LE DOLOMITI CASCANO A PEZZI: SFIORATA UN'ALTRA STRAGE: UN PILASTRO DELLA MOIAZZA, IMPONENTE MONTE DELLE DOLOMITI AGORDINE NON LONTANO DALLA MARMOLADA, SI È STACCATO A 2.400 METRI DI QUOTA PRECIPITANDO A VALLE  NESSUNO È RIMASTO FERITO DAL PEZZO DI ROCCIA CADUTO, NONOSTANTE LA ZONA SIA PIUTTOSTO FREQUENTATA DAGLI ALPINISTI – IL BOATO È STATO IMPRESSIONANTE – VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

Da www.blitzquotidiano.it

 

pilastro caduto sulla Moiazza pilastro caduto sulla Moiazza

Un pilastro della Moiazza, imponente monte delle Dolomiti agordine, si è staccato precipitando a valle nella zona Forcella del Camp. Nessuno è rimasto ferito. A dare l’allarme un escursionista tedesco di passaggio sull’Alta via numero 1 nella zona di che ha sentito un boato e visto una grande nuvola scendere nel canale dei Cantoi de Framont.

 

L’uomo è quindi corso al Rifugio Bruto Carestiato e il gestore, componente del Soccorso alpino di Agordo, ha allertato i sanitari del Suem 118 dotati di elicotteri.

 

Come riporta il sito “Il Dolomiti”, nessuno è rimasto coinvolto dal crollo anche se la zona è piuttosto frequentata perché quel punto coincide con il rientro della Ferrata Costantini ed è percorso anche al contrario da chi lo sale da Malga Framont per arrivare al Bivacco Ghedini e in cima alla Moiazza sud.

 

Il pilastro è crollato a circa 2.400 metri di quota franando vicino alla via alpinistica Spigolo di destra.

Moiazza Dolomiti Moiazza Dolomiti

 

L’alpinista, un uomo tedesco, ha sentito un forte boato e visto una grande nuvola scendere nel canale dei Cantoi de Framont. È corso al Rifugio Carestiato a dare l’allarme e il gestore, componente del Soccorso alpino di Agordo, ha allertato il 118.

 

Si è alzato in volo l’elicottero dell’Air Service Center, convenzionato con il Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi, che ha effettuato una lunga ricognizione, per escludere l’eventuale coinvolgimento di persone.

Moiazza Dolomiti Moiazza Dolomiti

Moiazza Dolomiti Moiazza Dolomiti

 

Condividi questo articolo

media e tv

DAGO-RETROSCENA: COME BENIGNI E SERGIO MATTARELLA HANNO "CONCORDATO" L'INTERVENTO SULLA COSTITUZIONE DEL COMICO A SANREMO – QUANDO È STATO INVITATO DA AMADEUS, ROBERTACCIO HA CONTATTATO L’ENTOURAGE DEL QUIRINALE PER INFORMARE IL COLLE (I RAPPORTI PERSONALI TRA BENIGNI E MATTARELLA SONO OTTIMI) - A QUEL PUNTO FUORTES HA COLTO LA PALLA AL BALZO E HA INVITATO IL CAPO DELLO STATO – IL COMICO HA "INTERPRETATO" MOLTO BENE LE INQUIETUDINI QUIRINALIZIE SUL PRESIDENZIALISMO TANTO CARO ALLA MELONI - LA LEZIONE PER VESPA E LA CRISI DIPLOMATICA SFIORATA CON ZELENSKY  

politica

DAGONEWS! - GIORGIA MELONI DOMANI PARTIRÀ ALLA VOLTA DI BRUXELLES PER IL CONSIGLIO EUROPEO, A CUI PARTECIPERÀ ANCHE ZELENSKY - GIORGIA SI RITROVERA' IN POSIZIONE ISOLATA AL TAVOLO DELLE TRATTATIVE, DOVE A CAPOTAVOLA CI SONO MACRON E SCHOLZ, E HA CERCATO UNA SPONDA NEL PREMIER SPAGNOLO SANCHEZ CHE HA RISPOSTO CON FREDDEZZA: NON HA DIMENTICATO L’INTERVENTO DELLA PREMIER ALL’EVENTO ELETTORALE DELL’ULTRADESTRA DI VOX - DAI MIGRANTI ALL'HUB DEL GAS, PASSANDO PER IL FONDO SOVRANO, I TEMI CALDI SU CUI GIORGIA FINIRA' IMPANATA E FRITTA...

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute