LA CORTE SUPREMA RESPINGE LA RICHIESTA DI DONALD TRUMP E PERMETTE LA CONSEGNA DI DOCUMENTI DELLA CASA BIANCA ALLA COMMISSIONE DI INDAGINE SULL'ASSALTO A CAPITOL HILL DEL 6 GENNAIO 2021 - I GIUDICI HANNO BOCCIATO LA RIVENDICAZIONE DELL'EX PRESIDENTE SUL PRIVILEGIO ESECUTIVO SUI DOCUMENTI CHE INCLUDONO I VISITATORI ALLA CASA BIANCA, LE TELEFONATE, LE EMAIL, LE BOZZE DEI DISCORSI E ANCHE LE NOTE SCRITTE A MANO…

-

Condividi questo articolo


donald trump donald trump

(ANSA) - La Corte Suprema respinge la richiesta di Donald Trump e spiana la strada alla consegna di documenti della Casa Bianca alla commissione di indagine sul 6 gennaio. I saggi hanno bocciato la rivendicazione dell'ex presidente sul privilegio esecutivo sui documenti. Per i democratici si tratta di un'importante vittoria.

 

Con la bocciatura della richiesta di Trump, la Corte suprema spiana la strada alla consegna di oltre 800 pagine di materiale alla commissione che indaga sul 6 gennaio. I documenti includono i visitatori alla Casa Bianca, le telefonate, le email, le bozze dei discorsi e anche le note scritte a mano. Carte che, secondo la commissione di indagine, possono fare luce sugli eventi che hanno portato all'assalto al Congresso.

donald trump 1 donald trump 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute