AGOSTO, TRANS MIA TI RICONOSCO! - EFE BAL: ‘D’ESTATE NOI PROSTITUTE LAVORIAMO TANTISSIMO, MA A SETTEMBRE C’È UN CROLLO DEL LAVORO: GLI UOMINI NON PENSANO AL SESSO, HANNO FINITO I SOLDI, RICOMINCIANO LE SCUOLE DEI FIGLI, SI DEPRIMONO. AD AGOSTO MANDANO LE MOGLI AL MARE E LORO RESTANDO IN CITTÀ…’

-

Condividi questo articolo


EFE BAL SI SPOGLIA SUL VOLO BRUXELLES MILANO EFE BAL SI SPOGLIA SUL VOLO BRUXELLES MILANO

Da ‘Radio Cusano Campus

 

 

La transessuale turca Efe Bal è intervenuta questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano.

 

Efe Bal ha parlato di com'è l'autunno di chi, come lei, si prostituisce: "Per chi fa il mio lavoro, il mese di agosto è una meraviglia. Ho lavorato tutto agosto, sono andata in vacanza solo quattro giorni a Londra. Ho lavorato molto bene. Invece a settembre quando gli italiani ritornano dalle vacanze c'è un momento di calma piatta, finiscono i soldi, cominciano le scuole, tornano a lavorare, gli uomini entrano in depressione, pensano di meno al sesso. Settembre non va quasi mai molto bene, i padri di famiglia devono ricominciare la loro vita quotidiana. Ad agosto invece si lavora da Dio, gli uomini sono sempre a caccia, mandano le mogli al mare e loro restando in città cercano compagnia. Le prostitute lavorano tantissimo ad agosto. A settembre di meno".

efe bal efe bal

 

Efe Bal è tornata a ribadire la necessità di regolarizzare la prostituzione: "In questa estate si è sentito troppo spesso parlare di prostitute aggredite. E' vergognoso. Ci devono riconoscere dei diritti sociali, devono darci un nome, riconoscere il nostro lavoro. Il nostro lavoro è particolare, bisogna fare un controllo, una pulizia, vedere chi davvero fa la prostituta e chi invece delinque e crea pericoli e problemi ai clienti".

 

efe bal efe bal

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

QUIRINAL ANIMAL – IL “PATTO” MATTARELLA-DRAGHI: UNA VOLTA PORTATO A TERMINE IL MIO SETTENNATO, TOCCHERÀ A TE – IL SILENZIO BIFORCUTO DI MARIOPIO E LA POLITICA DEI ‘’DUE FORNI’’ – PER SALVINI, LETTA, BERLUSCONI, RENZI, IL GRANDE GESUITA DEVE RIMANERE A PALAZZO CHIGI A SBROGLIARE LA MATASSA DEL PNRR. MA C’È IL PROBLEMA CONTE: SOTTO SOTTO, SMANIA PER IL VOTO ANTICIPATO, UNICO MODO PER TOGLIERSI DALLA PALLE QUELLA SERPE DI DI MAIO. A QUESTO PUNTO, C’È SOLO UNA VIA PER EVITARE IL FAR WEST ITALIA…

business

cronache

"PAOLO, E' TUA MADRE" - QUANDO PAOLO SORRENTINO HA VISTO TERESA SAPONANGELO CON IN TESTA LA "COFANA ANNI 80", NON HA AVUTO DUBBI E LA RESPONSABILE DEL CASTING HA LANCIATO IN URLO IN LACRIME - "C'ERANO PARECCHIE COSE DA RESTITUIRE: RENDERE PERFETTO L'AMORE IMPERFETTO TRA LEI E IL MARITO" - COME IL REGISTA, TERESA E' RIMASTA ORFANA: "A DUE ANNI. MIO PADRE MORI' IN UN INCIDENTE SUL LAVORO, ERA MARINAIO MA IL SUO SOGNO ERA FARE L'ATTORE" -  E POI MARADONA, BASSOLINO, IL GIOCO CON LE ARANCE E UNA PROMESSA: "CON LA COFANA MAI PIU'"

sport

cafonal

viaggi

salute