abbiamo parlato fino a 15 giorni prima della pandemia. Ci siamo scritti fino a un mese fa, quando non ho più ottenuto risposta. Potevamo intuire qualcosa non andasse perché lei era veramente l'antidiva, puntualissima".

 

MILLY CARLUCCI DURANTE IL CORTEO FUNEBRE DI RAFFAELLA CARRA MILLY CARLUCCI DURANTE IL CORTEO FUNEBRE DI RAFFAELLA CARRA

La sua forza "era la grande determinazione nel capire cosa portare in tv e al primo posto c'erano sempre allegria e serenità. Lei non aveva mai orpelli". Il corteo ha ripreso la marcia verso il Campidoglio dove l'attende il sindaco Virginia Raggi, per la camera ardente.

 

Raffaella Carrà alla clinica Villa del Rosario, in attesa dei funerali

Carmen Guadalaxara per www.iltempo.it - articolo del 6 luglio 2021

 

''Raffaella Carrà è stata una donna che ha ispirato diverse generazioni con allegria, coraggio e impegno. La sua musica ha reso felici i nostri cuori, il suo spirito libero ha riempito le nostre anime. Riposa in pace mia cara''. Così il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha ricordato su Twitter Raffaella Carrà, che era ricoverata da tempo alla Clinica Villa del Rosario nella Capitale.

 

Raffaella Carra a Forte dei Marmi - Foto Farabola Raffaella Carra a Forte dei Marmi - Foto Farabola

Questa mattina tanti titoli in prima pagina per la nostra amata conduttrice. “Marca", famoso quotidiano iberico d'informazione sportiva, in vista del match di stasera fra Italia e Spagna, ha dedicato il titolo di apertura della propria prima pagina odierna all'attesa semifinale di Euro2020 citando Raffaella Carrà, scomparsa ieri a 78 anni. "Que' fantastica esta Fiesta", si legge sul tabloid spagnolo. Chiaro il riferimento all'album e al singolo del 1977 della showgirl, cantante e ballerina, che era molto popolare non solo in Italia ma anche in Spagna.

UNA DELLE ULTIME FOTO DI RAFFAELLA CARRA UNA DELLE ULTIME FOTO DI RAFFAELLA CARRA il saluto dei romani a raffaella carra il saluto dei romani a raffaella carra carramba! che sorpresa carramba! che sorpresa raffaella carra sette eroiche carogne raffaella carra sette eroiche carogne raffaella carra nazionale raffaella carra nazionale gianni morandi e raffaella carra gianni morandi e raffaella carra RAFFAELLA CARRA E ROBERTO BENIGNI RAFFAELLA CARRA E ROBERTO BENIGNI raimondo vianello con raffaella carra raimondo vianello con raffaella carra raffaella carrà raffaella carrà raffaella carra raffaella carra raffaella carra raffaella carra raffaella carra e frank sinatra raffaella carra e frank sinatra carramba! che sorpresa 6 carramba! che sorpresa 6 carramba! che sorpresa 1 carramba! che sorpresa 1 raffaella carra lando buzzanca professione bigamo raffaella carra lando buzzanca professione bigamo raffaella carra raffaella carra

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL DIVANO DEI GIUSTI/2 - IN CHIARO STASERA VEDO UNA MAREA DI REPLICHE E POCHE NOVITÀ. IN PRIMA SERATA AVETE "MATRIMONIO ALL’ITALIANA" ULTRACLASSICO DI VITTORIO DE SICA CON SOPHIA LOREN, MARCELLO MASTROIANNI, ALDO PUGLISI, MARILÙ TOLO E TECLA SCARANO - IN SECONDA SERATA TROVATE JAVIER BARDEM E VICTORIA ABRIL COME SESSODIPENDENTI IN CURA NEL FILM “TRA LE GAMBE”: ASSOLUTAMENTE DA RECUPERARE. C'E' PURE "LA RIPETENTE FA L’OCCHIETTO AL PRESIDE” DI MARIANO LAURENTI CON LINO BANFI, ALVARO VITALI, CARLO SPOSITO… - VIDEO

politica

MANOVRA DELLE MIE BRAME: CHI HA SBAGLIATO DI PIU’ NEL REAME? MELONI E SALVINI - LE BOCCIATURE DI BANKITALIA, CNEL E CORTE DEI CONTI ALLA FINANZIARIA DEL CENTRODESTRA VERTONO SU QUATTRO PUNTI (POS E CONTANTE, FISCO, REDDITO DI CITTADINANZA E RIDUZIONE DEL DEBITO), TRE DEI QUALI HANNO LE IMPRONTE DIGITALI DI SALVINI (E GIORGIA NON SI SMARCA) - FITTO, IN ROTTA CON SALVINI, NON SA COME SPIEGARE A BRUXELLES CHE IL PNRR E’ IN ALTO MARE - BISOGNA SEMPLIFICARE IL CODICE DEGLI APPALTI: DRAGHI AVEVA MOBILITATO IL CONSIGLIO DI STATO, IL CAPITONE VUOLE RISOLVERE “CON L’ACCETTA” (ED E' FINITA A SCHIFIO)

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

COPRITEVI, STA ARRIVANDO UN'ONDATA DI INFLUENZA “AUSTRALIANA”: NELLA SETTIMANA DAL 20 AL 27 NOVEMBRE, E' STATO COLPITO IL 13% DEGLI ITALIANI COME CI PROTEGGE? CON I FARMACI ANTIPIRETICI, PER FAR ABBASSARE LA FEBBRE. NON SONO INDICATI GLI ANTIBIOTICI PERCHÉ L'INFLUENZA È UNA MALATTIA VIRALE, NON BATTERICA. POSSONO ESSERE UTILI SEDATIVI PER LA TOSSE E AEROSOL - I SINTOMI TIPICI DELL'INFLUENZA SONO TRE: FEBBRE ALTA, TOSSE E DOLORI MUSCOLARI - LA MAGGIOR PARTE DELLE PERSONE GUARISCE IN 7-10 GIORNI…