GIOCO ALCOLICO FINITO MALE? UNO STUDENTE 21ENNE DI MONZA È MORTO A FIRENZE PRECIPITANDO DAL QUARTO PIANO D UN PALAZZO IN CENTRO: SI TROVAVA A CASA DI ALTRI RAGAZZI - È CADUTO DA UNA FINESTRA CHE DAVA SU UNA CORTE INTERNA - NELL'APPARTAMENTO I CARABINIERI HANNO TROVATO NUMEROSE BOTTIGLIE DI ALCOLICI...

-

Condividi questo articolo

Da www.ansa.it

 

lo studente di monza morto a firenze lo studente di monza morto a firenze

Un 21enne originario di Monza studente del Polimoda a Firenze è morto la notte scorsa, intorno alle 3, dopo essere precipitato dal quarto piano di un palazzo nel centro del capoluogo toscano, in via di Porta Rossa.

 

Da quanto spiegato dai carabinieri, il giovane si trovava a casa di altri studenti: accertamenti sono in corso per verificare la dinamica dei fatti da parte dei militari della Compagnia di Firenze, con il supporto della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale.

 

CARABINIERI DAVANTI AL PALAZZO DOVE E' MORTO LO STUDENTE DEL POLIMODA FIRENZE CARABINIERI DAVANTI AL PALAZZO DOVE E' MORTO LO STUDENTE DEL POLIMODA FIRENZE

Secondo quanto riferito dai carabinieri, dagli accertamenti svolti fino a ora sarebbe escluso il coinvolgimento di altre persone nella caduta dello studente.

 

Il 21enne, sempre in base a quanto spiegato, è caduto da una finestra, precipitando in una corte interna. Si trovava a casa di amici per passare una serata insieme con loro. Nella casa i carabinieri avrebbero trovato numerose bottiglie di alcolici, probabilmente consumati dai giovani nel corso della serata. La notte scorsa è intervenuto sul posto anche il pm di turno, Giuseppe Ledda, che ha disposto l'autopsia sul corpo dello studente.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

IBRA HA FATTO INCAZZARE ANCHE LEBRON JAMES – L’ATTACCANTE DEL MILAN IN UN’INTERVISTA HA PARLATO DEL CESTISTA: “È FENOMENALE, MA NON MI PIACE QUANDO LE PERSONE CHE HANNO UNA SORTA DI STATUS FANNO POLITICA” – RISPOSTA DELLA STAR DELL’NBA: “DIVERTENTE CHE QUESTE PAROLE VENGANO DA LUI, PERCHÉ NEL 2018 IN SVEZIA HA FATTO LE STESSE COSE. NON ERA STATO LUI, QUANDO ERA TORNATO IN SVEZIA, A DIRE CHE SENTIVA UN CERTO TIPO DI RAZZISMO IN CAMPO SOLO PERCHÉ IL SUO COGNOME ERA DIVERSO DA QUELLO DEGLI ALTRI? ERA LUI, GIUSTO?”

cafonal

viaggi

salute